BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Fiorentina-Dinamo Kiev/ Viola qualificata in semifinale: risultato finale 2-0 (Europa League 2015)

Fiorentina-Dinamo Kiev: la Viola è qualificata per la semifinale di Europa League. Dopo il pareggio dell'andata decidono Mario Gomez e Juan Vargas: domani il sorteggio per l'avversaria

Vincenzo Montella (Infophoto)Vincenzo Montella (Infophoto)

Risultato finale 2-0. La Fiorentina vola in semifinale di Europa League dopo 7 anni: l'ultima volta nel 2008, quando aveva perso dai Rangers Glasgow ai calci di rigore. Grande sofferenza al Franchi: Mario Gomez sblocca al primo tempo ma la Fiorentina non riesce a trovare il gol della sicurezza, e nella ripresa rischia tantissimo. Diventa decisivo Neto che salva il risultato a ripetizione, quando manca meno di un minuto sull'ultima ripartenza Juan Vargas entra in area da sinistra e con un tiro incrociato batte Shovkovskiy. E' semifinale: abbiamo tre squadre italiane tra le otto regine di Champions ed Europa League, dopo la Juventus festeggiano anche Fiorentina e Napoli. Domani il sorteggio: evitando il derby possiamo sperare in una finale tutta italiana, come ai bei tempi.

Risultato 1-0 dopo il primo tempo. Ha segnato Mario Gomez in chiusura, uno stop sporco che si è trasformato in una conclusione che ha lasciato di sasso Shovkovskiy. A questo punto per la Fiorentina si avvicina la qualificazione alla semifinale di Europa League: certo con un gol la Dinamo Kiev manderebbe la sfida ai tempi supplementari e quindi bisogna stare attenti, ma con un'altra rete gli ucraini avrebbero bisogno di tre gol per qualificarsi. La Fiorentina sente dunque vicino un traguardo che non centra da ben 7 anni.

Stasera si gioca il ritorno dei quarti di finale di Europa League 2014-2015 allo stadio Artemio Franchi di Firenze. All’andata a Kiev finì con un pareggio per  deciso dai gol di Lens per i padroni di casa e di Babacar per i viola. Purtroppo l'attaccante senegalese nel frattempo si è infortunato e ha finito la sua stagione, ma se non altro lascia alla squadra di Vincenzo Montella un utile pareggio con gol in trasferta: questo significa che la Fiorentina si qualificherà alle semifinali sia in caso di vittoria sia in caso di pareggio per 0-0. Con un pareggio per 1-1 si andrebbe ai tempi supplementari e poi eventualmente anche ai calci di rigore. Con qualsiasi altro risultato – pareggio dal 2-2 in su oppure vittoria della Dinamo Kiev – sarebbero invece gli ucraini ad accedere al penultimo atto della vecchia Coppa Uefa. Situazione dunque ancora apertissima ma con un piccolo vantaggio per i viola, a patto naturalmente che abbiano imparato la dura lezione subita in Coppa Italia, dove partivano da un punteggio ancora più favorevole dopo l'andata in trasferta... L'obiettivo è naturalmente quello di tornare in semifinale, che per la Fiorentina manca dal 2008.

© Riproduzione Riservata.