BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Fiorentina-Dinamo Kiev (2-0): i voti della partita (Europa League 2014-2015 ritorno quarti)

Le pagelle di Fiorentina-Dinamo Kiev: i voti della partita di Europa League disputata giovedì 23 aprile 2015 allo stadio Artemio Franchi, valida per il ritorno dei quarti di finale

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Pronti via nella ripresa la Fiorentina sfiora il gol del raddoppio con Salah che si propone a destra, ma non serve dentro Gomez calcia e la palla viene deviata da un difensore sul palo. E' un vero e proprio assedio viola con la squadra che ci prova soprattutto da fuori, un paio di tiri di Borja Valero e una conclusione a giro di Mati Fernandesz non centrano la porta. C'è spazio per il brivido finale con Rybalka che chiama da fuori al grande intervento Neto fino a quel momento inoperoso. Nel recupero arriva il 2-0 di Vargas entrato da poco.

Gara che regala grandi emozioni e rimane aperta fino alla fine nonostante la grande verve dei viola. Termina 2-0 con i viola che meritano il passaggio del turno.

La squadra viola vola in semifinale meritatamente. Partita giocata ad altissimo ritmo e con tantissime occasioni da gol, senza rischiare praticamente nulla dietro.

Non si può giocare a questi livelli in questo modo, è vero che pesa il rosso a Lens ma non è che prima si sia visto qualcosa di meglio. Sconfitta che sa di ridimensionamento.

Grande prestazione dell'arbitro che tiene alto il ritmo senza interrompere spesso la gara. Grande coraggio nel rosso a Lens che arriva con un secondo giallo per simulazione, decisione giusta.

I viola partono fortissimi dopo pochi minuti tiro da fuori di Salah (5) che colpisce violento, devia Shovkovskiy (5) con Gomez (6.5) che l'appoggia dentro, ma viene fermato per fuorigioco. Poco dopo Alonso (6.5) calcia da fuori colpendo una traversa clamorosa. Nel primo tempo arriva un doppio cartellino giallo per Lens (5), che si prende il secondo giallo per una clamorosa simulazione. Poco dopo arriva il gol della viola che sblocca la partita, palla tesa in mezzo di Joaquin con Gomez che prova a stoppare il pallone e lo manda fortunosamente alle spalle del portiere avversario. 1-0 all'intervallo con la Fiorentina che è anche in superiorità numerica;- Primo tempo di grande vivacità soprattutto grazie alla squadra viola, che ci prova fino all'ultimo trovando poi il vantaggio con Gomez. Ritmo sostenuto e anche tante occasioni da gol ci si diverte al Franchi; - La squadra viola gioca un grandissimo primo tempo, premiata nel finale dal rosso di Lens prima e dal gol di Gomez poi. Qualificazione alla portata e meritata fino adesso; - Sulla corsia sinistra è una furia, accorcia sempre al momento giusto e si propone in sovrapposizione a Joaquin che lo serve sempre coi tempi giusti. Nel primo tempo colpisce anche una traversa con un tiro violento e coraggioso da fuori; - Il più scarico dei viola gioca un primo tempo sulle punte, nella ripresa servirà il suo brio; - Approccio totalmente negativo e al di sotto delle aspettative di una competizione del genere; - L'ex terzino della Roma è l'unico a portare un po' di presenza davanti sulla corsia sinistra, dove scende e mette diversi palloni dentro. Anche dietro è sempre attento, nonostante la difficoltà della partita; - Totalmente avulso alla manovra, non riesce a entrare in partita. Prima si prende un giallo per un fallo che poteva evitare, poi simula in area di rigore e viene espulso per doppio giallo, figuraccia e fischi per lui;  - Fa giocare la gara senza interrompere a ogni minimo contatto, buon metro di giudizio e nessun errore nel primo tempo. Ha coraggio e si prende una grande responsabilità nel tirare fuori il secondo giallo per Lens dopo una simulazione in area di rigore.