BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sorteggio Europa League/ Semifinali: Dnipro-Napoli e Siviglia-Fiorentina, il commento di Delio Rossi (esclusiva)

Sorteggio Europa League, semifinali: Dnipro-Napoli e Siviglia-Fiorentina, il commmento di mister Delio Rossi in esclusiva per ilsussidiario.net. Chi raggiungerà la finale di Varsavia?

Vincenzo Montella, 40 anni (INFOPHOTO) Vincenzo Montella, 40 anni (INFOPHOTO)

Effettuati a Nyon i sorteggi per le semifinali di Europa League: gare di andata giovedì 7 maggio, ritorno la settimana dopo il giorno 14. La prima sarà Dnipro-Napoli: a giudizio unanime la squadra di Benitez è stata più fortunata, Siviglia-Fiorentina invece si presenta come una sfida più difficile per i viola, che affronteranno i campioni in carica. D'altro canto la formazione di Montella giocherà la partita di ritorno in casa, il che che potrebbe avvantaggiarla. Per un commento sul sorteggio di Europa League ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva mister Delio Rossi.

Napoli-Dnipro: sorteggio facile per la squadra di Benitez? Diciamo che il fatto che il Dnipro sia arrivato fino in semifinale dimostra che è una buona squadra. Le formazioni che arrivano fino a questa fase dell'Europa League non sono certamente di livello basso, quindi frenerei le considerazioni ottimistiche.

Per i partenopei potrebbe essere uno svantaggio giocare l'andata in casa? Credo che questo conti fino a un certo punto, determinanti possono essere le condizioni di forma dei giocatori, la disponibilità che si ha di loro. Questi sono i fattori che più di tutti possono decidere l'esito di una semifinale europea, il fattore campo incide meno a mio avviso.

Cosa temere degli ucraini, autentica sorpresa dell'Europa League? Non conosco fino in fondo il Dnipro ma posso dire che nonostante la guerra in Ucraina si investe tanto sul calcio, è una nazione facoltosa. Ormai ci sono tanti giocatori brasiliani o stranieri che aumentano il valore delle squadre dell'Est europeo.

Aiuterà l'esperienza internazionale di Benitez? Sì certo sarà un aiuto ma sarà importante soprattutto la forma e la qualità dei giocatori, che è sempre decisiva. Poi ovviamente gli allenatori ci mettono del suo.

Siviglia-Fiorentina, come fermare gli spagnoli? Credo che la Fiorentina sia in grado di giocarsela con tutte le squadre che affronta, a Firenze c'è entusiasmo perché si è ritrovata una semifinale dopo tanto tempo, ci saranno le possibilità sia tecniche che 'climatiche' per eliminare il Siviglia.

Si punterà sul ritorno in casa? Anche in questo caso penso che saranno i giocatori a fare la differenza, per esempio nel turno precedente la Fiorentina ha gettato le basi per la qualificazione all'andata, pareggiando in Ucraina. Certo avere il pubblico a favore nella sfida da dentro o fuori potrà essere un aiuto, ma non penso che sarà decisivo.

Salah-Gomez uomini in più per questa semifinale? Stanno segnando e potrebbero fare la differenza anche nella doppia sfida con il Siviglia, entrambi hanno già una certa esperienza internazionale e potrebbero condurre la Fiorentina in finale.

Quale pensa sarà la finale e chi vincerà l'Europa League? Non lo so, come non posso sapere chi alla fine vincerà l'Europa League. Posso solo dire che spero naturalmente che ci sarà una finale tutta italiana.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.