BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Parma-Palermo: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 32^ giornata)

Probabili formazioni Parma Palermo: tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita del Tardini, valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Lo stadio Tardini ospita alle ore 15 la partita valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il Parma ormai è rassegnato alla Serie B e non solo, deve anche fare i conti con una situazione societaria incerta e un futuro che al momento non certifica quale sarà il campionato in cui i ducali giocheranno; il Palermo ha già raggiunto la salvezza e dunque può giocare a mente sgombra provando a finire nella partite sinistra della classifica. Arbitra la partita il signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Parma-Palermo.

Sempre indisponibile Galloppa che ha vissuto un’altra stagione sciagurata, ma se non altro Donadoni recupera Jorquera che era squalificato la scorsa domenica. Il cileno dovrebbe rientrare in campo dal primo minuto nel centrocampo a tre del Parma, con Nocerino e José Mauri che come sempre agiranno da mezzali. In difesa Cassani e Gobbi sono gli esterni favoriti per giocare, Lucarelli e Feddal invece saranno al centro con Costa e Mendes che insidiano il posto del secondo (certo invece il capitano). In attacco qualche dubbio in più: Varela e Belfodil appaiono in vantaggio per agire da esterni nel tridente, come prima punta le soluzioni sono Massimo Coda e Palladino a meno che Donadoni non opti per il già citato Belfodil, destinando a quel punto Ghezzal alla corsia laterale. Sullo sfondo la possibilità di giocare con il 3-5-2, lo schema che ha permesso di battere la Juventus.

Nel Palermo è squalificato Jajalo e sono sempre indisponibili Morganella (stagione finita), Emerson ed Edgar Barreto, che invece provano a recuperare per le ultime partite. Difficile comunque che Iachini faccia troppo turnover, visto che deve già coprire queste pezze; sarà ritorno al passato con il 3-5-2 e dunque Giancarlo Gonzalez in mezzo alla difesa, con Vitiello e Andelkovic a completare il reparto. Sulle corsie laterali ci saranno Rispoli e Lazaar, che sono ormai diventati insostituibili; in cabina di regia si rivede Maresca, a fare da mezzali saranno Chochev, reduce dalla doppietta contro il Genoa, e Luca Rigoni che arriva dalla stagione migliore sotto il punto di vista realizzativo (5 gol). Davanti giocano Dybala e Franco Vazquez; se invece si dovesse giocare con la difesa a 4 entrerebbe in campo Quaison al posto di Rispoli, con Vitiello largo a destra e Lazaar che invece scala sulla linea della difesa.