BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Torino-Juventus: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 32^ giornata)

Probabili formazioni Torino Juventus: tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per il derby, valido per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto InfophotoFoto Infophoto

Alle ore 15 di domani pomeriggio lo stadio Olimpico ospita la partita valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il derby della Mole vale tanto per entrambe le squadre; il Torino sogna un posto in Europa League per il secondo anno consecutivo, alla Juventus mancano 6 punti per l’aritmetica certezza del quarto scudetto in quattro stagioni. Potrebbe già vincerlo oggi, ma Roma e Lazio dovrebbero perdere insieme alla vittoria della Juventus; in ogni caso Allegri non vuole distrazioni. Arbitra la partita il signor Paolo Tagliavento della sezione di Terni; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Torino-Juventus

Ventura ritrova El Kaddouri che era squalificato e ha quindi tutta la rosa a disposizione; l’unico giocatore che potrebbe rimanere a casa è Basha, alle prese con una contusione alla caviglia e che ha svolto lavoro differenziato in settimana. In campo il solito 3-5-2; pochi dubbi sugli uomini, sostanzialmente ce ne sono due: in difesa potrebbe essere confermato Bovo lasciando così ancora in panchina Maksimovic, mentre in attacco la buona condizione di Josef Martinez fa chiedere a ventura se non sia lui a dover affiancare l’ex Quagliarella, con Maxi Lopez prima alternativa. Per il resto la formazione sembra fatta: Glik comanda la difesa con l’aiuto di Moretti, sulla corsia destra si rivedrà Bruno Peres con Darmian che andrà dunque a giocare a sinistra, a centrocampo le mezzali saranno Benassi ed El Kaddouri che restano favoriti su Farnerud e Alvaro Gonzalez, il ballottaggio Gazzi-Vives per il ruolo di perno centrale davanti alla difesa dovrebbe essere vinto dal primo che garantisce un maggiore lavoro di schermatura e interdizione.

Reduce dalla qualificazione alla semifinale di Champions League, adesso la Juventus vuole chiudere quanto prima il discorso scudetto. C’è tempo prima del prossimo impegno europeo, e allora è difficile che Allegri apra troppo al turnover; di sicuro mancherà Marchisio che è squalificato, per sostituirlo la prima soluzione è Pereyra ma attenzione a Sturaro che ultimamente ha trovato tanto spazio in campionato. Visto il modulo del Torino la Juventus potrebbe mettersi a specchio, confermando il 3-5-2 visto mercoledì; significa che in campo ci sarà ancora Barzagli, a meno che Allegri non decida di dosarlo ripristinando i quattro difensori in linea, aprendo dunque a Pereyra trequartista (e dunque Sturaro entrerebbe in ballottaggio più che altro con Padoin). Davanti ci sarà Tevez, da valutare il suo compagno di reparto: la sensazione è che possa essere data ancora fiducia a Matri.