BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Genoa-Cesena (3-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 32a giornata)

Pagelle Genoa-Cesena 3-1: i voti della partita di Serie A, valida per la trentaduesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Marassi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

DIego Perotti, 26 anni, argentino: 4 gol in questo campionato (INFOPHOTO) DIego Perotti, 26 anni, argentino: 4 gol in questo campionato (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI GENOA-CESENA 3-1 (32^GIORNATA SERIE A, 2014-2015): I VOTI DELLA PARTITA - Il Genoa supera il Cesena 3-1 grazie ai gol di Bertolacci, Perotti e Pavoletti. Il migliore in campo è Bertolacci, uomo ovunque: bene anche Perotti e Pavoletti. Deludono leggermente Rincon e Roncaglia. Tra gli ospiti si salvano soltanto Agliardi e Carbonero: malissima la linea difensiva.

VOTO ARBITRO (Peruzzo) 6,5 - Giusti i cartellini gialli estratti. Ok il rigore concesso al Genoa; giusto convalidare il 3-0 del Grifone. Nica tiene in gioco Pavoletti. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA - CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL CESENA

LE PAGELLE DI GENOA-CESENA (SERIE A, 32^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Il Genoa sogna il sesto posto mentre il Cesena cerca disperatamente punti salvezza per evitare il baratro della retrocessione: questi sono i diversi obiettivi per cui lottano le due squadre in scena oggi al Ferraris. Veniamo subito alle formazioni iniziali. Il Grifone ritrova elementi importanti quindi Gasperini può schierare il consueto 3-4-3 con una sola sorpresa: Pavoletti punta centrale, supportato dai soliti Iago e Perotti. Per il resto da segnalare il ritorno di Perin tra i pali e quello del tandem Kucka-Bertolacci in mediana; Marchese sulla sinistra e Rincon sulla destra completano la linea di centrocampo. Di Carlo risponde con il 4-3-1-2: Defrel e Djuric sono i due terminali offensivi con il giovane Carbonero ad agire sulla trequarti; Brienza fa il regista di ruolo mentre Cascione e Zé Eduardo sono i due interni.

L'inizio è piuttosto lento e privo di spunti da ambo le parti. Gli animi si scaldano quando Peruzzo estrae nel giro di pochi minuti due cartellini gialli prima all'indirizzo di Bertolacci (7) poi di Volta (4,5). Quindi via a una girandola di emozioni. Al 13' il Genoa sfiora il vantaggio: proprio Bertolacci entra in area da sinistra e mette dentro per il tiro a colpo sicuro di Iago (6). Sembra fatta ma Agliardi  (7,5) riesce a parare d'istinto. La risposta del Cesena non si fa attendere e arriva al dopo circa 60": Carbonero (6,5) apparecchia per Defrel (5,5) la cui conclusione dal limite trova i guantoni di un attento Perin (6,5). Siamo già dalla parte opposta perché la difesa bianconera regala ampi spazi agli esterni genoani. Ne approfitta Perotti (6,5) che cerca Pavoletti (6) sul secondo palo: la girata dell'attaccante termina alta da buonissima posizione. Poco dopo ci prova Iago con un'azione personale: dribbling e botta a giro che non inquadra però lo specchio della porta. Al 24' brutto errore di Roncaglia (5,5) che si fa rubare il pallone da Defrel: il francese appoggia per Carbonero che lascia partire un siluro terminato di poco fuori. Il Genoa sfiora il vantaggio con Bertolacci al 34': potente conclusione dal limite deviata in angolo da un super Agliardi. Tre minuti più tardi lo stesso centrocampista realizza il meritato 1-0 in favore dei padroni di casa: cross al bacio di Perotti da sinistra per lo stacco di testa di un liberissimo Bertolacci. Tutto finito? Nemmeno per idea perché il Cesena va a un passo dall'1-1 con Djuric (5,5) la cui girata di prima intenzione su suggerimento di Zé Eduardo (5,5) trova il salvataggio di Perin. Poco prima del recupero Nica (4,5) stende in area Perotti e Peruzzo non può far altro che concedere il rigore per il Genoa. Dal dischetto lo stesso Perotti spiazza Agliardi per il 2-0.

VOTO PARTITA 8 - La valutazione è la somma dello splendido spettacolo offerto dal pubblico e dal dinamismo mostrato in campo dalle due squadre. Gara vivace e divertente nonostante un inizio piuttosto piatto. 

VOTO GENOA 7 -  Gli uomini di Gasperini hanno il dominio del campo e sono riusciti a creare diverse occasioni. Vantaggio meritato MIGLIORE GENOA BERTOLACCI 7 - Giocatore tuttofare. Ringhia su ogni pallone (si prende anche un giallo), imposta, calcia e serve assist al bacio ai compagni. Segna la rete del vantaggio  PEGGIORE GENOA RONCAGLIA 5,5 - Commette un brutto errore che sarebbe potuto costare caro. Macchia che rovina una buona prestazione.

Gli emiliani sono riusciti a concludere il primo tempo senza subire un pesante passivo. Da segnalare almeno due nitide chance non sfruttate.  MIGLIORE CESENA AGLIARDI 7,5 - Effettua due miracoli e altre discrete parate. Non può nulla sul gol di Bertolacci.   PEGGIORE CESENA LUCCHINI 4,5 -  Lascia sempre troppo spazio agli avversari e, come tutto il reparto arretrato del Cesena, non dà mai l'idea di essere sicuro.

VOTO ARBITRO (Peruzzo) 6 - Gara accesa ma di facile gestione Giusti i cartellini estratti e rigore sacrosanto. (Federico Giuliani)