BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

RISULTATI SERIE A / Diretta gol e classifica aggiornata: e per oggi finisce qui! (32^giornata, domenica 26 aprile 2015)

Risultati Serie A, diretta gol livescore e classifica aggiornata. Domenica 26 aprile 2015 sono in programma otto partite valide per la 32^giornata, la tredicesima del girone di ritorno

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

E' Muriel a fissare il risultato finale di Napoli-Sampdoria sul 4-2. Un gol che è una sassata splendida da vedere, ma del tutto inefficace ad evitare la sconfitta. Ora il Napoli sale in classifica, distanzia appunto la Sampdoria, sempre tallonata ad un solo punto di distacco dalla Fiorentina, mentre si avvicina alla Roma, e al terzo posto che significa preliminari di Champions League. Chi lo conquisterà? 

Un supergol di Insigne cambia ancora il risultato in Napoli-Sampdoria, un super gol che mette al sicuro il discorso con i blucerchiati, almeno a quanto sembra in base al gioco espresso e al risultato. Un a metamorfosi incredibile quella dei partenopei che una volta rimessi sui binari hanno espresso un gioco strepitoso. Altro gol del Napoli e questa volta su calcio di rigore procurato magistralmente da Marek Hamsik. A trasformarlo ci pensa Higuain che non da scampo a Viviano 

Risultato che cambia al 12' a causa di un'autorete di Raul Albiol. Dopo una grande pressione dei partenopei è arrivato il contropiede della Sampdoria con uno strepitoso Eder che, complice Albiol (ma tutto il pacchetto arretrato azzurro), scocca un tiro-cross che termina in fondo al sacco. Il pareggio arriva al 31' con il gol di Gabbiadini propiziato da un super pasticcio di Viviano che si fa passare sotto le gambe un facilissimo pallone calciato da Gabbiadini. Gol dell'ex, che non esulta 

Sta per cominciare il posticipo della 32ma giornata di Serie A, il cui risultato completerà il mosaico della classifica, che soprattutto ai vertici potrebbe muoversi se il Napoli acquisisse continuità di risultati. Batterà la Sampdoria, fischio di inizio, si parte! 

Risultato che cambia ancora in Fiorentina Cagliari, ma non con il pareggio dei viola, bensi con il raddoppio di Cop che porta i rossoblù avanti di un altro gol. Al 74' però arriva lo squillo della Fiorentina con Gilardino. Un assist perfetto di Vargas e un tocco sottoporta preciso di Gilardino riaprono le speranze dei padroni di casa. Ma al 93' arriva il golazo che chiude la partita è di Farias che corona una partita maiuscola. Colpo di tacco e rasoterra vincente. Che gol. Anzi, un golazo che vale il risultato di 1-3 

Risultato ancora fermo sullo 0-1 in favore degli ospiti in Fiorentina Cagliari. La Viola non riesce a reagire efficacemente al gioco avversario e anzi rischia di capitolare ancora per un tiro di Cop, stavolta colpevole di un grave errore sottoporta. La Fiorentina in avanti produce poco, anzi pochissimo. Il risultato cambierà? 

E l'equilibrio si rompe al settimo minuto con il gol di Cop che cambia il risultato e porta in vantaggio il Cagliari a Firenze. Gol molto bello e tutto di astuzia, ma i viola sono davvero troppo, troppo morbidi nelle linee arretrate del campo 

Risultato di 0-0 dopo i primi 3 minuti di gioco tra Fiorentina e Cagliari. Partita che promette gol, ma vedremo se lo spettacolo alla fine sarà all'altezza delle aspettative? La Fiorentina ha una situazione di classifica delicata, non può lasciare punti sul terreno se vuole concludere bene la stagione, ma a giudicare dalla determinazione (e dai falli) dei giocatori del Cagliari in questi primi minuti il compito non è affatto facile 

Fischio finale, i risultati delle partite di Serie A delle 15 disegnano una classifica che ancora non consegna lo scudetto alla Juventus, dopo un derby della Mole a dir poco splendido. La Lazio pareggia in casa e guadagna un solo punto sulla Roma, rimettendo nuovamente in discussione il secondo posto in campionato. Vera e propria impresa del Verona che in dieci uomini si impone comunque sul Sassuolo, risultato straordinario se si pensa che gli scaligeri hanno dovuto far fronte anche a un autogol. Ruggito del Genoa che asfalta in casa il Cesena e si accaparra tre punti che in una classifica così convulsa possono fare sempre comodo. Adesso occhi puntati ai match della sera. Quali saranno i risultati di Fiorentina Cagliari e Napoli Sampdoria? Partite che possono dire tanto anche in chiave europea, per capire che classifica sarà, insomma, c'è ancora da aspettare... 

Il primo risultato a cambiare nella ripresa è quello di Genoa Cesena, con il Grifone che si porta sul 3-0 in virtù del gol di Pavoletti. Il sorpasso in classifica ai danni dell'Inter è ormai consolidato, grazie appunto al tocco vincente di Pavoletti che capitalizza nel migliore dei modi un assist di De Maio dalle retrovie. Strapotere del Genoa in questa partita e risultato rotondissimo.

Il gol che chiude i primi tempi della Serie A di oggi è quello su rigore di Perotti che porta sul 2-0 il risultato di Genoa Cesena. Risultato che cambia anche a Torino con il gol del pareggio di Darmian, molto spettacolare, che riazzera il vantaggio bianconero 

Arriva il 35', e arriva la punizione che Andrea Pirlo usa per cambiare il risultato. Esecuzione perfetta, palla che colpisce la parte bassa della traversa e si insacca. Un solo punto separa la Juventus dallo scudetto, visto il pareggio della Lazio seconda in classifica. Sugli altri campi i risultati cambiano con il Genoa in vantaggio sul Cesena e a Verona con il botta e risposta tra Verona e Sassuolo. Sta succedendo un po' di tutto a Verona e fanno tutto i gialloblù, espulsioni, gol e autogol 

Risultati di Serie A che stentano a cambiare quando siamo al 25' minuto del primo tempo. L'unica segnatura fino ad ora, di pochi istanti fa, è stato il gol su rigore di Nocerino (il gol dell'ex) in Parma-Palermo. Il Verona intanto perde Rafael per fallo di mano e dovrà giocare in inferiorità numerica dal 18' minuto del primo tempo. Bellissimo il derby della Mole, occasioni a non finire 

Risultati di Serie A che ricominceranno tra pochi minuti a cambiare e a disegnare la classifica della 32ma giornata. Occhi puntati sul derby della Mole che si gioca in un clima arroventato, sia agonisticamente parlando, che per un episodio incredibile di violenza ad opera di alcuni ultras che hanno accolto il pullman a bottigliate sfondando anche un vetro. Piccatissima la reazione della dirigenza bianconera, vedremo se la partita ne risentirà a livello di nervosismo 

Risultato che cambia ancora grazie al gol di Maccarone che porta nuovamente in vantaggio l'Empoli contro l'Atlanta. Big Mac sigla la sua rete capitalizzando una perfetta sponda di Zielinski che vede il bomber smarcato all'altezza del dischetto del rigore e lo serve con un tocco al volo. Il piattone poi non lascia scampo al portiere della Dea

Risultato che cambia due volte nel giro di un minuto tra Atalanta ed Empoli grazie alle reti di Saponara, che spezza l'equilibrio e porta in vantagigo i suoi al 41' minuto e al pareggio quasi immediato di Gomez che al 43' riporta tutto in equilibrio. L'Atalanta cerca di aggrapparsi alla Serie A con le unghie, la situazione di classifica sarebbe potuta precipitare

Risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Atalanta ed Empoli, che aprono la domenica dedicata alla 32ma giornata di campionato di Serie A. Poche le ambizioni di classifica di entrambe le squadre, se non quella di rimanere nella massima divisione. Uno scontro praticamente diretto per trarsi dalle secche della zona rossa. Se il risultato sarà favorevole agli ospiti, Sarri e i suoi ragazzi potranno certamente stare molto più tranquilli, mentre l'Atalanta di Reja non può permettersi il minimo errore. Al momento il risultato di parità scontenta tutti. 

Dopo gli anticipi di ieri, i cui risultati hanno dato verdetti amarissimi per Milan e Roma (Udinese Milan risultato finale 2-1 e Inter-Roma risultato finale 2-1), il campionato riprende e si appresta a dare responsi importantissimi per la classifica. Trentaduesima giornata di campionato di Seria A, il cui finale sembra ormai già scritto: la Juventus ha quindici punti di vantaggio in classifica, ed è pronta a portarsi a casa un nuovo campionato da aggiungere alla sua bacheca. Per lei si prospetta il derby col Torino: una partita non facile per i bianconeri, che possono amministrare comunque un ottimo vantaggio. Per il Torino invece situazione inversa: una vittoria sarebbe utile per poter superare il Genoa.

Roma e Lazio sono alla caccia di un posto sicuro in Champions League, e dopo la batosta rimediata ieri contro l'Inter sembra che i giallorossi debbano patire un sorpasso sonoro. La Lazio punta a tornare al successo dopo il ko di Torino ma deve fare i conti col Chievo, altra formazione indisiosa capace di regalare risultati a sorpresa. Il Parma riceverà un Palermo tranquillo e reduce da due vittorie di fila: gli emiliani cercheranno di offrire un'altra prova coraggiosa per evitare la matematica retrocessione. A Bergamo sarà di scena l'Atalanta che nelle ultime giornate ha raccolto punti preziosi nella corsa salvezza, ma non è ancora del tutto sicura: di fronte ci sarà un Empoli a caccia del successo che suggellerebbe definitivamente l'iscrizione al prossimo campionato di Serie A.

Alle ore 18:00 sarà il turno della Fiorentina contro un Cagliari in grande difficoltà: nei giorni scorsi i sardi hanno vissuto le dimissioni di Zeman passando nelle mani del duo Gianluca Festa-David Suazo, sapranno avere un sussulto d'orgoglio? Infine il posticipo della ore 20:45 che opporrà il Napoli alla Sampdoria: match significativo per la corsa alle posizioni europee. Uno sguardo alla classifica marcatori prima della 32^giornata: comanda Carlos Tevez della Juventus con 18 gol, a seguire Mauro Icardi dell'Inter e Jeremy Menez del Milan a quota 16, poi Luca Toni dell'Hellas Verona a 15. Chi saranno i prossimi marcatori?