BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Verona-Sassuolo (3-2): il gol di Juanito Gomez, Toni -doppietta-, Floro Flores e l'autogol di Moras (26 aprile 2015, Serie A 32^giornata)

Video Verona Sassuolo, i gol e gli highlights della partita dello stadio Bentegodi, valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 26 aprile, ore 15

Foto Infophoto Foto Infophoto

All'89' il Sassuolo trova la rete del definitivo 3-2. Bella iniziativa di Missiroli sulla fascia sinistra, il centrocampista si libera di due avversari in velocità e mette la palla al centro rasoterra, Zaza in scivolata non ci arriva, alle sue spalle c'è però Antonio Floro Flores che a pochi metri dalla porta non può sbagliare sbagliare. Secondo gol in questo campionato per l'attaccante napoletano.

Sette minuti dopo il gol del 2-1 Luca Toni realizza anche quello della sua doppietta, che porta il risultato sul 3-1. Questa volta il bomber gialloblù fa tutto da solo: riceve un passaggio alto dalla propria metacampo, sfugge al controllo di Brighi poi passa in mezzo allo stesso Brighi e a Biondini, in area si riporta la palla sul sinistro eludendo ancora una volta Brighi e poi conclude con nu diagonale mancino che supera il portiere Consigli. E sono 17 per Toni in classifica marcatori.

Il Verona torna in vantaggio al 63' minuto di gioco. Cross dalla fascia destra all'indirizzo di Toni che di testa fa sponda per Juanito Gomez; dal limite dell'area l'argentino filtra un bel pallone per lo stesso Toni, che parte in posizione regolare (in linea con Biondini) e ha il tempo per trafiggere di destro il portiere Consigli, siglando il suo sedicesimo gol in questo campionato.

Cinque minuti dopo il vantaggio dell'Hellas arriva il pareggio del Sassuolo. I nervoerdi devono ringraziare Vangelis Moras: il difensore greco del Verona devia sfortunatamente all'indietro un cross basso proveniente dalla fascia sinistra effettuato da Missiroli, mandando la sfera alle spalle del portiere Benussi. Hellas Verona 1 Sassuolo 1.

Hellas in vantaggio alla mezz'ora di gioco, nonostante l'inferiorità numerica dovuta all'espulsione del portiere Rafael per tocco di mano fuori area (sul pallonetto di Sansone lanciato a rete). Lancio per Toni che riesce ad addomesticare sulla trequarti; sponda per Jacopo Sala che gira di prima intenzione in profondità, la palla diventa buona per lo scatto di Juanito Gomez (partito sul filo del fuorigioco) che si presenta davanti al portiere Consigli e lo scavalca con un bel tocco sotto. Quarta rete in questo campionato per l'esterno veronese.

Si gioca alle ore 15 di oggi al Bentegodi; è valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Le due squadre erano salite a braccetto dalla Serie B nel 2013; lo scorso anno si sono salvate (il Verona ampiamente, il Sassuolo comunque senza sofferenze durate fino all’ultima giornata) e quest’anno si sono già ripetute, pur se ancora non c’è il beneficio dell’aritmetica. Nella sfida di andata a imporsi era stato il Sassuolo, in una partita molto bella e intensa; il Verona aveva sperato nel colpo esterno quando Vangelis Moras, dopo appena 7 minuti, aveva infilato il gol del vantaggio. Nel secondo tempo però era arrivata la grande reazione da parte del Sassuolo: al 50’ Nicola Sansone aveva pareggiato e al 78’ era stato Saphir Taider a trovare il gol della vittoria, per tre punti davvero importanti in favore del Sassuolo. Il Verona ora si vuole rifare, arriva dalla bella e inattesa vittoria di Firenze e vuole continuare il momento positivo. Il Sassuolo spera di raggiungere e superare quanto prima quota 40 punti per migliorare il suo record in Serie A; come andrà a finire allora questa Verona-Sassuolo dello stadio Bentegodi? Lo scopriremo insieme tra poco, a partire dalle ore 15.