BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Palermo-Torino (risultato finale 2-2): un punto a testa, granata a -3 dal quinto posto (Serie A, 29 aprile 2015)

Diretta Palermo Torino info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca mercoledì 29 aprile

Beppe Iachini (Infophoto)Beppe Iachini (Infophoto)

Nel finale di partita (86' minuto) il Torino ha protestato per il gol annullato a Maxi Lopez: prima del colpo di testa vincente dell'argentino su cross da destra di El Kaddouri l'arbitro Gervasoni ha ravvisato una spinta, dello stesso attaccante granata ai danni di Andelkovic. In classifica il Palermo sale a 42 punti e il Torino a 48: il quinto posto della Sampdoria dista solamente tre lunghezze ma in mezzo ci sono anche Genoa (50 punti) e Fiorentina (49). Nella prossima giornata, la trentaquattresima e quintultima, il Palermo anticiperà a Reggio Emilia contro il Sassuolo sabato 2 maggio alle ore 20:45, per il Torino invece è in programma il posticipo mercoledì 6 contro l'Empoli, alle ore 15:00 (la partita era inizialmente prevista lunedì 4, ma è stata spostata per onorare l'anniversario della tragedia di Superga). 

Ammonizione per il bulgaro Chochev per fallo ai danni di Cesare Bovo. E' il primo cartellino giallo del match. Al 54' Ventura sostituisce Benassi con El Kaddouri. Al 61' minuto è proprio il marocchino a pennellare il cross dalla trequarti destra: Maxi Lopez, appena subentrato a Josef Martinez, parte sul filo del fuorigioco e mette dentro con un tocco rasoterra di prima intenzione. Quarto gol in maglia granata per l'argentino, il quinto in questo campionato considerando anche quello con la maglia del Chievo. Al 69' contropiede pericoloso del Palermo: Vazquez allunga sulla destra e crossa rasoterra, sul secondo palo Dybala si butta ma riesce solamente a deviare fuori. 

In corso il secondo tempo allo stadio Renzo Barbera. La prima frazione ha offerto fasi di gioco più vivaci e concitate ed altre di maggiore noia. Nessun giocatore è stato ammonito fino a questo momento, nell'intervallo non ci sono state sostituzioni.

Intorno alla mezz'ora i siciliani hanno avuto un paio di ottime occasioni per segnare ancora. Prima Franco Vazquez prova il tiro di sinistro dal limite trovando la deviazione alta in corner del portiere Padelli, poi sugli sviluppi del tiro dalla bandierina colpo di testa di Andelkovic e pallone respinto dalla traversa. Il primo tempo si conclude senza minuti di recupero.

Al 26' minuto di gioco i rosanero trovano la rete del raddoppio. Dybala passa il pallone sulla fascia sinistra dove accorre Lazaar: il marocchino effettua il traversone lungo sul secondo palo dove Luca Rigoni si butta in scivolata e trova il tocco vincente al volo di destro. Settima rete in questo campionato per il centrocampista ex Chievo, autore sin qui di una stagione straordinaria.

Nelle primissime battute di gioco i padroni di casa hanno mantenuto il possesso della palla mentre gli ospiti hanno impostato un assetto più tranquillo. Nessuna occasione da gol da segnalare nei primi 10 minuti, il match è ancora bloccato. L'episodio che rompe gli equilibri cade al 10' minuto; calcio d'angolo dalla bandierina di sinistra, cross di Dybala e spizzata verso il secondo palo dove Roberto Vitiello trova la deviazione vincente. Primo gol in questo campionato per il difensore rosanero. Al 12' però il Torino ha già pareggiato: sul cross dalla fascia sinistra Quagliarella va alla conclusione di prima intenzione, Bruno Peres si trova sulla traiettoria e devia volontariamente verso la porta spiazzando il portiere Sorrentino. 1-1 e palla al centro, terzo gol in Serie A per il terzino brasiliano.

Le formazioni ufficiali della sfida che sta per cominciare allo stadio Renzo Barbera di Palermo, trai rosanero padroni di casa e i granata del Torino. Tutto confermato nell'undici di Iachini mentre in quello di Ventura le novità sono l'uruguaiano Gaston Silva in difesa e Cristian Molinaro sulla fascia sinistra. 70 Sorrentino; 2 Vitiello, 12 G. Gonzalez, 4 Andelkovic; 3 Rispoli, 27 Rigoni, 28 Jajalo, 18 Chochev, 7 Lazaar; 20 Vazquez, 9 Dybala In panchina: 1 Ujkani, 5 Milanovic, 10 Joao Silva, 14 Della Rocca, 15 Bolzoni, 19 Terzi, 21 Quaison, 22 Ortiz, 25 Maresca, 33 Daprelà, 96 Bentivegna, 99 Belotti Allenatore: Giuseppe Iachini 30 Padelli; 21 Gaston Silva, 5 Bovo, 25 Glik; 33 Peres, 94 Benassi, 20 Vives, 8 Farnerud, 3 Molinaro; 27 Quagliarella, 17 Martinez In panchina: 1 Ichazo, 13 Castellazzi, 4 Basha, 7 El Kaddouri, 11 Maxi Lopez, 15 A. Gonzalez, 18 Jansson, 19 Maksimovic, 22 Amauri, 36 Darmian Allenatore: Giampiero Ventura Arbitro: Andrea Gervasoni (sezione di Mantova)

I rosanero diretti da Iachini cercheranno di passare oltre la sconfitta subita a Parma ma contro ci sarà un Torino indiavolato dopo la bella vittoria contro la Juventus nel derby della Mole dopo oltre 20 anni d'attesa. Insomma un match che ha tutto per diventare spettacolare. Due moduli speculari, 3-5-2 per entrambe le formazioni con Iachini e Ventura che giocheranno a specchio, inevitabile il duello sulle fasce che potrebbe essere la vera svolta della partita. Duello a distanza anche tra i due attacchi, Dybala-Vazquez da un lato, Quagliarella-Martinez dall'altro. Una situazione importante anche a centrocampo con due importanti duelli tra le mediane robuste delle formazioni.

Uno sguardo alle statistiche della partita ci dice che a sfidarsi sono due squadre piuttosto simili nei dati relativi alla fase offensiva. Il Torino ha 4,6 tiri nello specchio della porta, il Palermo 4,4; una supremazia territoriale che sorride al Palermo, sotto i 10 minuti e nemmeno 60 secondi di media in più rispetto al Torino, che è in svantaggio di uno 0,6% nella pericolosità. Quello che cambia è il possesso palla: ne fa di più il Torino, che ha quasi 26 minuti di controllo della sfera contro i nemmeno 24 del Palermo. Che è anche peggiore nella precisione: 63,1% contro il 66,8% del Torino. Paulo Dybala (13) il cannoniere del Palermo, Fabio Quagliarella (13) quello del Torino; Dybala è primo anche negli assist (10), segue Vazquez a 8 mentre per il Torino troviamo Farnerud con 5 passaggi decisivi.

Chi saranno i protagonisti della sfida del Renzo Barbera tra Palermo e Torino? Quali giocatori risulteranno decisivi in quello che può tranquillamente essere considerato per i granata un'occasione per puntare l'Europa? PALERMO, IL PROTAGONISTA:  DYBALA - L'argentino del Palermo è una delle sorprese di questo campionato. Attaccante di grande qualità è sotto la lente di molte grandi squadre italiane e non. Può in ogni momento con le sue giocate cambiare la partita con un colpo per un compagno o uno verso la porta. Dovranno stare attenti Glik e compagni; TORINO, IL PROTAGONISTA: BENASSI - E' uno dei protagonisti silenziosi della grande stagione dei granata di Giampiero Ventura. Anche contro la Juventus, nello storico derby vinto dopo venti anni, ha dato prova di grande qualità in mezzo al campo. Può essere un giocatore di grande intensità e dinamismo che potrebbe diventare decisivo soprattutto se i rosanero rallenteranno la manovra. 

Si gioca alle ore 20.45 la partita della trentatreesima giornata di Serie A allo stadio Penzo Barbera del capoluogo siciliano, e si potrà seguire questa partita anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3). Per gli incontri di stasera, mercoledì 29 aprile 2015 per l'ultimo turno infrasettimanale di questo campionato, l'appuntamento sarà naturalmente con la storica trasmissione 'Tutto il calcio minuto per minuto', che offrirà aggiornamenti da tutti i campi e dunque anche sulla sfida fra i rosanero e i granata. Punti pesanti in palio soprattutto per il Torino che dopo il derby si è rilanciato in ottica Europa League.

Allo stadio Renzo Barbara alle ore 20.45 si gioca questa partita valida per la 33^ giornata del campionato di Serie A 2014/2015. A dirigere l'incontro ci sarà l'arbitro Andrea Gervasoni di Mantova. I padroni di casa sono reduci dalla sconfitta del Tardini contro l'ormai retrocesso Parma di Roberto Donadoni. La squadra guidata da Beppe Iachini è stata messa k.o. da un calcio di rigore realizzato dall'ex Antonio Nocerino.

Un insuccesso arrivato dopo due vittorie consecutive e che ha impedito ai rosanero di scavalcare il Milan al 10° posto. I siciliani rimangono undicesimi con 41 punti, ormai salvi e lontani dalla zona Europa League. Nonostante non ci siano più obiettivi da raggiungere, il presidente Maurizio Zamparini esige il massimo impegno dai giocatori anche perché prestazioni positive e vittorie significa valorizzare il gruppo anche in chiave calciomercato. I granata vengono invece dall'entusiasmante derby vinto 2-1 contro la Juventus in rimonta. Allo svantaggio iniziale firmato da Andrea Pirlo su una magistrale punizione, hanno replicato prima Matteo Darmian e poi l'ex juventino Fabio Quagliarella. 

Il Toro di Giampiero Ventura è 8° in classifica a quota 47 punti come il Genoa, a sole 2 lungezze da una 6^ piazza che significherebbe qualificarsi per il secondo anno consecutivo in Europa League. Un sogno che il patron Urbano Cairo si augura che possa realizzarsi nuovamente, ma ci sarà da battere la concorrenza di tante squadre.

Nella partita d'andata all'Olimpico la gara finì con uno spettacolare 2-2. Al vantaggio del Palermo al 16' con Luca Rigoni rispose attorno alla mezzora Josef Martinez, al suo primo gol in Serie A. I rosanero si portarono poi 2-1 poco dopo con un Paulo Dybala in grande giornata, ma al 63' l'ex Kamil Glik fissa il risultato finale sul 2-2. Anche questa volta ci sono i presupposti per vedere una sfida avvincente e la compagine ospite parte favorita, sia perché viene da 5 risultati utili consecutivi e sia perché è ancora in lotta per un obiettivo importante che è motivata a raggiungere come la qualificazione europea.

La diretta tv di Palermo-Torino è affidata a Sky Calcio 6 (numero 256) del satellite e a Premium Calcio 6 (numero 376) sul digitale terrestre. Tutti gli abbonati alle due piattaforme avranno a disposizione, senza costi aggiuntivi, la diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go e Premium Play. Per coloro che volessero rimanere aggiornati su tutte le altre partite delle ore 15 e vedere i gol e gli highlights in tempo reale, ci sono Sky SuperCalcio (205) e Premium Calcio (370) che trasmettono i programmi di Diretta Gol. Non bisogna poi dimenticare di menzionare i canali ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per il Palermo abbiamo facebook.com/palermocalcioit e @palermocalcioit, per il Torino ci sono le pagine facebook.com/TorinoFootballClub e @TorinoFC_1906.