BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Milan-Genoa: orario diretta tv, quote, ultime novità. I ballottaggi (Serie A 2014-2015, 33^ giornata)

Probabili formazioni Milan-Genoa: orario diretta tv, quote, ultime novità (Serie A 2014-2015, 33^ giornata). Le ultime novità sulle formazioni della sfida in programma allo stadio San Siro

Inzaghi, allenatore del Milan (INFOPHOTO) Inzaghi, allenatore del Milan (INFOPHOTO)

Mattia De Sciglio scalpita e potrebbe ottenere una maglia da titolare sulla fascia sinistra, al posto di Antonelli. Rami è in vantaggio su Alex per il ruolo di centrale difensivo di destra, mentre in attacco il ballottaggio è tra Honda e Cerci. Genoa: Marchese dovrebbe essere confermato a sinistra ma c'è qualche possibilità per il marocchino Bergdich, a centrocampo probabile conferma per Kucka che ha giocato bene contro il Cesena; la soluzione alternativa è l'inserimento di Edenilson passando al 3-4-3. In attacco infine se la giocano Pavoletti e Lestienne: nel caso in cui giocasse il primo Niang passerebbe al ruolo di punta esterna. 

In diretta dallo stadio San Siro di Milano, a partire dalle ore 20.45 di questa sera, il match fra i rossoneri di Inzaghi, padroni di casa, e gli ospiti del Genoa, match che sarà valevole per il 33esimo turno del campionato di Serie A, stagione 2014-2015. Prima di scoprire le formazioni nel dettaglio, andiamo a vedere insieme quali sono quei calciatori che non potranno scendere in campo perché squalificati o assenti. Inizia a snellirsi la lista di indisponibili in casa Milan anche se Inzaghi non potrà ancora contare su El Shaarawy, Montolivo, Paletta, Essien e infine Agazzi. Quattro assenti invece in casa Genoa a cominciare da Diego Perotti, la cui stagione è già conclusa, passando per Ariaudo, altro giocatore che tornerà in campo solo il prossimo campionato, per finire con Tino Costa e Borriello.

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo in questo match della trentatreesima giornata di Serie A. Tra i rossoneri Alex, Menez, Mexes, De Jong, Abate e Bonaventura sono diffidati: per loro sei è a rischio la partita contro il Napoli che sarà l'impegno dei rossoneri nel prossimo turno di campionato. Per il Genoa invece sono a rischio Pavoletti, Burdisso, De Maio e Niang, nell'elenco dei diffidati in vista del prossimo turno che vedrà il Grifone sfidare la Roma.

Alle ore 20.45 di questa sera, si giocherà la sfida dello stadio Giuseppe Meazza in San Siro fra i padroni di casa del Milan e gli ospiti del Genoa, match valevole per il turno numero 33 della stagione di Serie A 2014-2015. I rossoneri sono chiamati a vincere di fronte al pubblico di casa per riscattarsi dopo la vergognosa sconfitta di sabato scorso al Friuli contro l’Udinese. San Siro sarà una bolgia, visto che i supporters meneghini sono pronti a nuove proteste, ma la banda di Inzaghi dovrà obbligatoriamente rialzare la testa, mantenendo vivo il sogno Europa League. Il Grifone non starà a guardare e cercherà di conquistare i tre punti approfittando proprio della crisi sia fisica quanto psicologica degli avversari. Tra l’altro il Milan è una rivale diretta all’Europa.

Sarà visibile in diretta tv a partire dalle ore 20.45 sui canali di Sky, e precisamente Calcio 2 HD, nonché su Premium Calcio 2 e Calcio HD 2 sulle reti Mediaset.

Nonostante la differente classifica, i bookmaker della Snai indicano nel Milan la squadra favorita, con il segno 1 dato a 1,95 e il 2 quotato 3,80. Il pareggio, infine, è indicato a 3,50.

Per la partita interna contro il Genoa mister Inzaghi dovrà a fare a meno di cinque giocatori e precisamente El Shaarawy, Agazzi, Montolivo, Essien, Paletta, tutti in infermeria per acciacchi vari. Spazio ad un 4-3-3 con Diego Lopez come al solito in porta, retroguardia a quattro composta da Abate a destra con De Sciglio sul versante mancino, mentre in mezzo ci sarà il duo francese Mexes-Rami. A centrocampo, De Jong in cabina di regia fiancheggiato da Poli e Bonaventura. Infine l’attacco, dove il piacentino potrebbe concedere una chance dal primo minuto a Destro, spalleggiato da Honda a destra e Menez a sinistra.

Per la trasferta di San Siro mister Gasperini dovrà rinunciare a Diego Perotti, infortunatosi nelle scorse ore e out fino al prossimo campionato. Non ci saranno anche Borriello, Tino Costa e Ariaudo. Il Grifone dovrebbe disporsi in campo con un 4-3-3 con Perin in porta, retroguardia a quattro formata da Burdisso e De Maio coppia di difensori centrali, mentre Roncaglia sarà a destra e Marchese sulla fascia mancina. A centrocampo, Bertolacci sarà il punto di riferimento, con Rincon interno destra e Kucka a sinistra. Infine il tridente d’attacco dove Perotti sarà sostituito da Pavoletti mentre Iago Falqueé e Niang saranno i due esterni.