BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Sampdoria-Verona: orario diretta tv, quote, le ultime novità. I ballottaggi (mercoledì 29 aprile 2015, Serie A 33^ giornata)

Probabili formazioni Sampdoria Verona: orario diretta tv, quote, le ultime novità per la partita dello stadio Luigi Ferraris, valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Sinisa Mihajlovic non potrà contare sull'italo-brasiliano Eder, la cui stagione è finita anzitempo per infortunio. Al suo posto dovrebbe giocare Luis Muriel, a segno nell'ultima sconfitta per 4-2 sul campo del Napoli. Per il ruolo di punta centrale se la giocano Okaka e Bergessio, con il primo favorito, mentre capitan Palombo è in vantaggio sul giovane ghanese Duncan per il posto accanto ad Obiang a centrocampo. Fronte Hellas Verona, possibile qualche cambio in difesa: squalificato Moras, Guillermo Rodriguez è in vantaggio sul brasiliano Rafael Marques mentre il croato Ivan Martic potrebbe cambiare Agostini spostando Eros Pisano a sinistra. Nel tridente d'attacco possibilità di maglia da titolare per Mattia Valoti mentre Toni e Juanito Gomez non si toccano. 

Alle ore 20.45 di oggi, in programma in quel dello stadio Marassi di Genova, la partita fra i padroni di casa della Sampdoria e gli ospiti dell’Hellas Verona di Mandorlini, match valevole per il 33esimo turno del campionato di Serie A 2014-2015, giornata ovviamente infrasettimanale. Andiamo a vedere insieme quali sono quei giocatori che non potranno prendere parte al match perché squalificati o infortunati. Sinisa Mihajlovic ha perso Eder, attaccante di punta, per cui la stagione 2014-2015 è già terminata. Campionato già chiuso anche per De Vitis, mentre Cacciatore e Djordjevic potrebbero rientrare fra un paio di settimane. Mandorlini non potrà invece utilizzare i tre squalificati Rafael, Moras e Obbadi. In infermeria vi sono invece Ionita, Hallfredsson e infine Jankovic.

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nel match della trentatreesima giornata di Serie A. Tra i blucerchiati ci sono Duncan, De Silvestri e Romagnoli in questa situazione, tre giocatori nell'elenco dei diffidati che devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro la Juventus per la Sampdoria. Nell'Hellas ci sono Martic, Valoti, Nico Lopez, Tachtsidis, Hallfredsson, Gu. Rodriguez, Greco, Jankovic, Pisano e Christodoulopoulos, dunque ben dieci giocatori devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro l'Udinese per i gialloblù veneti.

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera, presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, la partita valida per la trentatreesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La Sampdoria arriva dalla brutta sconfitta di Napoli e deve ripartire se vuole confermare la sua posizione utile per l’Europa, il Verona invece ha battuto il Sassuolo e, ampiamente salvo, cercherà adesso di superare la quota dei 40 punti. Arbitra la partita il signor Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Sampdoria-Verona.

La diretta tv di Sampdoria-Verona, alle ore 20:45, sarà trasmessa da Sky Calcio 5 (numero 255) sui canali del satellite; da Premium Calcio 5 (numero 375) e Premium Calcio HD (numero 380) sui canali del digitale terrestre.

Le quote Snai per la partita Sampdoria-Verona (ore 20:45) ci forniscono le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Sampdoria) a 1,65; segno X (pareggio) a 3,85; segno 2 (vittoria Verona) a 5,00.

Mihajlovic ha perso Eder per le partite che mancano a terminare la stagione; sicuramente una tegola per la Sampdoria, ma c’è Muriel che può sostituire il brasiliano e lo farà ovviamente questa sera, giocando sulla destra nella linea dei trequartisti che prevede anche Soriano in posizione centrale ed Eto’o che parte largo da sinistra. Lo schema è infatti il 4-2-3-1: l’attaccante di riferimento sarà Okaka, mentre nella linea mediana come primo schermo per la difesa ci sarà capitan Palombo con il supporto di Obiang, che è favorito su Duncan. L’alternativa rimane il 4-3-3 con Soriano che si può abbassare a centrocampo. In difesa non ci sono novità: Silvestre e Alessio Romagnoli agiscono al centro, sulle fasce ci sono De Silvestri e Mesbah che ancora una volta sembra essere preferito a Regini. Nel secondo tempo, come già successo a Napoli, potrebbe esserci spazio per Bergessio e si attende uno spezzone importante anche per Correa, primo acquisto del calciomercato invernale rimasto fino a qui un oggetto misterioso per il poco utilizzo.

Tre squalificati nel Verona: Rafael Andrade che ha ricevuto due giornate, poi Moras e Obbadi. In porta torna dunque Benussi che aveva ultimamente perso il posto a favore del brasiliano, in difesa invece c’è Guillermo Rodriguez che gioca al fianco di Rafa Marquez con Martic che sembra favorito per giocare a destra (con Martic a sinistra), mentre Jacopo Sala si posiziona al centro con Tachtsidis che come al solito fa il centrale a centrocampo e sul centrosinistra Leandro Greco fa la mezzala dall’altra parte. Nel tridente offensivo non recupera Jankovic che è stato costretto a uscire nel corso della partita contro il Sassuolo; c’è più di un’alternativa ma Mandorlini dovrebbe decidere per la soluzione Valoti, che era anche quella che aveva operato in corsa domenica. Questo significa che sono destinati a un’altra panchina Nico Lopez, che è sceso molto nelle quotazioni del suo allenatore, e Saviola. Completano ovviamente il reparto Toni e Juanito Gomez.