BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Champions League volley donne/ Final Four, il pronostico di Carlo Parisi (all. Busto Arsizio, esclusiva)

Final Four Champions League volley donne: parla CARLO PARISI, allenatore di Busto Arsizio che oggi in semifinale affronta le polacche del Chemik Police (oggi sabato 4 aprile)

Valentina Diouf (di spalle nella foto) è la protagonista più attesa (da Facebook Fipav)Valentina Diouf (di spalle nella foto) è la protagonista più attesa (da Facebook Fipav)

Final Four della Champions League femminile di pallavolo oggi e domani a Stettino in Polonia. Ci sarà anche Busto Arsizio per la seconda volta in tre anni: la Unendo Yamamay affronterà le padrone di casa del Chemik Police allenato da Giuseppe Cuccarini, mentre l'altra semifinale sarà il derby tra le due squadre di Istanbul, il Vakifbank di Giovanni Guidetti e l'Eczacibasi di Giovanni Caprara. Quattro allenatori italiani a testimoniare la bontà dei nostri tecnici. Per presentare queste finali abbiamo sentito il tecnico della formazione lombarda Carlo Parisi. Ecco le sue aspettative e il suo pronostico in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Busto finalista in Champions League, una grande impresa: cosa potrà fare la sua squadra? Servirà tanta concentrazione e la stessa determinazione che riuscimmo ad avere due anni fa col Rabita Baku. Partimmo sfavoriti, eravamo sicuramente inferiori alla squadra azera e infatti eravamo in svantaggio di due set, poi recuperammo e perdemmo l'incontro solo al quinto set.

La semifinale sarà col Chemik Police, come vede questa partita? Dura naturalmente perché sono una formazione molto forte, una squadra tecnicamente molto attrezzata, ma ci giocheremo fino in fondo le nostre chance, scendendo in campo con le giuste motivazioni. In una partita secca può succedere di tutto anche se dobbiamo giocare a casa loro. Non sarà facile, ma penso che anche per loro non sarà semplice, avranno molta pressione.

Un giudizio su Giuseppe Cuccarini, allenatore del Chemik? Sta veramente facendo bene, ha già vinto un campionato e una coppa di Polonia. Sta portando questa squadra a grandi livelli, ha notevole esperienza internazionale.

Come vede l'altra semifinale tra le due formazioni di Istanbul, VakifBank-Eczacibasi? Equilibrata, sarà un derby e potrà succedere di tutto anche se il VakifBank partirà favorito. E' la mia favorita anche per il successo finale.

Un giudizio sui due allenatori, Giovanni Guidetti e Giovanni Caprara? Guidetti è un allenatore anche lui di grande esperienza internazionale, ha già vinto due Champions League. Caprara è un allenatore che ha vinto tutto in Italia prima di trasferirsi in Turchia in questa stagione. Anche due anni fa c'erano quattro tecnici italiani alle Final Four. Ciò conferma la bontà della nostra scuola, una delle migliori al mondo...

Come arrivate a questa Final Four? Bene, in campionato di recente abbiamo sconfitto Modena, contro cui dovevamo rifarci dopo le due sconfitte all'andata e in semifinale di Coppa Italia. Stiamo cercando di recuperare e speriamo di dire la nostra sia in campionato sia in Champions.

Lei allena Valentina Diouf da quasi un anno: potrà diventare il punto di riferimento della pallavolo italiana? Speriamo, la società ha investito tanto su di lei che già ai Mondiali aveva dimostrato di essere una grande giocatrice. A livello mediatico è ormai conosciuta dappertutto. Dipenderà anche dalle motivazioni che avrà diventare una giocatrice come Piccinini o Cacciatori, tanto per citare due nomi che hanno reso grande la nostra pallavolo. Ha tutte le qualità per farlo. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.