BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Juventus-Empoli (risultato finale 2-0) info streaming e tv: quarta vittoria consecutiva della Juventus (Serie A, oggi sabato 4 aprile 2015)

Diretta Juventus Empoli, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sabato 4 aprile, ore 21

Foto InfophotoFoto Infophoto

Tevez e Pereyra regalano la quarta vittoria consecutiva alla Juventus ma l'Empoli è uscita a testa alta dopo aver disputato una grande prestazione. Il bis dei bianconeri è arrivato allo scadere: iniziativa personale di Tevez con Pereyra che ha messo in rete a porta vuota. 

Quando siamo giunti oltre l'ottantesimo minuto della gara il risultato tra Juventus e Empoli resta fermo sull'uno a zero in favore dell'Empoli. Ci crede l'Empoli. Juventus sotto ritmo con i toscani che ci provano l'assedio finale. Grande chiusura di Ogbonna su Valdifiori. 

Quando siamo giunti al sessantacinquesimo minuto della partita tra Juventus e Empoli il risultato è fermo sull'uno a zero in favore della formazione bianconera. Meglio i ragazzi di Sarri in questa seconda frazione ma la Juve resta pericolosa in contropiede. Al 51' intervento provvidenziale di Buffon sulla conclusione aerea di Pucciarelli. Primo cambio effettuato da Allegri: dentro Morata per Llorente, applaudito dai tifosi della Juventus. 

Squadre in campo da pochi minuti per disputare il secondo tempo. Juventus in vantaggio per una rete a zero grazie al gol di Tevez allo scadere del primo tempo. L'Apache ha lasciato partire una sassata su una punizione a due su cui Sepe non ha potuto fare nulla. Piazzato scaturito dal mani del portiere dell'Empoli sul retropassaggio di Mario Rui.  

Quando siamo giunti nella fase finale del primo tempo, non si sblocca il punteggio allo Stadium tra Juventus e Empoli. Bianconeri in possesso palla prolungato: l'Empoli si difende e prova faticosamente a ripartire. Al 34esimo Lichsteiner, dopo un rimpallo favorevole, lascia partire un bel tiro che Sepe respinge ancora d'istinto. I toscani ci provano qualche minuto dopo con un tiro dalla distanza di Rui che termina a lato del palo.

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Juventus e Empoli resta inchiodato sullo zero a zero. Bianconeri pericolosi all'undicesimo grazie ad una punizione di Tevez che termina tra le braccia di Sepe. Poco dopo ancora il portiere dell'Empoli salva in uscita bassa sull'apache murandolo al momento del tiro. La vecchia signora macina gioco, i ragazzi di Sarri si chiudono bene. 

Allo Stadium squadre in campo da oltre cinque minuti di gioco, risultato ancora inchiodato sullo zero a zero. Toscani subito aggressivi ma la prima occasione è per la Juve al 4': Tevez avanza e calcia col destro da fuori, bravo il portiere dell'Empoli a parare in due tempi. Nell'azione successiva scontro aereo tra Sturaro e Vecino con l'ex genoano frastornato a terra. 

Diretta Juventus-Empoli: è tutto pronto per il calcio d’inizio della partita che chiude la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Juventus-Empoli parte alle ore 21, con i bianconeri che vogliono riprendersi il +14 sulla Roma e l’Empoli a caccia di un altro tassello sulla propria corsa salvezza; andiamo subito a vedere le formazioni ufficiali della partita. JUVENTS (3-5-2): 1 Buffon; 15 Barzagli, 19 Bonucci, 5 Ogbonna; 26 Lichtsteiner, 27 Sturaro, 20 Padoin, 23 Vidal, 33 Evra; 10 Tevez, 14 Llorente. A disposizione: 30 Storari, 34 Rubinho, 3 Chiellini, 17 De Ceglie, 39 Marrone, 7 Pepe, 24 M. Vitale, 37 Pereyra, 9 Morata, 32 Matri. Allenatore: Massimiliano Allegri. EMPOLI (4-3-1-2): 33 Sepe; 23 Hysaj, 24 Rugani, 19 Barba, 21 Mario Rui; 88 Matias Vecino, 6 Valdifiori, 11 Croce; 5 Saponara; 7 Maccarone, 20 Pucciarelli. A disposizione: 1 Pugliesi, 28 Bassi, 2 Laurini, 8 Signorelli, 9 Mchedlidze, 10 Tavano, 14 Diousse, 18 Verdi, 25 Brillante, 26 Tonelli, 27 Zielinski, 50 Somma. Allenatore: Maurizio Sarri.

Andiamo a vedere quale sarà la possibile chiave tattica del match. I bianconeri confermeranno il ritorno al 3-5-2 anche viste le tante assenze in mezzo al campo, mentre gli ospiti dovrebbero presentarsi senza paura con il loro solito 4-3-1-2 in casa della capolista. Da una parte ci sarà la voglia di mettersi in mostra di giocatori che fino a oggi hanno avuto meno occasioni. Il centrocampo della squadra di Massimiliano Allegri sarà molto muscolare con l'impiego contemporaneo al centro di Vidal, Sturaro e Padoin. Davanti potrebbe esserci l'effervescenza di Coman, anche se alla fine probabilmente giocherà Tevez, e la fisicità di Fernando Llorente. Attenzione a come risponderà il centrocampo di Maurizio Sarri che avrà il neo-azzurro Valdifiori in cabina di regia con ai suoi fianchi uomini di corsa, ma anche di qualità, come Vecino e Croce. Sturaro potrebbe seguire a ombra Saponara che giocherà sulla trequarti. 

Le due squadre si affrontano oggi allo Juventus Stadium in una partita valida per la 29^ giornata del campionato di Serie A. I bianconeri sono in vetta a quota 67, frutto di 20 vittorie, 7 pareggi e 1 sola sconfitta. La squadra allenata da Maurizio Sarri invece si trova al 13° posto della classifica con 33 punti, derivati dal fatto di aver vinto 6 volte, pareggiato 15 e perso 7. I toscani hanno segnato finora 30 reti e subite altrettanti, mentre la compagine guidata da Massimiliano Allegri con 55 gol realizzati è il migliore attacco della Serie A e con 14 subiti la migliore difesa. Se andiamo ad osservare il dato del possesso palla i padroni di casa hanno totalizzato in media 29'10" a gara finora, mentre i toscani si fermano a 24'00". Entrambe le squadre hanno una media di 6 tiri nello specchio della porta a match. Sulla percentuale di passaggi riusciti prevale la Juventus con 68.5% rispetto a 64.8% degli avversari. L'Empoli si rifà sulla percentuale di pericolosità dato che la meglio con 66.5% contro il 50.1% dei campioni d'Italia in carica, che però sono in vantaggio nella supremazia territoriale (11'15"-10'16").

Si gioca alle ore 21.00 il posticipo della ventinovesima giornata di Serie A, il turno pasquale del massimo campionato. L'incontro che andrà in scena allo Juventus Stadium di Torino si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i bianconeri che stanno volando verso il quarto scudetto consecutivo e i toscani che vogliono togliersi un'altra soddisfazione nella loro eccellente stagione. Se siete tifosi della Juventus, vi ricordiamo che pure il canale tematico J Tv (canale numero 231 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale della sfida con il commento ovviamente di parte juventino. 

Si gioca alle ore 21 di questa sera la partita che chiude la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Lo Juventus Stadium riapre le sue porte ai bianconeri dopo aver ospitato l’amichevole della Nazionale contro l’Inghilterra, che ha visto il ritorno di Antonio Conte nel luogo in cui ha vinto tre scudetti consecutivi; ora la Juventus va a caccia del quarto partendo da un vantaggio di 14 punti entrando in questa giornata. L’Empoli ha 33 punti e un +12 sul terzultimo posto: si può sostanzialmente considerare salvo e ora giocherà con la mente sgombra provando a togliersi qualche soddisfazione. Come quella di vincere la prima partita in casa della Juventus: nei nove precedenti giocati infatti i bianconeri hanno ottenuto otto vittorie, l’unico pareggio risale al novembre del 1988 quando terminò 0-0. Juventus-Empoli sarà diretta dall'arbitro Piero Giacomelli, trentasettenne della sezione AIA di Trieste. 

Per tre volte la Juventus ha segnato 5 gol: nel dicembre 1997 (5-2), nell’agosto 2003 (5-1) e nel gennaio 2008, unico precedente di Coppa Italia terminato con uno spettacolare 5-3 frutto della doppietta di Iaquinta e dei gol di Marchionni, Nedved e Del Piero su rigore, mentre per l’Empoli avevano segnato Pozzi (doppietta) e Antonini. C’è anche un 4-0 nel gennaio 1988 (doppietta di Magrin, reti di Brio e Rush) mentre l’ultima in Serie A è datata ottobre 2007, 3-0 con una tripletta di David Trezeguet (il primo su calcio di rigore) che all’Empoli aveva già segnato tre gol in un bellissimo 3-3 al Castellani nel quale a centrare un tris era stato anche Tommaso Rocchi. Che è uno dei doppi ex della partita: nel 1995-1996 ha fatto parte della rosa della Juventus, promossoo dalla Primavera con cui aveva vinto Scudetto, Coppa Italia e Torneo di Viareggio, ma in prima squadra non ha mai giocato. Sergio Almiron avrebbe dovuto essere uno dei punti di forza della Juventus neopromossa, ma in bianconero non ha reso come ci si aspettava e ha salutato dopo una sola stagione; nell’anno del ritorno dalla Serie B Claudio Marchisio e Sebastian Giovinco, gioielli del vivaio della Juventus, sono andati a farsi un anno di prestito a Empoli. Tra gli altri ricordiamo Raffaele Ametrano e Gigi Delneri, allenatore che con la Juventus ha mancato la qualificazione alle coppe europee dopo 21 anni e con l’Empoli non ha nemmeno iniziato il campionato per incomprensioni tattiche.

La Juventus arriva da tre vittorie consecutive che hanno permesso alla squadra di scavare un solco nei confronti della Roma; chiaro che tutto può ancora succedere, ma 14 punti a dieci giornate dal termine del campionato sembrano un margine di sicurezza che permetterà ad Allegri di aprire eventualmente al turnover, così da arrivare pronto e in forma per i quarti di Champions League e provare a ribaltare la semifinale di Coppa Italia. In casa quest’anno la Juventus ha perso contro la Fiorentina (per l’appunto in coppa) e ha interrotto una striscia di 25 vittorie consecutive in Serie A contro la Sampdoria, pareggiando poi anche contro l’Inter; ma in ogni caso sta volando e i 67 punti sono più o meno in linea con quanto Antonio Conte aveva fatto un anno fa, pur se non c’è più la possibilità di raggiungere quota 100. L’Empoli h avuto una flessione tra fine novembre e fine gennaio quando è rimasto senza vittorie per nove giornate; è però riuscito a contenere a due le sconfitte e questo ha permesso di muovere la classifica e non far crollare la fiducia dei giocatori, che poi sono tornati a marciare e hanno aperto una striscia di otto risultati utili consecutivi (tre vittorie e cinque pareggi). Il 3-1 con cui l’Empoli ha battuto il Sassuolo due settimane fa è molto probabilmente l’ultimo mattone sulla costruzione della salvezza, anche se Sarri non vorrà abbassare la guardia; oggi Valdifiori torna nello stadio che ricorderà per sempre, avendo segnato quattro giorni fa il suo esordio in Nazionale (con una partita estremamente positiva). Ci attendiamo una partita interessante: la Juventus vuole i tre punti per blindare ancora di più lo scudetto ma l’Empoli arriva a Torino senza nulla da perdere e determinato a uscirne almeno con un pareggio, che sarebbe un’altra perla in un’ottima stagione. Non ci resta allora che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere quello che accadrà questa sera allo Juventus Stadium tra queste due squadre: la diretta di Juventus-Empoli, valida per la ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Juventus-Empoli sarà trasmessa da Sky Sport (201), Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sul satellite, e su Premium Calcio (370) e Premium Calcio HD (380) sui canali del digitale terrestre; sul secondo flusso audio della rispettiva piattaforma sarà disponibile la telecronaca tifosa di parte juventina. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; le due squadre in campo oggi mettono a disposizione i loro profili ufficiali, in particolare su Facebook e Twitter. Per la Juventus ci sono facebook.com/Juventus e @juventusfc, mentre i profili da consultare per l’Empoli sono facebook.com/empolifcofficialpage e @EmpoliCalcio.