BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Palermo-Milan (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 29^ giornata)

InfophotoInfophoto

Rimedia alla mancata uscita iniziale offrendo un paio di ottime parate. Nel complesso, lo spagnolo riesce a strappare la sufficienza.

Di nuovo titolare sulla fascia destra. Il capitano milanista soffre le pene dell'inferno contro un Quaison scatenato. Ha il merito di far partire il contropiede dell'1-0 ma non basta.

Il migliore del pacchetto arretrato dei rossoneri fino all'episodio del rigore: ingenuità su Belotti che poteva costare cara alla sua squadra.

Sbaglia diversi lanci lunghi ma in fase difensiva non disdegna contro Dybala, avversario ben più rapido di lui.

Patisce un po' in fase di contenimento. Alterna attimi di sospensione a discese interessanti: in poche parole, troppo discontinuo ma roccioso.

La rete di Cerci nasce da un suo velenoso rasoterra. Lentamente l'olandese si sta calando a 360° nel mondo Milan e i risultati si vedono.

Si sveglia nella ripresa prendendo in mano la mediana del Milan. Preciso e affidabile, non sbaglia un tocco.

Meno partecipe del solito alla manovra corale. Tanto sacrificio ma poca inventiva ad eccezione di un tiraccio terminato sul fondo. Ci si aspetta di più da uno del suo livello.

Insacca il primo gol con la maglia rossonera e regala alcuni spunti visti ai tempi del Torino. La sensazione è che l'ex granata possa soltanto migliorare partita dopo partita (dal 75'SUSO 6,5 - Lo spagnolo regala le prime giocate in Serie A con la maglia rossonera. Buono l'esordio al Barbera in un finale in crescendo).

Gioca diversi palloni e si conquista punizioni preziose. A differenza di altre gare, oggi l'attaccante sembra essere più coinvolto ma non trova mai il guizzo giusto (dal 75'PAZZINI 6 - Lotta come un leone e sfiora il gol).

In un'apparente giornata no, capovolge l'esito della gara segnando un gol da urlo (dal 92'POLI - SV).

Finalmente il Milan torna a vincere in trasferta. Buona prova corale della squadra rossonera su un campo complicato. 

(Federico Giuliani)

© Riproduzione Riservata.