BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Verona-Cesena (3-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 29a giornata)

Pubblicazione:sabato 4 aprile 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 4 aprile 2015, 17.52

Jacopo Sala (sinistra), 23 anni, del Verona e Franco Brienza, 36, del Cesena (dall'account Twitter ufficiale @cesenacalcio) Jacopo Sala (sinistra), 23 anni, del Verona e Franco Brienza, 36, del Cesena (dall'account Twitter ufficiale @cesenacalcio)

LE PAGELLE DI VERONA-CESENA (SERIE A 2014-2015, 29^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Tutto e il contrario di tutto al Bentegodi, la partita tra Verona e Cesena si è conclusa sul risultato di 3-3. Triplo vantaggio dei padroni di casa con doppietta di Toni inframmezzata dal gran gol di Juanito Gomez, poi la rimonta del Cesena scandita dai gol di Carbonero, Brienza e Succi in soli 11 minuti. Un punto a testa: l'Hellas sale a 33 punti mantenendo il margine di +11 sul terzultimo posto, che ora appartiene in solitaria al Cesena salito a quota 22. Nella prossima giornata i gialloblù anticiperanno sabato 11 aprile contro l'Inter, sempre in casa alle ore 20:45, il Cesena invece tornerà al Manuzzi per ricevere l'altra veronese, il Chievo.  

VOTO DELLA PARTITA 8 - Match incredibile, il Verona ha dominato il punteggio per un'ora e poi si è visto raggiungere in poco più di dieci minuti. Le azioni si sono susseguite ad alto ritmo, entrambe le squadre hanno costruito diverse occasioni da gol finalizzando con tempistiche diverse ma nella stessa quantità. La partita è stata divertente per merito di ambedue le formazioni.

VOTO HELLAS VERONA 6,5 La squadra scaligera ha prodotto un primo tempo efficacissimo, riuscendo a difendersi in maniera perfetta e capitalizzando due delle diverse azioni d'attacco. Subito dopo l'intervallo ha accusato un calo fisico apparentemente coperto dal secondo gol di Toni, quello del 3-0 che sembrava aver chiuso la partita. Invece il Cesena è salito di colpi e complice qualche buco in più nella difesa veronese ha trovato i gol dell'incredibile pareggio. Peccato perché la vittoria avrebbe significato un bel passo avanti verso il traguardo salvezza; resta in ogni caso un'ora di grande intensità e concretezza, oltre al solito Toni molto bene anche le due punte laterali che hanno allargato a meraviglia la difesa avversaria. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'HELLAS VERONA

VOTO CESENA 6,5 Anche la squadra romagnola merita un buon voto e non solo per la straordinaria rimonta lampo, che ha fruttato un punto divenuto insperato dopo il 60'. Nel primo tempo la manovra bianconera è risultata inefficace per i meriti difensivi del Verona, resta il fatto che il Cesena ha sempre avuto il predominio nel possesso palla (42%-58% il dato finale) cercando di far girare il pallone da una fascia all'altra del campo. Gli ingressi di Carbonero e Succi hanno appuntito l'attacco nel momento giusto, le giocate di Brienza hanno condito tutto quanto: insomma un punto meritato. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL CESENA

VOTO ARBITRO DANIELE ORSATO (SEZIONE DI SCHIO) 6,5 Non restano episodi dubbi sulle sue tracce, anche nei momenti in cui la partita si riscalda non ne perde mai il controllo. Giusto qualche decisione discutibile ma si tratta di peccati veniali. 

LE PAGELLE DI VERONA-CESENA (SERIE A 2014-2015, 29^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo di Verona-Cesena si è concluso sul risultato di 2-0 a favore dei padroni di casa. Gialloblu in vantaggio dopo soli tre minuti: Jacopo Sala passa a destra per Jankovic, cross rasoterra nell'area piccola dove Luca Toni anticipa tutti e mette dentro con una zampata di destro. Quattordicesimo gol in questo campionato per l'attaccante modenese che non smette di stupire per freschezza atletica ed intelligenza tattica. La partita prosegue sui binari dell'equilibrio, il Cesena mantiene maggiormente il possesso palla ma non ne cava grosse occasioni perché l'Hellas presidia bene la propria metacampo. Alla mezz'ora cade il raddoppio ed è una magia di Juanito Gomez: l'italo argentino riceve palla da Hallfredsson al limite dell'area e va a scrostare l'incrocio dei pali con un destro a giro degno del miglior Del Piero. Il Cesena prova a reagire ma il Verona viaggia sulle ali dell'entusiasmo e per il momento chiude bene gli spazi, con la giusta grinta. Al 37' minuto mister Di Carlo ha dovuto operare la prima sostituzione: fuori l'acciaccato De Feudis, dentro Emmanuel Cascione. MIGLIORE IN CAMPO HELLAS VERONA: J.GOMEZ VOTO 7,5 - Tanto movimento, gol spettacolare e galvanizzato torna anche a difendere. Non gli si poteva chiedere di più in questo primo tempo. PEGGIORE IN CAMPO HELLAS VERONA: GRECO VOTO 5,5 - Non demerita ma resta forse un pò troppo basso, concedendo una certa libertà a Brienza che spesso e volentieri si abbassa fin dalle sue parti. MIGLIORE IN CAMPO CESENA: BRIENZA VOTO 6,5 - Come si diceva si è messo in mostra muovendosi come una trottola in tutta la metacampo veronese, in più ha scodellato nell'area avversaria due-tre cross interessanti, ma per ora i difensori veronesi hanno la meglio sugli attaccanti bianconeri. PEGGIORE IN CAMPO CESENA: DE FEUDIS VOTO 5 - Cerca di far girare la squadra ma un pò gli avversari bloccano bene le linee di passaggio, un pò anche lui sbaglia alcune esecuzioni. Poi esce per un problema fisico. (Carlo Necchi)


  PAG. SUCC. >