BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Fiorentina-Juventus/ Pronostico di Alberto Malusci (esclusiva)

Fiorentina Juventus, il pronostico di Alberto Malusci sulla semifinale di ritorno di Coppa Italia. I viola devono difendere il 2-1 di Torino e vedono vicina la seconda finale consecutiva

Foto InfophotoFoto Infophoto

Ritorno della semifinale di Coppa Italia 2014-2015, Fiorentina-Juventus: si gioca domani sera all'Artemio Franchi e si riparte dal 2-1 con cui la Fiorentina ha espugnato lo Juventus Stadium, garantendosi un vantaggio non indifferente nella doppia sfida e avvicinandosi alla seconda finale consecutiva. Tuttavia Vincenzo Montella sa molto bene che non si può dare nulla per scontata; un anno fa in Europa League i viola costrinsero la Juventus al pareggio esterno, ma furono eliminati a Firenze. In più, i bianconeri sono sempre la capolista del campionato con 14 punti di vantaggio sulla seconda, e se anche in questo periodo non appaiono particolarmente brillanti (e pagano qualche assenza pesante) possono sempre ribaltare il risultato e prendersi la finale (che sarebbe la seconda nelle ultime quattro edizioni). Per presentare al meglio i temi principali di Fiorentina-Juventus IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l'ex difensore viola Alberto Malusci.

Che partita si aspetta? Certamente una partita speciale per la Fiorentina, molto sentita dai tifosi; la grande rivalità con la Juventus rende questa sfida attesa da tutta la piazza e mi aspetto che il Franchi sia pieno.

La Fiorentina è in grande forma: quanto valore ha per la sua stagione questa partita con la Juventus? Intanto c'è da elogiare la formazione viola che è in corsa in tutte le competizioni: lotta per un posto in Champions League, è nei quarti di Europa League e qui è vicina alla finale. In più, se dovesse eliminare la Juventus sarebbe un valore aggiunto alla stagione; non sarà facile comunque vista la forza della squadra di Allegri.

In attacco chi schiererà Montella? Fossi in Montella manderei in campo Mario Gomez e Salah che stanno facendo cose importanti. Non oso immaginare poi quando tornerà Giuseppe Rossi, di cui spesso ci dimentichiamo ma che l'anno scorso finchè c'è stato ha disputato una grande stagione. Con lui l'attacco sarebbe fortissimo.

Sarà titolare Neto, che il prossimo anno andrà alla Juventus... come vivrà questa partita? Neto in queste settimane si è dimostrato un professionista esemplare e così sarà anche domani sera. In più non è detto che giocherà nella Juventus, potrebbe anche essere girato in prestito.

Allegri si presenterà a Firenze con la formazione tipo? Penso proprio di sì, perchè sia lui che Montella tengono molto a questo incontro e schiereranno quindi la formazione migliore possibile, al netto di squalifiche e infortuni.

Dunque è giusto rischiare Marchisio? Se sarà in condizione di giocare credo proprio che Allegri lo metterà in campo, sarebbe assurdo rinunciare a un giocatore del suo valore.

La Juventus però deve ribaltare il risultato dell'andata... Dovrà attaccare fin dall'inizio, saranno decisivi i primi minuti della partita in questo senso. Anche se da tifoso viola preferirei che non lo facessero... (ride, nrd). Poi però la Juventus si troverà di fronte un allenatore come Vincenzo Montella che sembra nato per fare questo lavoro...

A proposito di Montella: resterà a Firenze la prossima stagione? Sono perplesso, non sono convinto fino in fondo della sua conferma. Potrebbe andare al Milan o al Napoli, spero per i tifosi della Fiorentina che rimanga.

Il suo pronostico su questa partita? Credo che la Fiorentina passerà il turno, sono molto fiducioso.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.