BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Cesena-Sassuolo (risultato finale 2-3) info streaming video-tv e cronaca: bianconeri in serie B (10 maggio 2015, Serie A 35^giornata)

Diretta Cesena Sassuolo, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita dello stadio Manuzzi, valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Diretta Cesena-Sassuolo. Dopo il gol di Missiroli padroni di casa all'attacco con molta grinta e orgoglio: grandi parate di Consigli su Cascione, al 79', e su Tabanelli, all'83'. Il match si conclude dopo 5 minuti di recupero, assalto finale dei padroni di casa che non riescono a pareggiare e a causa della concomitante vittoria dell'Atalanta retrocedono, matematicamente in serie B. 

Diretta Cesena-Sassuolo. Al 54' reazione dei padroni di casa, pericolosi con Cascione che non sfrutta a dovere un cross di Brienza. Sassuolo pericoloso in contropide, al 62' Renzetti è costretto ad atterrare Berardi e viene punito con un cartellino giallo. Al 70' il neo entrato Tabanelli perde palla, Missiroli avanza indisturbato e fa partire un missile di controbalzo dai 30 metri:Cesena-Sassuolo 2-3. 

Diretta Cesena-Sassuolo: Inizio shock dei padroni di casa, gli ospiti segnano due gol nei primi minuti del secondo tempo sfruttando due incertezze difensive. Al 47' gol di Zaza, che servito da Berardi si libera in area con un colpo di tacco. Al 51' rapido contropiede ospite imbastito da Sansone e Berardi, Taider solo davanti al portiere bianconero non sbaglia. 

Diretta Cesena-Sassuolo: il primo tempo allo stadio Dino Manuzzi si è concluso sul risultato di 2-0 a favore dei padroni di casa. Cesena in vantaggio al 15' con Gregoire Defrel: lanciato da Cascione l'attaccante francese ha seminato Acerbi, evitato l'uscita del portiere Consigli ed appoggiato di destro nella porta sguarnita. Al 29' il raddoppio: percussione centrale di Defrel che appoggia a Franco Brienza, molto bravo a liberarsi di Peluso con una finta e a battere il portiere con un piazzato di sinistro. Cesena che continua a credere nella salvezza anche se le notizie da Palermo per il momento non sono positive, con il vantaggio dell'Atalanta per 1-2 sui rosanero. 

Le formazioni ufficiali della partita che sta per cominciare allo stadio Dino Manuzzi. Nel Cesena confermata la presenza da titolare di Alejandro Rodriguez, nel Sassuolo torna nell'undici iniziale Vrsaljko. 30 Agliardi; 24 Perico, 25 Capelli, 15 Krajnc, 33 Renzetti; 7 Carbonero, 8 De Feudis, 34 Cascione; 11 Brienza; 92 Derel, 9 A.Rodriguez In panchina: 1 Leali, 81 Bressan, 6 Lucchini, 14 Volta, 2 Nica, 5 Giorgi, 44 Cazzola, 26 Mudingayi, 23 Tabanelli, 18 Djuric, 19 Succi, 27 Dalmonte Allenatore: Domenico Di Carlo 47 Consigli; 11 Vrsaljko, 28 Cannavaro, 15 Acerbi, 31 Peluso; 8 Biondini, 7 Missiroli, 19 Taider; 25 Berardi, 10 Zaza, 17 N.Sansone In panchina: 79 Pegolo, 86 Celeste, 32 Natali, 20 Bianco, 21 Fontanesi, 3 Longhi, 6 Chibsah, 30 Lazarevic, 83 Floro Flores, 99 Floccari Allenatore: Eusebio Di Francesco Arbitro: Luca Banti (sezione di Livorno)

I romagnoli sono ad un passo dalla Serie B mentre il Sassuolo, ormai salvo, viene da una serie di prestazioni non certo positive. Di Carlo punterà sul solito 4-3-1-2 mentre la formazione di Di Francesco schiererà un 4-3-3 con due esterni di grande qualità e corsa pronti a spingere e a fare male alla formazione romagnola. Interessante sfida tra i due centrocampi che dirigeranno in un verso o nell'altro la partita, bisognerà prendere il predominio della mediana per poter puntare alla vittoria del match. Da capire anche la posizione del trequartista del Cesena, Brienza, che potrebbe anche spostarsi a sinistra per creare maggiore affollamento a centrocampo.

Cesena e Sassuolo si affrontano nella 35^ giornata di Serie A allo Stadio Dino Manuzzi. I romagnoli, con 24 punti figli di 4 vittorie, 12 pareggi e 18 sconfitte, sono penultimi e ad un passo dalla retrocessione; i neroverdi sono invece sedicesimi, con 37 punti ottenuti in seguito a 8 vittorie, 13 pareggi e 13 sconfitte. Le statistiche attestano una superiorità da parte della compagine del Presidente Squinzi che va oltre a quella testimoniata dalla classifica. Gli emiliani segnano 1.1 gol a partita, mentre il Cesena si ferma a quota 0.9. La formazione di Di Francesco sovrasta quella di Di Carlo anche dal punto di vista dei tiri dalla bandierina (4.3 contro 3.6), e per quanto concerne il numero di tiri totali (10.9 contro 9.0). Infine l'indice di pericolosità, anche questo nettamente appannaggio dei neroverdi: 41.4% contro il 35.8% dei bianconeri. 

Ecco i possibili protagonisti della sfida del Dino Manuzzi di Cesena fra i padroni di casa bianconeri e il Sassuolo che si giocherà oggi pomeriggio alle ore 15.00, valevole per la 35esima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. PROTAGONISTA CESENA: DEFREL. Come possibile protagonista del Cesena scegliamo il giocatore dei romagnoli che senza dubbio è spiccato sui compagni in questa stagione, l’attaccante francese classe 1991 Defrel. Il giocatore transalpino proverà a mettersi ulteriormente in mostra, conscio che la prossima stagione potrebbe approdare in una big. PROTAGONISTA SASSUOLO: ZAZA. Il giovane attaccante del Sassuolo sta vivendo un periodo un po’ negativo, ma noi confidiamo nel ritorno al gol dell’ex Ascoli, vista anche la difesa degli avversari, tutt’altro che a tenuta stagna. Queste potrebbero essere le ultime partite di Zaza in neroverde e lo stesso vorrà lasciare un bel ricordo di se ai tifosi emiliani. 

Si gioca alle ore 15.00 la partita della trentacinquesima giornata di Serie A allo stadio Dino Manuzzi della città romagnola, e si potrà seguire questa partita anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3). Per gli incontri del pomeriggio di questa domenica 10 maggio 2015 per il sedicesimo turno del girone di ritorno, l'appuntamento sarà naturalmente con la storica trasmissione 'Tutto il calcio minuto per minuto', che offrirà aggiornamenti da tutti i campi e dunque anche sulla partita fra i bianconeri e i neroverdi, un derby emiliano-romagnolo importante soprattutto per il Cesena che vuole ancora sperare nella salvezza. 

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio la partita valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, diretta dall'arbitro Luca Banti della sezione di Livorno. Una sfida tra due squadre che attraversano momenti contrapposti: il Sassuolo è ormai salvo, è calato nelle ultime giornate ma in maniera naturale per aver centrato l’obiettivo con largo anticipo. Ha 37 punti e vuole prendersi almeno la fantomatica quota 40; il Cesena invece ha 24 punti e, dovendo recuperarne 10 per uscire dalla zona retrocessione (e ce ne sono 12 disponibili) vede sempre più vicino il ritorno in Serie B dopo una sola stagione.

La sfida di andata era terminata in parità, 1-1 con i gol di Zaza e Zé Eduardo; il Sassuolo è clamorosamente in vantaggio nei precedenti, non ha mai perso in cinque incroci con tre vittorie e due pareggi. Il primo scontro risale alla stagione 2009-2010, in Serie B: al Braglia di Modena, dove all’epoca giocava il Sassuolo, finì 1-. Al ritorno i neroverdi vinsero 1-0, ma a festeggiare la promozione diretta in Serie A fu il Cesena. Dopo due stagioni i romagnoli tornarono in B e nel 2012-2013 incrociarono nuovamente il Sassuolo; che nel frattempo era diventato una corazzata che avrebbe dominato il campionato.

Le due squadre si affrontarono alla prima giornata: al Manuzzi finì 3-0 per gli emiliani allenati per l’occasione da Pierini e Tomei, che sostituivano lo squalificato Di Francesco. Al ritorno per il Cesena finì ancora peggio: il Sassuolo vinse con un clamoroso 5-0. Di quella squadra che ottenne la prima e storica promozione restano oggi dieci giocatori, a conferma di quanto il progetto Sassuolo nasca da lontano e sia saldo. Anche l’allenatore è rimasto lo stesso: a dire il vero la proprietà lo aveva esonerato lo scorso anno, ma dopo cinque partite con Alberto Malesani (tutte perse) Di Francesco è stato richiamato e ha condotto la squadra alla salvezza e a questo bel campionato.  Il Cesena non ci crede sostanzialmente più: la sconfitta di Firenze della scorsa domenica è stata probabilmente quella decisiva in negativo. Il girone di ritorno tutto sommato è stato brillante; 15 punti nelle 15 partite giocate, con questa media il Cesena si sarebbe potuto salvare ma è partito malissimo, all’andata ha vinto soltanto una partita e nemmeno grandi prestazioni tutte cuore e sostanza hanno potuto risollevare le sorti della squadra. Per di più la vittoria non arriva dal primo marzo, 1-0 all’Udinese: da allora cinque pareggi e quattro sconfitte, la classifica si è mossa ma l’Atalanta ha fatto i suoi passi avanti e il divario si è allargato. La retrocessione potrebbe essere effettiva già oggi: anche qualora il Cesena vinca, se l’Atalanta farà lo stesso, oppure in caso i romagnoli non riescano a battere il Sassuolo. Un Sassuolo che dal canto suo non festeggia una vittoria dal 4 aprile (1-0 al Chievo) e che ha vinto soltanto due delle ultime 13 sfide giocate, perdendone addirittura 8.

La situazione però è ben diversa: fino a inizio febbraio la squadra di Eusebio Di Francesco ha disputato una grande stagione e ha archiviato la salvezza senza mai penare. Naturale che poi sia arrivato un calo, anche se forse si pensava di essere più avanti in classifica; tra i motivi della crisi di risultati c’è sicuramente anche l’astinenza da gol di Simone Zaza, che ne ha segnati 9 in 21 giornate ma poi non ha trovato più la via della rete. Sono 14 i punti fuori casa del Sassuolo, che ha vinto 3 partite lontano dal Mapei Stadium ma non ci riesce addirittura dal 6 gennaio, quando a sorpresa fece 2-1 a San Siro contro il Milan. Non ci resta allora che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere quello che succederà in questa partita dello stadio Dino Manuzzi: la diretta di Cesena-Sassuolo, valida per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Cesena-Sassuolo è affidata a Sky Calcio 3 (numero 251) sui canali del satellite; mentre non sarà trasmessa su quelli del digitale terrestre; gli abbonati alla piattaforma satellitare avranno a disposizione anche la diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone l'applicazione Sky Go senza costi aggiuntivi. Ci sono poi i profili che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per il Cesena abbiamo facebook.com/cesenacalcio e @cesenacalcio, per  il Sassuolo ci sono le pagine facebook.com/officialsassuolocalcio e @SassuoloUS.