BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Palermo-Atalanta (2-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 35^ giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

AVRAMOV 5: Partita da protagonista, con parate eccellenti nel primo tempo, due volte decisivo. Poi però con una strana supponenza si addormenta dopo aver dribblato Vazquez, viene espulso ma graziato dall'andamento della partita. Sarebbe stato a dir poco imperdonabile

ZAPPACOSTA 6,5: Patisce le pene dell'inferno sulle furibonde offensive avversarie, in particolare nel secondo tempo. Quando si tratta di andare al tiro e macinare chilometri, però, è in prima linea

A. MASIELLO 6: La sua partita finisce nel buio di brutto infortunio, che gli fa perdere i sensi in campo e costringe i medici alla corsa in ospedale, dove però sembra la situazione si sia tranquillizzata. Sul piano tecnico, alcuni buoni interventi ma anche la responsabilità diretta sul gol di Rigoni

BIAVA 8: Non sarà una partita continua come interventi difensivi, ma vedere un difensore che salva due volta in una stessa partita esattamente sulla linea di porta è un evento abbastanza atipico

DRAME' 6: Anche lui come Zappacosta tiene duro, incalzato dagli avversari in superiorità numerica. Importante la sua fisicità nel finale per tenere qualche pallone alto

D'ALESSANDRO 7: Assist fondamentale per il gol di Gomez. Una velocità supersonica al servizio della squadra, mossa determinante di Reja per la vittoria

CARMONA 6: Randella con la consueta, ruvida grinta. Cambia ruolo dal centro alla fascia alla mediana, per un match fatto interamente di lavoro oscuro

BASELLI 6,5: Segna subito, partecipa alla fase più tranquilla e migliore per l'Atalanta poi... quando si scalda la partita Reja lo toglie, non è ben chiaro se per infortunio o scelta tecnica

MIGLIACCIO 6: Importante nei duelli aerei quando la contesa è infuocata, la sua scelta di tempo nello stacco è risultata un'arma difensiva vera e propria

A. GOMEZ 7,5: Partita da leader, è tornato il 'Papu' di Catania. Segna quello che sarà il punto decisivo e con ogni probabilità anche il gol-salvezza e poi lotta, ripiegando fin dentro la sua area di rigore

PINILLA 6: Resta isolato in avanti ma fa il suo, con la sponda per Baselli e con una prestazione di sostanza ad impegnare i centrali del Palermo

(CIGARINI 5,5: Non giustifica il cambio di Reja, anche perchè il secondo tempo è interamente di marca palermitana e lui fatica ad imporsi in cabina di regia)

(BENALOUANE 6: Si piazza in mezzo all'area di rigore come uno scoglio tra le mareggiate, che lo ingolbano più volte per vederlo però emergere alla fine, sano e salvo)

(FREZZOLINI 6: Torna in campo dopo circa 3 anni e non è un particolare da poco. Tante uscite sui cross alti nel quarto d'ora finale ma anche un intervento molto pericoloso e dubbio su Rigoni)

ALL. REJA 7: Ha il merito di indovinare la squadra giusta al momento giusto, visto che lo scatto iniziale vale più di mezza salvezza da solo, oltre alla fortuna di uscire indenne dopo il guaio causato da Avramov

(Luca Brivio)

© Riproduzione Riservata.