BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTERNAZIONALI D'ITALIA 2015/ Roma: il pronostico di Raffaella Reggi (esclusiva)

Pubblicazione:

(dall'account ufficiale facebook.com/Internazionali-BNL-dItalia)  (dall'account ufficiale facebook.com/Internazionali-BNL-dItalia)

Flavia l'ho vista davvero tranquilla e questa è una cosa molto importante, Camila potrebbe farsi prendere dall'emozione che certe volte la tradisce, ma speriamo bene lo stesso.

Torna Djokovic dopo aver saltato Madrid: sarà lui il grande favorito? Direi di sì. Mi sembra il giocatore da battere anche quest'anno.

Murray ha vinto due tornei consecutivi sulla terra: pensi che abbia trovato la giusta confidenza con questa superficie? Intanto devo sottolineare alcuni importanti accorgimenti tecnici del giocatore scozzese, che ha una posizione più avanzata in campo. Poi, e non è un aspetto secondario, mi sembra di notare una maggiore autostima e fiducia in campo, e questo va certamente ascritto a un coach come Amélie Mauresmo, a dimostrazione che anche noi donne sappiamo essere decisive tante volte...

Cosa pensi del calo di Nadal? Ha battuto Berdich in semifinale a Madrid e poi perso con Murray; certo non è il miglior Nadal, ma prima di buttarlo giù e dire che non potrà fare più niente d'importante aspetterei ancora. Dicevano così anche di Federer e poi è tornato a grandi livelli...

Tra le donne Serena Williams-Halep è la finale annunciata o ti aspetti qualche sorpresa? Serena ha vinto tutto nella sua carriera: quando è in forma, concentrata al punto giusto non c'è avversaria che la possa battere. Poi certo: può sempre capitare, come a Madrid, che non vinca, ma resta la più forte. Sarà lei la logica favorita di Roma; alle sue spalle metto la Sharapova, la Kvitvova e la Halep che proveranno a sovvertire questo pronostico.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.