BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Ligue 1/ Gol e classifica aggiornata: PSG, tris ad un passo (Francia, 36^ giornata)

Risultati Ligue 1, gol e classifica aggiornata: il 36^ turno segna un passo decisivo del Paris Saint-Germain verso il terzo campionato consecutivo: 6-0 dei parigini ai danni del Guingamp

Foto Infophoto Foto Infophoto

LIGUE 1, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA (36^ GIORNATA) - La trentaseiesima giornata della Ligue 1 francese porta con sé risultati importanti che hanno l'odore della sentenza: il Paris Saint Germain dopo la vittoria di venerdì con un roboante 6-0 sul Guingamp vede avvicinarsi il successo nel campionato d'oltr'alpe: manca ormai un solo punto per festeggiare la vittoria. E sarà la terza consecutiva! Un 6-0 che rispecchia in pieno la netta superiorità di Ibra e compagni in un campionato francese che non si è dimostrato di altissimo livello. La squadra di Blanc si sbarazza del già salvo Guingamp grazie alla tripletta del matador Cavani e alla super serata di Ibrahimovic, autore di una doppietta.

Lo straordinario giocatore svedese, oltre a segnare due reti di cui una su rigore, regala magie e due assist ad un Parco dei Principi che si inchina al gigante girovago del calcio. Maxwell conclude le marcature, per la settima vittoria consecutiva della squadra. Il Guingamp non pare però essere un avversario degno di nota, ciononostante il PSG riesce a giocare un calcio bello e frizzante. Fa notizia la sconfitta del Lione contro il Caen (doppietta di Benezet e gol di Privat) che concorre ad avvicinare il PSG alla conquista del titolo. L'Olimpique Lione perde la nona partita delle ultime 12 in casa del Caen, abbandonando quasi certamente il sogno della vittoria del titolo, dopo essere stato rivale agguerrita del PSG per tutto il corso del campionato. Infatti, la squadra della capitale oltre ad avere sei punti di vantaggio, con la vittoria rotonda di venerdì vede passare da meno 2 a più 7 la differenza reti. Nonostante ciò, sul profilo twitter ufficiale del Lione si festeggia la conquista matematica del secondo posto e quindi il ritorno in Champions della squadra guidata da Fournier. Nel posticipo il Monaco perde in casa dell'Olympique Marsiglia, con la squadra di Bielsa che raggiunge al quarto posto il Saint-Étienne (che abbatte il Nizza con un sontuoso 5-0) e riduce a due lunghezza la distanza dalla squadra monegasca al terzo posto. Parte forte il Monaco con Mutinho che apre le marcature al primo minuto, ma prima il pareggio di Andrè Ayew e poi il gol vittoria di Alessandrini riporta in alto l'OM, che non vinceva in casa dal 31 gennaio: 99 lunghi giorni!

La vittoria del Saint-Étiennee sul Nizza avvicina i Verts alla zona Europa, con il ventottesimo risultato utile nelle ultime 30 partite. Le vittorie del Bordeaux (2-1 sul Nantes) e del Montpellier (0-1 sul Lens) tengono aperta la lotta per l'Europa. Il Bordeaux ribalta il risultato con una doppietta di Rolan, con i girondini che aumentano le proprie aspirazioni europee. È l'ultima partita giocata nel vecchio stadio, da ora in poi i bordolesi giocheranno nel nuovo appena inaugurato. Il Montpellier batte solo al 91' con una vittoria di misura e sofferta, il già retrocesso Lens grazie alle vena realizzativa di Mounier che ha segnato tre degli ultimi quattro goal. Lille e Nantes abbandonano la corsa a causa delle sconfitte con Tolosa e Bordeax. Il Lille perde 3-2 con il Tolosa, squadra che lotta con il cuore per la salvezza, e risulta particolarmente prolifica nelle ultime partite; con due gol in due minuti (all'81° e all'83°) ribalta il risultato. Il Nantes invece crolla sotto i colpi di Rolan del Bordeaux, come giá spiegato in precedenza. In zona retrocessione, il Reims batte 3-2 l'Evian e stacca di quattro punti i diretti concorrenti. Nello scontro diretto, l'Evian gioca in casa e segna per la quinta volta un gol direttamente da punizione, ma gli ospiti confermano la loro imbattibilità contro l'Evian che staccano di quattro fondamentali, a due sole giornate dalla fine del campionato.

La sconfitta del Metz contro il Lorient condanna il Metz al penultimo posto. Il Loriente segna 4 reti fuori casa, con il Metz matematicamente retocesso. Il Tolosa già citato, si allontana con la vittoria sul Lille dalle zone calde. I quarantadue punti sembrano essere sufficienti per il Tolosa per raggiungere l'obiettivo della salvezza. Nella sfida contro il Rennes, il Bastia raggiunge la salvezza a 46 punti, con due giornate di anticipo, nonostante abbia giocato quasi tutto il secondo tempo in dieci. La squadra di Printant ringrazia il gol di Danic, ma anche il portiere Areola che para per la terza volta un rigore e sono ben sei quelli fischiati contro la squadra isolana. La classifica dei marcatori vede ancora al primo posto Lacazette del Lione, seguito da Gignac del Marsiglia; terzo con 19 gol Ibra mentre sale al quarto posto Cavani con 16 reti. Le ultime due giornate del campionato francese sembrano quindi essere interessanti soprattutto per la corsa alla Champions league e all'Europa league, oltre a decretare la ormai certa vittoria del campionato del PSG e la terza squadra che retrocederà in ligue-2.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DELLA LIGUE 1 E LA CLASSIFICA AGGIORNATA (36^ GIORNATA)