BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Bayern Monaco-Barcellona (3-2): i voti della partita (Champions League 2014-2015 semifinale ritorno)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Ter Stegen 7: sul primo gol è rivedibile, ma poi compie tre interventi su Lewandowski uno più bello dell'altro. Nella ripresa non può molto sui gol;
Jordi Alba 5: soffre la velocità degli esterni del Bayern, in fase difensiva prestazione negativa;
Mascherano 6.5: l'unico che in fase difensiva gioca bene, partita attenta e di grande intensità. Gestisce lui i ritmi da dietro;
Piquè 5: il peggiore tra i suoi, Lewandowski e Muller sono due veri incubi e se non fosse per ter Stegen probabilmente la partita avrebbe avuto uno score più pesante;
Dani Alves 6: si comporta meglio in fase offensiva, ma non riesce a tenere la botta dietro quando si infilano i giocatori tecnici di Guardiola;
Iniesta 6.5: si muove bene e fa girare palla anche se non è tra i migliori della partita. Grande rapidità però di pensiero e intelligenza al di sopra della norma che lo fanno partire sempre con qualcosa in più; (75' Xavi sv)
Busquets 5.5: non tiene il ritmo alto e soffre un po' quando cresce il Bayern Monaco, prestazione negativa;
Rakitic 7: altra grande prestazione per il nuovo regista del Barca, fa girare palla velocemente e serve sempre dentro i compagni. Si muove con grande qualità ed è pericoloso davanti. Cala nella ripresa e viene sostituito dopo un giallo per evitare spiacevoli sorprese; (71' Mathieu sv)
Neymar 8: doppietta, intensità e grande velocità. Generoso quando nel finale non segna un gol già fatto servendo Messi;
Suarez 8: gioca solo un tempo, ma gli basta per fare la differenza. Generosissimo serve dentro Neymar due volte invece di calciare in porta, dimostrando di essere cresciuto anche sotto questo aspetto nel Barca. Nella ripresa a qualificazione praticamente acquisita entra al suo posto Pedro; (46' Pedro 5): nella ripresa soffre tantissimo, toccando pochi palloni e non giocando una grande frazione;
Messi 8: primo tempo da grande tenore, si muove con rapidità e intelligenza. Non segna, ma gioca al servizio per la squadra. Intelligente e molto intenso;

All. Luis Enrique 8: al di là della sconfitta questa squadra quando deve segnare fa' davvero paura.

© Riproduzione Riservata.