BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / Real Madrid-Juventus: orario tv, quote. I bomber (Champions League 2015, 13 maggio)

Probabili formazioni Real Madrid Juventus: orario tv, quote, le ultime novità sulla partita del Bernabeu, valida per il ritorno della semifinale di Champions League 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I BOMBER (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: sarà anche una grande sfida tra i due bomber questa sera. Cristiano Ronaldo e Carlos Tevez si giocano anche una fetta di Pallone d’Oro, perchè in un anno senza Mondiali o Europei la Champions League diventa fondamentale anche per il premio individuale. Per CR7 ci sono 306 gol in 297 partite con il Real Madrid; quest’anno 54 in 51 presenze, con 42 reti nella Liga e 9 in Champions League. Pallone d’Oro nel 2008 e 2014, ha anche 119 partite e 52 gol con la nazionale portoghese. Carlos Tevez ha segnato 50 gol in 92 partite con la Juventus; quest’anno sono 29 in 44 apparizioni, 20 le reti in campionato e 7 quelle in Champions League, già suo record personale (mentre in campionato può ancora superare i 23 del 2009-2010, con il Manchester City). Ha 68 partite e 13 gol con l’Argentina, la cui maglia non ha indossato per tre anni. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI LA PARTITA REAL MADRID-JUVENTUS (dalle ore 20:45)

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. LA SFIDA DEI NUMERI 9 (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: al Real Madrid servono i gol, alla Juventus non obbligatoriamente ma bisogna mettere in conto che i blancos possano segnarne almeno uno. E allora diventano fondamentali gli attaccanti. I due numeri 9 sono Karim Benzema e Alvaro Morata: il primo è arrivato al Real Madrid dal Lione, ormai 6 anni fa, ed è riuscito a vincere il dualismo con Gonzalo Higuain fino a conquistare la maglia da titolare. José Mourinho lo chiamava “gattino”, ma poi nei momenti decisivi lo mandava in campo spesso e volentieri. Ha totalizzato 133 gol in 279 partite con il Real Madrid, quest’anno 6 gol in 8 partite di Champions League. Alvaro Morata è arrivato alla Juventus la scorsa estate: cresciuto nel Real Madrid con cui lo scorso anno ha vinto la Champions League, in breve tempo ha scalzato Llorente dalla formazione titolare. Ha 12 gol in 42 partite con la Juventus, 3 in Champions compreso quello segnato all’andata. 

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO DIRETTA TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. GLI ASSENTI (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: andiamo a dare uno sguardo ai calciatori assenti, che non potranno giocare questa semifinale di ritorno di Champions League. Il Real Madrid ha recuperato Karim Benzema, ma deve ancora fare a meno di due centrocampisti fondamentali per il suo gioco e cioè Luka Modric e Sami Khedira. Il tedesco ha giocato poco quest’anno, ma quando è in forma è decisivo per dare equilibrio e compattezza al centrocampo dei blancos. Sorride invece la Juventus: con il rientro di Paul Pogba l’infermeria è praticamente vuota, ad eccezione di Martin Caceres e Kwadwo Asamoah. Ha recuperato anche Romulo (in campo lo scorso sabato nella partita di campionato contro il Cagliari), che però questa sera si dovrà accontentare della tribuna.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I DIFFIDATI (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: come sappiamo non ci sono giocatori diffidati nella semifinale di questa sera. La UEFA ha cambiato regolamento a partire da questa stagione: resta valido il conto delle tre ammonizioni per essere squalificati, ma visto che i cartellini gialli sono stati azzerati dopo i quarti non c’è più la paura di mancare l’eventuale finale. Curiosità: il regolamento è stato modificato a causa delle assenze, in due finali, di calciatori di Juventus e Real Madrid. Nel 2003 toccò a Pavel Nedved saltare la partita di Manchester contro il Milan; nel 2014 a Xabi Alonso, che non c’era a Lisbona contro l’Atletico Madrid. 

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. PRONOSTICO EUROBET (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: dopo aver dato un'occhiata alle principali quote SNAI vediamo qual è il pronostico di Eurobet per la semifinale di ritorno di Champions League che si terrà questa sera al Santiago Bernabeu. Il Real Madrid è più che favorito per il successo nei 90 minuti regolamentari con la quota di 1,67. Il segno X per il pareggio è fissato a 3,95 mentre il '2' per il successo della Juventus vale 5,25. Juventus che quindi parte con gli sfavori del pronostico ma dispone di due risultati su tre per ottenere la qualificazione alla finale di Champions League, che si terrà a Berlino il prossimo 6 giugno. Under quotato 1,95, Over 1,80, Gol 1,78 e NoGol 1,97.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’. I BALLOTTAGGI (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: non dovrebbero esserci troppi dubbi di formazione per i due allenatori. Carlo Ancelotti di fatto ne ha solo uno: Benzema ha recuperato ed è un giocatore quasi vitale per il Real Madrid, ma ragionevolmente non è al 100%. Se non dovesse partire dall’inizio la soluzione più ovvia sarebbe James Rodriguez perchè, come si è visto all’andata, spostare Gareth Bale nella posizione di prima punta non ha funzionato. La Juventus invece tiene d’occhio Paul Pogba: il francese ha giocato un’ora sabato contro il Cagliari e, gol a parte, ha dimostrato di stare bene. La partita è troppo importante per lasciarlo fuori: Pogba dovrebbe essere in campo, in alternativa Allegri valuta il ballottaggio tra Roberto Pereyra, che può mettere in crisi la difesa avversaria con le sue accelerazioni, e Stefano Sturaro che ha giocato benissimo otto giorni fa allo Juventus Stadium.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID-JUVENTUS: ORARIO TV, QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE) - Probabili formazioni Real Madrid-Juventus: alle ore 20:45 di questa sera si gioca la partita valida per il ritorno della semifinale di Champions League 2014-2015. All’andata la Juventus ha vinto 2-1: parte dunque in vantaggio, ma sa bene che con un 1-0 il Real Madrid andrebbe in finale e dunque avrà bisogno di una partita semi-perfetta in un Bernabeu strapieno e pronto a incitare fino all’ultimo i suoi giocatori. Arbitra la partita il signor Jonas Eriksson, svedese; andiamo allora a studiare in maniera più approfondita le probabili formazioni di Real Madrid-Juventus

DOVE VEDERE REAL MADRID-JUVENTUS IN TV - La partita Real Madrid-Juventus inizierà alle ore 20:45 e sarà trasmessa da Canale 5, disponibile anche in alta definizione e in chiaro per tutti, in esclusiva assoluta. 

REAL MADRID-JUVENTUS: PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per la partita Real Madrid-Juventus (ore 20:45) ci forniscono le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Real Madrid) a 1,64; segno X (pareggio) a 4,00; segno 2 (vittoria Juventus) a 5,25.

PROBABILI FORMAZIONI REAL MADRID - Ancelotti dovrebbe aver recuperato sia Kroos che Benzema: il primo si è infortunato nel corso della partita contro il Valencia, il secondo invece è fuori da qualche settimana e finora il suo rientro è stato ritardato almeno due volte. Ancora da capire cosa voglia fare il tecnico emiliano: da una parte c’è la volontà di mettere in campo la formazione migliore per giocarsela ad armi pari, dall’altra la necessità di preservare due elementi fondamentali della squadra in vista della finale. Dopo tutto il Real Madrid ha una rosa che può sopperire a due assenze, per quanto pesanti; in ogni caso quello che sicuramente cambierà rispetto all’andata è la posizione di Sergio Ramos, che non ha per nulla convinto in mezzo al campo e dunque sarà schierato nel suo ruolo naturale di difensore centrale, al fianco di Pepe e con il sacrificio di Varane che peraltro ha avuto l’influenza. Anche sulla fascia sinistra si prepara un cambio: Marcelo ha giocato male le ultime due partite e sembra che Fabio Coentrao lo possa sostituire, mentre a destra ci sarà regolarmente Carvajal. In attacco ovviamente Cristiano Ronaldo e Bale sono gli esterni, il portoghese ha facoltà di accentrarsi e giocare a tutto campo. Come punta centrale Javier Hernandez è pronto a fare la sua parte, dal primo minuto oppure a gara in corso.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS - Tutto già deciso nella formazione della Juventus: Allegri ha le sue certezze, paradossalmente però resta aperto - e forse lo sarà fino all’ultimo minuto disponibile - il dubbio del modulo. Il risultato maturato all’andata imporrebbe il 3-5-2 ermetico con Barzagli ad affiancare Bonucci e Chiellini; questo però significherebbe rinunciare a uno dei quattro centrocampisti e, dando per assodato che Pogba sarà in campo dal primo minuto, Pirlo o Marchisio dovrebbero andare a sedersi. Situazione difficilmente verificabile: dunque sarà di nuovo centrocampo a tre con trequartista, Barzagli andrà inizialmente in panchina lasciando invece spazio a Bonucci e Chiellini al centro, con Lichtsteiner a destra ed Evra dalla parte opposta. In mediana Marchisio e Pogba affiancano Pirlo con il compito di interdire ma anche lanciarsi negli spazi; le eventuali ripartenze dovranno passare anche e soprattutto dai loro piedi. Vidal va a giocare da trequartista come molto spesso ha fatto nel corso della stagione, in avanti invece non si può prescindere da Tevez e Morata ma occhio a Llorente, che è abile di testa e può sfruttare quella che è una debolezza nella fase difensiva del Real Madrid. CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI REAL MADRID-JUVENTUS (CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015, RITORNO SEMIFINALE)