BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Fiorentina-Siviglia: tutte le notizie (Europa League 2014-2015, ritorno semifinale)

Probabili formazioni Fiorentina Siviglia: tutte le notizie e le possibili scelte sulla partita dell'Artemio Franchi, valida per il ritorno della semifinale di Europa League 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Allo stadio Artemio Franchi, ore 21:05, si gioca la partita valida per il ritorno della semifinale di Europa League 2014-2015. Per i viola un’impresa semi-disperata: avendo perso 3-0 la partita di andata devono infatti vincere con almeno quattro gol di scarto per guadagnarsi l’accesso alla finale, e non sarà affatto facile contro un Siviglia che al di là dell’esperienza (è campione in carica) ha mostrato grande qualità e concretezza una settimana fa. Arbitra la partita di Firenze lo sloveno Damir Skomina; andiamo allora a dare uno sguardo più ravvicinato alle probabili formazioni di Fiorentina-Siviglia.

Vincenzo Montella se la gioca con il 4-3-3, cioè lo schema buono per attaccare e allargare il campo. Servirà ovviamente che i giocatori chiave alzino il loro livello rispetto a una settimana fa, a cominciare da Neto che sarà come sempre in porta e poi anche dai difensori, con Tomovic e Marcos Alonso che dovrebbero essere destinati alle corsie laterali. In mezzo giocherà sicuramente Gonzalo Rodriguez, mentre tra Savic e Basanta c’è il consueto ballottaggio che questa volta potrebbe essere vinto dal montenegrino, anche perchè il rendimento dell’argentino è leggermente calato rispetto a un inizio 2015 scoppiettante. A centrocampo sarà ancora Badelj a impostare la manovra; questa potrebbe essere la gara giusta per Pizarro, ma il cileno ha giocato poco negli ultimi tempi e dunque dovrebbe andare soltanto in panchina. Mati Fernandez e Borja Valero sono destinati a ricoprire le mezzali, uno con compiti di inserimento senza palla e l’altra a dare una mano nel giro palla; davanti il tridente classico con Mario Gomez in mezzo e Joaquin - per lui una sorta di derby - e Salah ai suoi lati.

Unai Emery è arrivato a Firenze con 22 giocatori: tutti disponibili nella rosa degli andalusi, che potrebbero giocare con la stessa formazione dell’andata ad eccezione di un elemento. Ovvero Reyes: uno dei calciatori di maggiore esperienza nella squadra dovrebbe tornare a ricoprire il ruolo di riserva di lusso, lasciando campo ad Aleix Vidal che visto il risultato da cui si parte sarà facilmente impiegato nel ruolo naturale di esterno offensivo a destra, destinando quindi Coke come terzino sinistro. In porta, pur se Beto ha recuperato, Emery potrebbe voler confermare Sergio Rico che si è ottimamente comportato all’andata; davanti a lui agiranno Daniel Carriço e Kolodziejczak, mentre a sinistra spinge Trémoulianas che all’andata è stato uno dei fattori decisivi per la grande vittoria. Linea di metacampo a due composta da Mbia e Krychowiak, che al Sanchez Pizjuan era in campo con una maschera protettiva; davanti Vitolo e Ever Banega, a meno che non si voglia confermare la formazione dell’andata con Reyes. La punta centrale come sempre sarà Carlos Bacca, con Gameiro utilissimo dalla panchina come purtroppo dimostrato a Siviglia.