BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Sampdoria-Lazio (risultato finale 0-1) info streaming video e tv: Gentiletti fa volare i biancocelesti (Serie A, oggi 16 maggio 2015)

Diretta Sampdoria Lazio, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita di Marassi, valida per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (ore 20:45)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Allo stadio da Luigi Ferraris la Lazio batte 1-0 la Sampdoria grazie al gol di Gentiletti al 54'. Questo successo permette agli uomini di Pioli di superare momentaneamente al secondo posto in classifica la Roma. Punteggio che, invece, può complicare maledettamente la corsa all'Europa League della Sampdoria. 

Quando siamo giunti oltre il settantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Sampdoria e Lazio è fermo sull'uno a zero in favore della compagine biancoceleste. Al 69' destro al volo di Candreva che fa la barva al palo. Poco dopo incredibile palla gol per Lulic che calcia da dentro l'area a botta sicura ma Rizzo si oppone prontamente. Finale infuocato al Ferraris, la Samp non vuole perdere. 

Quando siamo giunti oltre il sessantesimo minuto della partita tra Sampdoria e Lazio il punteggio è fermo sull'uno a zero in favore della formazione biancoceleste. Al 54', infatti, Gentiletti ha portato avanti i suoi con un gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo: il suo tocco di ginocchio è stato decisivo per beffare Viviano. Al 60' altra opprtunità per la Lazio che mette i brividi all'estremo difensore blucerchiato con un diagonale. 

E' ricominciato il secondo tempo tra Sampdoria e Lazio, punteggio ancora fermo sullo zero a zero. Al quarantasettesimo grande occasione divorata da Eto'o s'invola verso Berisha e una volta arrivato in area conclude sul secondo palo con la palla che esce di un niente sul fondo. Continua a spingere la formazione blucerchiata, soffre la Lazio. 

Sempre 0-0 tra Sampdoria e Lazio quando il cronometro segna oltre quaranta minuti di gioco. Alla mezzora grande chance per i biancocelesti che sul cross di Anderson trovano una deviazione di Romagnoli che rischia l'autogol. Al 31' Sampdoria pericolosa con un colpo di testa di Soriano che finisce alto. Poco dopo clamoroso errore di Obiang, servito al centro dell'area da De Silvestri: piattone potente ma impreciso.  

Quando siamo giunti oltre il venticinquesimo minuto della sfida tra Sampdoria e Lazio, il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. Gara fin qui molto intensa ed equilibrata. Si gioca molto a centrocampo, con le squadre che stanno attente a non concedere spazi. Capitolini pericolosi con una conclusione dalla distanza di Parolo, la Sampdoria risponde con un'iniziativa aerea di Soriano che termina di poco alta. 

Allo stadio Luigi Ferraris si gioca da oltre dieci minuti, risultato ancora fermo sullo zero a zero. Intensità subito alle stelle con Sampdoria e Lazio che stasera si giocano gran parte della loro stagione. Tra le fila dei blucerchiati molto attivo Muriel, per i biancocelesti si muove bene Anderson. All'undicesimo buona chance per Eto'o che prova a sorprendere Berisha con un pallonetto che termina fuori di poco.

Tutto è pronto per Sampdoria-Lazio, tutto è pronto per l'anticipo serale della giornata di Serie A. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali di Sampdoria e Lazio, andiamo a vedere quali sono state le scelte dei due allenatori Mihajlovic e Pioli. SAMPDORIA (4-3-1-2) : Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Acquah, Palombo, Obiang; Soriano; Muriel, Eto'o. A disposizione: Romero, Duncan, Correa, Okaka, Bergessio, Munoz, Rizzo, Coda, L. Djordjevic , Marchionni, Wszolek, Cacciatore. Allenatore: Mihajlovic. LAZIO (4-2-3-1): Berisha; Basta, Gentiletti, Ciani, Radu; Parolo, Ledesma; Lulic, Candreva, Felipe Anderson; Klose. A disposizione: Guerrieri, Strakosha, de Vrij, Braafheid, Cavanda, Novaretti, Cataldi, Onazi, Mauri, Keita, Perea, F.Djordjevic. Allenatore: Pioli. 

Sfida per l'Europa a Marassi tra la Sampdoria di Mihajlovic e la Lazio di Pioli che vorrà rimediare alla fastidiosa sconfitta casalinga di domenica scorsa contro l'Inter per due a uno che ha portato anche alla squalifica di Marchetti e Mauricio. Interessante il duello di moduli tra i due allenatori, 4-3-1-2 per i blucerchiati, 4-2-3-1 per il club biancoceleste che dovrà certamente trovare tre punti per la Champions. Grande sfida a distanza tra due bomber senza tempo come Klose ed Eto'o, entrambi con la volontà di poter fare bene in questo finale di stagione. 

Nella 36^ giornata di Serie A Sampdoria e Lazio si sfidano a Marassi in una gara decisiva per il destino europeo delle due compagini. I blucerchiati sono sesti in classifica con 54 punti figli di 13 vittorie, 15 pareggi e 7 sconfitte; la Lazio è invece terza in classifica con 63 punti risultato di 19 vittorie, 6 pareggi e 10 sconfitte. La superiorità biancoceleste rispetto alla squadra di casa, emerge chiaramente dai dati statistici: la squadra di Pioli realizza mediamente 1.9 gol a partita, mentre la formazione di Mihajlovic si ferma a 1.3; il dato inerente il possesso palla premia la compagine del presidente Lotito, detentrice del pallino del gioco per 27':28" contro i 24':40" dei liguri. L'unico dato in equilibrio è quello riguardante i calci d'angolo: entrambe le squadre battono 5.6 corner di media a partita.

Partita molto importante per i destini europei di entrambe le squadre che scenderanno in campo a Marassi. In casa Lazio si parla già molto dei prossimi e appassionanti impegni, ma prima bisogna fare risultato a Genova. Ecco le parole dell'allenatore Stefano Pioli su questo argomento: "Siamo arrivati al dunque, abbiamo tre finali di campionato e quella di Coppa italia. Abbiamo lavorato dieci mesi per ottenere questo: abbiamo creato filosofia di gioco, mentalità, spirito di gruppo. Il lavoro è stato fatto in modo costante e continuo: siamo lì dove sognavamo di essere".

Questa partita sarà l'anticipo delle ore 20.45 di sabato 16 maggio per la trentaseiesima giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena allo stadio Luigi Ferraris di Marassi a Genova si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i blucerchiati a caccia di un posto in Europa League e i biancocelesti che invece inseguono il secondo posto. Se siete tifosi della Lazio, ricordiamo pure la radiocronaca integrale della sfida con il commento di parte laziale sul canale tematico Lazio Style Channel (canale numero 233 del bouquet satellitare di Sky).

Alle ore 20:45 di questa sera va in scena allo stadio Luigi Ferraris di Genova la partita valida per la 36^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. E’ una partita importantissima per entrambe le squadre, che puntano ad entrare in Europa: la Lazio è terza in classifica e vuole recuperare il punto di svantaggio per la qualificazione diretta in Champions League, mentre la Sampdoria deve difendere il sesto posto che a oggi vale i preliminari di Europa League, ma che non è affatto sicuro ma, per contro, potrebbe anche diventare una quinta posizione.

Se all’andata la Lazio aveva vinto con un netto 3-0, oggi le cose potrebbero essere diverse perchè i biancocelesti stanno attraversando un periodo di flessione e arrivano da una sconfitta interna; il bilancio delle partite giocate a Marassi parla di 51 gare, 17 delle quali vinte dalla Sampdoria contro le 13 affermazioni della Lazio, mentre i pareggi sono 21. E’ terminata 1-1 la scorsa stagione; in quella precedente la Lazio si era iposta per 1-0 mentre nell’agosto 2010, prima giornata di campionato, i gol di Cassano e Guberti avevano dato ai blucerchiati quella che al momento è la loro ultima vittoria interna contro i capitolini.

Vanno segnalati tra i doppi ex l’allenatore svedese Sven Goran Eriksson, capace di vincere lo scudetto sulla panchina della Lazio; ovviamente Roberto Mancini, che può dire di aver vinto il tricolore con entrambe le squadre e poi è andato ad allenare la Lazio con cui ha vinto la Coppa Italia; e Sinisa Mihajlovic, che nella Sampdoria ha iniziato il suo percorso di crescita fino a diventare un difensore centrale, ruolo nel quale infine si è sublimato nella Lazio con cui a sua volta ha vinto lo scudetto. Tra gli altri anche Juan Sebastian Veron, che di quei biancocelesti campioni d’Italia era il cervello in mezzo al campo.

La Sampdoria è tornata alla vittoria dopo sei partite consecutive senza una gioia; un periodo che peraltro ha impedito ai blucerchiati di blindare definitivamente la qualificazione in Europa League. Un periodo che peraltro ha fatto seguito a quattro vittorie in serie; si può dire dunque che la Sampdoria abbia un po’ calato il ritmo indiavolato che aveva tenuto a marzo. Il fortino di Marassi è decisivo per gli ottimi risultati della squadra: qui sono arrivate 7 vittorie e 9 pareggi, con la sola sconfitta contro la Juventus dopo 16 risultati utili consecutivi. Mihajlovic ha affermato che questa stagione non era in preventivo; adesso però la Sampdoria vuole tornare in Europa e proverà in questi ultimi 270 minuti a prendersi la posizione utile. Quello che invece è chiamata a fare la Lazio è blindare almeno la terza posizione; si passerebbe attraverso il playoff (può sempre essere un rischio) ma sarebbe comunque centrata la qualificazione in Champions League, anche questo un risultato inaspettato all’inizio della stagione.

Il secondo posto è ad un solo punto: domenica c’è il delicatissimo derby che minaccia seriamente di essere decisivo. La Lazio vuole arrivarci davanti in classifica, ma domenica ha perso una grandissima occasione per effettuare il controsorpasso perdendo in casa contro l’Inter, e peralto ora dovrà giocare la partita di Genova senza gli squalificati Marchetti e Mauricio. Un pareggio e una sconfitta nelle ultime due partite, una sola vittoria nelle ultime cinque: anche la Lazio ha pagato il grande sforzo effettuato (otto vittorie in fila) e non avendo una rosa lunghissima a causa degli infortuni è arrivata in fondo al campionato in calo di energie. Fuori casa sono arrivate 7 vittorie, con 5 pareggi e altrettante sconfitte; i gol segnati sono 65, miglior attacco del campionato (al pari con la Juventus) ma la difesa ultimamente ha sofferto troppo. In generale senza la presenza di un giocatore come De Vrij il reparto arretrato è troppo esposto. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa delicatissima partita di Marassi: la diretta di Sampdoria-Lazio, valida per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Sampdoria-Lazio è affidata a Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (numero 251) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite; a Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380) sui canali del digitale terrestre. Ci sarà ovviamente la possibilità, per tutti gli abbonati e senza costi aggiuntivi, della diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone le applicazioni Sky Go e Premium Play. Sul secondo flusso audio telecronaca tifosa di parte laziale, disponibile su entrambe le piattaforme. Inoltre potete consultare i profili ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per la Sampdoria abbiamo facebook.com/sampdoria e @sampdoria, per La Lazio ci sono invece le pagine facebook.com/officialsslazio e @OfficialSSLazio.