BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Inter-Juventus (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 36a giornata)

Pubblicazione:sabato 16 maggio 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 16 maggio 2015, 20.38

Un'immagine della partita d'andata (Infophoto) Un'immagine della partita d'andata (Infophoto)

INTER-JUVENTUS: I VOTI DEI BIANCONERI

STORARI 8: Il momento di grazia della Juve è ben rappresentato dalla sua prova a 'San Siro'. Se anche il portiere di riserva – per quanto molto bravo – gioca così, cosa si può aggiungere?

LICHTSTEINER 4: Non lo si può vedere. Sarebbe da togliere subito, visto che è palesemente ancora con la mente a Madrid, oppure già proiettato tra Roma e Berlino. Visto quanto è forte e l'importanza del singolo nella grande stagione bianconera, più che perdonabile e perdonato dai tifosi

BARZAGLI 7: Sempre il migliore della retroguardia. Classe e grande tranquillità, in tutti i frangentiBONUCCI 6: Qualche errore in più del normale, anche se niente di orrendo. Storari toglie tutte le possibili macchie, per evitare fraintendimenti

PADOIN 6: Un errore di marcatura su D'Ambrosio, nel secondo tempo, in tutto il match. Solita continuità di rendimento

MARCHISIO 6,5: Segna su rigore e rappresenta per tutto il match il punto di riferimento in mezzo al campo per la squadra

ROMULO 6: Cresce con il passare dei minuti, dopo la lunga assenza ha bisogno di mettere minuti nelle gambe senza grandi aspettative in termini di qualità e spunto

STURARO 5,5: Meno bene di altre volte, sbaglia un pò troppo in appoggio e sembra più stanco di altri suoi compagni che pure avevano giocato a Madrid mercoledì

PEREYRA 5,5: Per una volta – pur proponendosi continuamente e dimostrando buona forma fisica – non trova efficacia e pericolosità

MATRI 6,5: Partita di buon livello, da preziosa riserva. Lo spunto che causa rigore (e dovrebbe causare il rosso per Vidic) è tutto suo

MORATA 7,5: Dapprima sembra in giornata di luce intermittente, con accelerazioni di livello superiore e alcuni vuoti prolungati. Poi decide che vuole segnare a tutti i costi e fa fare brutta figura a Ranocchia a più riprese. Top player

(OGBONNA 6: Sostituisce Lichtsteiner, con la leggerezza d'animo di chi sa che sarà impossibile fare peggio)

(LLORENTE 5,5: Partecipa al finale di gloria di Morata, facendogli da spalla. Senza troppa convinzione)

(POGBA SV)

ALL. ALLEGRI 7: Riesce a vincere anche questo tipo di partite, che sarebbero solo prestigiosi allenamenti in vista delle due finali da disputare e che invece diventano occasioni per raccogliere elogi a getto continuo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.