BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atalanta-Genoa (1-4): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 36a giornata)

Pagelle Atalanta-Genoa 1-4, i voti della partita di Serie A, valida per la trentaseiesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Bergamo: tutti i giudizi per il Fantacalcio

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI ATALANTA-GENOA 1-4 (SERIE A 2014-2015, 36^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - Il Genoa supera con una roboante vittoria per 4-1 l'ostacolo rappresentato dall'Atalanta in trasferta e si candida fortemente per un posto in Europa League del prossimo anno. La squadra orobica non esce a mani vuote da questa partita. L'Atalanta per merito del Palermo che ha vinto in trasferta con il Cagliari è matematicamente salva a due giornate dalla fine del campionato. 

VOTO PARTITA 7: E’ stata una partita divertente e combattuta fra due squadre che hanno giocato a viso aperto e senza fare troppi calcoli. Il numero dei gol ha sicuramente aumentato il già ottimo spettacolo offerto dalle due squadre.

VOTO ATALANTA 5,5: Va fuori rotta nel secondo tempo, prendendo tre gol nel giro di un quarto d'ora, ma il risultato rotondo penalizza la prestazione degli orobici che pur essendo inferiori sul piano tecnico rispetto agli avversari hanno venduto la pelle cara e continuato a spingere fino all'utlimo minuto. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'ATALANTA

VOTO  GENOA 7,5: Gioca un ottimo calcio e ottiene un successo meritato. Nel primo tempo le cose si compicano con la sciocchezza di Burdisso, ma ha la forza di rialzarsi e pareggiare già dopo 12 minuti e nel secondo tempo dilaga. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA

VOTO SIG. GERVASONI (ARBITRO) 5: La sua conduzione di gara è macchiata da troppe sviste, tra cui un rigore non concesso ai padroni di casa.

PAGELLE ATALANTA-GENOA: FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 36^ GIORNATA). IL PRIMO TEMPO - La sfida della 36^ giornata fra Atalanta e Genoa chiude il suo primo tempo sul parziale di 1-1. Reti siglate al 18° minuto da Pinilla su calcio di rigore e da Pavoletti al 30° minuto. All'Atalanta di Reja basta un punto in questa partita per centrare la salvezza matematica. L’allenatore friulano per questa gara sceglie a sopresa un inedito 4-3-3, ma con qualche novità in formazione. In porta c’è Sportiello. Difesa a 4 composta sulle fasce da Bellini e Dramè, mentre al centro Stendardo viene affiancato da Cherubin. A centrocampo Migliaccio supporta Cigarini  e Carmona, mentre in attacco il tridente  scelto dal tecnico orobico è composto da Pinilla, D'Alessandro e da Gomez.

Il Genoa con una vittoria quest'oggi supererrebbe in classifica gli odiati cugini della Sampdoria. Gasperini si presenta a Bergamo schierando i suoi con il solito 3-4-3. Porta difesa da Perin. In difesa Burdisso è affiancato da Izzo e Roncaglia. A centrocampo in cabina di regia gioca Bertolacci con Kucka, Edenilson e Rincon a completare il centrocampo. In attacco Pavoletti gioca come unica punta, supportato sulle fasce da Iago Falque e da Lestienne. Arbitra il sig. Gervasoni. Dunque parità alla fine dei primi 45' di gare fra Atalanta e Genoa agli Atleti Azzurri d'Italia. Come tesitimonia il risultato è una partita combattuta ed equilibrata e non si sa come potrà andare a finire.  Il Genoa gioca bene e mette spesso in sera difficoltà la retroguardia nerazzurra. Al 3° minuto Lestienne effettua un tiro-cross al volo dentro l'area che costringe Sportiello a deviare in tuffo. Il Genoa ci prova ancora con Bertolacci al 10' che con il sinistro scalda ancora i guantoni dell'estremo difensore orobico. Al 17' clamorosa svolta nella partita. Burdisso su un calcio di punizione colpisce con il braccio alzato il pallone nella propria area. Gervasoni no ha dubbi e assegna il rigore ai padroni di casa, graziando Burdisso (nessun cartellino). Dal dischetto si presenta Pinilla che contro il suo ex compagno di squadra Perin non ha pietà e spiazza il giovane portiere genoano. Gli ospiti rispondono subito e cominciano a macinare gioco, con l'Atalatna che lascia troppo campo alla squadra di Gasperini.

Al 30° minuto il Genoa riesce a pareggiare. Cross dalla sinistra al bacio di Bertolacci per Pavoletti. L'ex attccante del Varese spunta alle spalle di Stendardo e con un colpo di testa riesce ad infilare Sportiello nell'angolino più lontano. L'Atalanta prova a rispondere subito con Dramè che tutto solo contro Perin si fa ipnotizzare e reclama un rigore per un fallo di Roncaglia ai danni di D'Alessandro qualche minuto dopo. Nel finale Pinilla effettua un salvataggio sulla linea su un colpo di testa di Bertolacci diretto all'angolino basso. Vedremo che fra le due squadra nella ripresa mostrerà più voglia di vincere o se il risultato rimarrà in pareggio. MIGLIORE IN CAMPO ATALANTA: PINILLA 6,5 PEGGIORE IN CAMPO ATALANTA: CIGARINI 5,5 MIGLIORE IN CAMPO GENOA: BERTOLACCI 7 PEGGIORE IN CAMPO GENOA: BURDISSO 5 (Paolo Zaza)