BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati/ Lega Pro 2014-2015: diretta gol livescore. Partite finite! Il quadro delle semifinali (oggi domenica 17 maggio, quarti playoff)

Risultati Lega Pro 2014-2015, diretta gol livescore: si giocano oggi tre delle quattro partite valide per i quarti di finale dei playoff. Il Como è già in semifinale: battuto il Benevento

Foto Infophoto Foto Infophoto

RISULTATI LEGA PRO 2014-2015: DIRETTA GOL LIVESCORE (OGGI DOMENICA 17 MAGGIO 2015, QUARTI PLAYOFF) - Risultati Lega Pro 2014-2015. Sono terminate le tre partite dei quarti di finale playoff. Gare entusiasmanti quelle di oggi: si sono concluse tutte almeno ai tempi supplementari. Il Bassano trionfa ai calci di rigore contro la Juve Stabia e continua nel suo straordinario campionato; la Reggiana espugna il Del Duca facendo fuori un Ascoli passato dalla speranza di promozione diretta con il primo posto nel girone a un clamoroso flop di primavera, Mustacchio a nove dal termine sembrava aver regalato la semifinale ai marchigiani e invece Bruccini ha mandato tutto all'overtime, dove Ruopolo e Giannone hanno realizzato i gol della qualificazione per la Reggiana. Grandi emozioni al XXI Settembre: il Pavia è passato in vantaggio ma il Matera ha ribaltato tutto con una doppietta di Paglarini, il secondo gol proprio ad un passo dai rigori. Dunque abbiamo il quadro delle semifinali playoff: saranno Como-Matera e Reggiana-Bassano, Matera e Bassano avranno il teorico vantaggio di giocare il ritorno in casa. CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLE PARTITE DI LEGA PRO 2014-2015 (OGGI DOMENICA 17 MAGGIO, QUARTI PLAYOFF)

RISULTATI LEGA PRO 2014-2015: DIRETTA GOL LIVESCORE (OGGI DOMENICA 17 MAGGIO 2015, QUARTI PLAYOFF) - Risultati Lega Pro 2014-2015. Oggi pomeriggio si giocano tre delle quattro partite valide per i quarti di finale dei playoff. Una è già andata in scena ieri: il Como prosegue la sua corsa dopo aver battuto in trasferta il Benevento (1-2 in rimonta con doppietta di Simone Ganz) e si qualifica per la semifinale. Oggi invece le partite sono: alle ore 15 Bassano-Juve Stabia, alle ore 16 Ascoli-Reggiana, alle ore 17 Matera-Pavia. La formula prevedeva che le seconde e le terze di ciascun girone si qualificassero per i playoff insieme alle due migliori quarte; il Como, entrato per il rotto della cuffia nella post season (grazie all’inatteso pareggio interno dell’Alessandria all’ultima giornata), sfiderà la vincente di Matera-Pavia. Partite interessantissime e aperte a qualunque risultato: la stagione regolare ci ha detto che forse il Bassano è quella che ha qualcosa in più, ma non si può sottovalutare ad esempio un Matera che ha chiuso in crescendo e che si è guadagnato il fattore campo nei quarti in virtù di un fantastico girone di ritorno. Juve Stabia e Ascoli sono le squadre in calo: hanno guidato il loro girone ma non sono riuscite a tenere il passo fino alla fine, le Vespe addirittura hanno rischiato di non entrare nella griglia dei playoff. Il Pavia è una società con ambizioni e budget, ha una proprietà cinese che ha investito tanto ma ha fallito il primo obiettivo e cioè la promozione diretta con il primo posto (andato invece al Novara). Adesso gioca fuori casa, come fuori casa gioca una Reggiana che avrebbe potuto inserirsi nella corsa alla prima posizione del girone B ma è stata incostante per tutta la stagione e non è più riuscita a stare al livello di Teramo e Ascoli. Le partite sono secche; chi vince va in semifinale (24 e 31 maggio), anche la finale che decreterà la quarta squadra a salire in Serie B sarà giocata su andata e ritorno con date 7 e 14 giugno.