BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA / Fiorentina-Parma (risultato finale 3-0) info streaming video e tv: la Viola prenota un posto in Europa League (Serie A, oggi 18 maggio 2015)

Diretta Fiorentina-Parma info streaming video e tv, risultato live e cronaca della partita, posticipo della trentaseiesima giornata di Serie A allo stadio Franchi (oggi lunedì 18 maggio)

InfophotoInfophoto

Fiorentina-Parma si chiude sul 3-0. Prestazione determinata e autoritaria della Viola, che ricuce in parte lo strappo con il pubblico, seguito al brutto KO in Europa League. Il Parma, che ha fatto debuttare nel finale anche il giovanissimo Broh, esce in ogni caso a testa alta e senza sfigurare, in attesa più che altro di buone notizie dal tribunale, dove anche oggi l'asta per il club è andata deserta, aumentando l'ansia in vista della decisiva data del 28 maggio. 

Fiorentina-Parma si avvia verso il fischio finale tra le consuete occasioni da gol per la Fiorentina e i primi cambi degli allenatori. Dentro Haraslin, giovane attaccante della Primavera di Crespo, nelle fila degli ospiti. Diamanti per Salah nella Viola. Ottima prestazione, pur alla luce della sconfitta pesante nei numeri, di Feddal, unico più che sufficiente tra gli ospiti. 

Fiorentina-Parma 3-0, con gol di Salah. Chiude i conti la Viola, con una grande azione esaltata - quanto al possesso palla - dalla conclusione finale di Salah, stavolta con il destro. Pur non demeritando completamente, il Parma è troppo leggero in difesa e sempre in affanno sulle combinazioni veloci degli attaccanti toscani. E la sensazione è che il conto non sia ancora terminato... 

Fiorentina-Parma è ripartita senza cambi da parte dei due tecnici e con la Viola pienamente in controllo del match. Nessun tiro in porta di particolare efficacia, finora, ma un buon contropiede di Varela con assist per Palladino, che ha concluso sul fondo. E anche un contatto tra Josè Mauri e Ilicic che poteva portare ad un rigore per il Parma: episodio da rivedere. 

Fiorentina e Parma tornano negli spogliatoi sul 2-0 in favore dei viola. Prima frazione altalenante ma vantaggio meritato per i padroni di casa, più volte vicini anche al tris; per due volte, però, anche Palladino ha avuto spazio e modo per segnare e riportare sotto il Parma, trovandosi contro un Neto in ottima forma e molto concentrato. Con una vittoria oggi la squadra di Montella prenoterebbe definitivamente un posto per la prossima Europa League, a meno di crolli finali nelle ultime due giornate. 

Fiorentina-Parma è ora sul 2-0 e l'inerzia, dopo un avvio favorevole agli ospiti, è cambiata. Gli emiliani non si sono più presentati pericolosamente in area avversaria (se si eccettua una grande occasione per Palladino), con i viola abili a tenere bassi gli avversari e provarci più volte soprattutto con tentativi da fuori. Alla mezzora è arrivato quindi il raddoppio, ancora di testa e ancora sugli sviluppi di un calcio piazzato: stavolta l'autore del gol è Gilardino, abile ad anticipare tutti sul primo palo. 

Fiorentina-Parma si è sbloccata prima del quarto d'ora di gioco, grazie a Gonzalo Rodriguez. Colpo di testa dall'interno dell'area del difensore viola, dopo un errore piuttosto goffo di Lucarelli sulla punizione di Ilicic da trequarti. Vantaggio abbastanza a sorpresa, visto che finora la squadra di Montella non aveva certo brillato: proprio al tecnico è stato riservato l'abbraccio più affettuoso dei suoi ragazzi, dopo le polemiche post-Siviglia. 

È iniziata con il Parma alla ricerca del vantaggio al 'Franchi', con la Fiorentina un pò troppo bloccata: doppio tentativo di Ghezzal prima e soprattutto Palladino poi, sprecone al momento di deviare alle spalle di Neto da ottima posizione e senza marcatura. Dall'altra parte solo un "graffio" di Aquilani, su assist di Ilicic, senza problemi per Mirante. 

Diretta Fiorentina-Parma: ecco le formazioni ufficiali della partita dello stadio Artemio Franchi, uno dei due posticipi della 36^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Montella punta sull’ex Alberto Gilardino, che ha avuto poco spazio da quando è arrivato a Firenze; per Donadoni 3-5-2 e Ghezzal a fare coppia con Palladino che torna titolare. Di seguito le formazioni ufficiali di Fiorentina-Parma, calcio d’inizio alle ore 19. FIORENTINA (4-3-3): Neto; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Savic, Pasqual; Mati Fernandez, D. Pizarro, Aquilani; Salah, Gilardino, Ilicic. In panchina: Tatarusanu, Rosati, Rosi, Marcos Alonso, Badelj, Kurtic, Joaquin, Diamanti, Basanta, Borja Valero, Mario Gomez, Bagadur. Allenatore: Vincenzo Montella. PARMA (3-5-2): Mirante; Mendes, Lucarelli, Feddal; Varela, J. Mauri, Jorquera, Nocerino, Gobbi; Ghezzal, Palladino. In panchina: Bertozzi, Iacobucci, Cassani, L. Ravanelli, Prestia, Galloppa, Lodi, Mariga, Haraslin, Broh, Esposito, M. Coda. Allenatore: Roberto Donadoni 

La Fiorentina vuole riprendere la corsa all'Europa League contor un Parma ormai retrocesso e fallito che però ha dimostrato di poter fare male a tutti, come successo al Napoli domenica scorsa con il pareggio al Tardini. Moduli simili per Donadoni e Montella, un 4-3-3 che metterà in sfida le corsie esterne, chi vincerà i duelli avrà in mano la partita. Montella potrebbe utilizzare quei giocatori che non sono stati impiegati in Europa League, anche se Gomez per il momento è favorito su Alberto Gilardino.

La 36^ giornata di Serie A vedrà opposte al Franchi di Firenze, la Fiorentina di Montella e il Parma di Donadoni. Dopo l'eliminazione subita dal Siviglia in Europa League, i viola si rituffano in campionato, dove occupano attualmente la quinta piazza con 55 punti, frutto di 15 vittorie, 10 pareggi e 10 sconfitte. Il Parma, già retrocesso, è invece ultimo in classifica con 17 punti, frutto di 6 vittorie, 6 pareggi, 23 sconfitte, e 7 punti di penalizzazione. Il confronto statistico tra le due compagini è devastante per i gialloblu: i gigliati conducono nel dato riguardante il possesso palla (28':53" contro 23':28"), in quello inerente l'indice di pericolosità (54.8% vs 38.0%) e in quanto a numero di gol fatti in media a partita (1.5 a 0.8). Neanche nei tiri dalla bandierina il Parma riesce ad avvicinarsi alla formazione toscana (3.9 contro 6.3), restando ben lontana dai viola anche in fatto di tiri in porta (3.3 contro 5.6).

A caccia dei possibili protagonisti per questa partita, abbiamo scelto due nomi - uno per squadra - confidando in una loro prestazione sopra le righe. E' sicuramente uno dei giocatori più talentuosi della formazione viola. Montella punta sulla sua estrema duttilità tattica e sulla sua qualità tecnica per sbaragliare la difesa ducale. L'egiziano sfrutta le sue abilità per duettare coi compagni e lanciarsi a rete. Sotto porta è letale, la difesa parmigiana dovrà attuare una marcatura ferrea per uscire illesa. Il centrocampista dei ducali è una delle note più liete della tragica stagione sportiva del Parma. Nonostante la giovanissima età ha dimostrato carattere e grinta, battendosi alla pari con molti avversari. Tatticamente molto duttile, viene comodo a mister Donadoni che può schierarlo in diverse posizioni in base alle esigenze della squadra. La retroguardia viola dovrà prestare molta attenzione negli inserimenti offensivi del giocatore gialloblu. 

Il programma della trentaseiesima giornata di Serie A prosegue con il posticipo delle ore 19.00 del lunedì allo stadio Artemio Franchi di Firenze. L'incontro si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i viola e i gialloblù, partita importante soprattutto per la squadra di Vincenzo Montella che sta inseguendo l'Europa League, ma il Parma sta dando fastidio a tutti nonostante l'ultimo posto.

Diretta Fiorentina-Parma: si gioca alle ore 19.00 allo stadio Artemio Franchi di Firenze la partita valida per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, di cui costituisce il primo dei due posticipi del lunedì. Fiorentina-Parma sarà diretta dall'arbitro Dino Tommasi della sezione Aia di Bassano del Grappa, coadiuvato dai guardalinee La Rocca e Tegoni. La partita evidentemente è importante soprattutto per la Fiorentina di Vincenzo Montella, che deve difendere la quinta posizione che vale l'accesso ai playoff di Europa League: fondamentale evitare di scivolare al settimo posto che escluderebbe dalle Coppe, ma è meglio schivare anche il sesto posto, che costringerebbe a disputare gli scomodi preliminari che sono in calendario già tra fine luglio ed inizio agosto.

La Fiorentina deve riscattarsi dopo l'eliminazione in semifinale di questa Europa League: può certamente succedere di uscire al cospetto del Siviglia dopo avere sconfitto big come il Tottenham e la Roma, ma lo 0-5 complessivo fra andata e ritorno è un punteggio davvero pesante, che ha causato i fischi dello stadio Franchi: pubblico ora da riconquistare, possibilmente con una vittoria convincente anche sotto il profilo del gioco già questa sera.

Sulla carta il Parma è l'avversario ideale per riscattarsi, anche se abbiamo capito nelle ultime settimane che i gialloblù stanno combattendo con grande dignità anche adesso che la retrocessione è ufficiale. Certo, ogni tanto emergono i limiti di questa squadra, soprattutto in trasferta dove il Parma è reduce dalle pesanti sconfitte rimediate sui campi di Lazio e Cagliari, un doppio 4-0. Però è anche vero che dal pareggio a San Siro contro l'Inter nel sabato di Pasqua non sono mancate le soddisfazioni per i gialloblù di Roberto Donadoni, su tutte la vittoria ai danni della Juventus e il pareggio di domenica scorsa contro il Napoli pur accompagnato dalle presunte polemiche legate a un finale turbolento. Negli scorsi anni spesso Fiorentina-Parma è stata una partita con grandi obiettivi in palio per entrambe le squadre, che a fine anni Novanta erano due delle cosiddette 'sette sorelle' del calcio italiano. Ora molte cose sono cambiate, in negativo per il Parma, ma siamo sicuri che questa partita ci offrirà comunque numerosi spunti d'interesse. Non ci resta allora che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come andrà a finire questa partita dello stadio Franchi di Firenze: la diretta di Fiorentina-Parma, valida per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Fiorentina-Parma è affidata a Sky Supercalcio (numero 205) e Sky Calcio 2 (numero 252) sui canali del satellite; a Mediaset Premium Calcio (numero 370) e Mediaset Premium Calcio HD (numero 380) sui canali del digitale terrestre. Ci sarà ovviamente la possibilità, per tutti gli abbonati e senza costi aggiuntivi, della diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone rispettivamente le applicazioni Sky Go e Premium Play. Inoltre potete consultare i profili ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per la Fiorentina abbiamo la pagina facebook.com/ACFFiorentina e il profilo @acffiorentina, per il Parma ci sono invece la pagina facebook.com/fcparma e il profilo @ParmaFC.