BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video, Napoli-Cesena (risultato finale 3-2)/ Highlights, gol e statistiche (18 maggio 2015, Serie A 36^ giornata)

Video Napoii Cesena, i gol e gli highlights della partita dello stadio San Paolo. Risultato finale 3-2: doppiette di Mertens e Defrel, gol di Gabbiadini nella 36^ giornata della Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

La sfida di questa sera giocata allo stadio San Paolo tra Napoli e Cesena è terminata sul punteggio di 3-2 in favore della formazione partenopea. Abbiamo assistito ad una partita ricca di gol ed occasioni; azzurri con più qualità sotto porta, romagnoli generosi ma con qualche limite difensivo. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della gara per comprendere meglio l'andamento della partita. Cominciamo dal possesso palla (62% Napoli 38% Cesena).

La squadra di Benitez è andata al tiro ben 15 volte, centrando lo specchio della porta in 4 occasioni; il Cesena è andato alla conclusione 7 volte e ha impegnato Andujar in 4 circostanze. Ammontano a 496, invece, i passaggi completati dalla formazione di casa mentre 295 dalla truppa bianconera. Passiamo ora alla precisione di esecuzione. Il Napoli ha ottenuto una percentuale pari a 84,0 mentre il Cesena 78,0. Per quanto riguarda i calci d'angolo sono 6 in favore dei campani e 1 per i romagnoli. Dal punto di vista disciplinare è stata una gara piuttosto regolare con 26 falli fischiati dal direttore di gara che ha estratto 4 cartellini gialli. Infine diamo uno sguardo alle presenze allo stadio: ad assistere alla sfida tra Napoli-Cesena erano presenti circa 35 mila spettatori.

Il commento del tecnico del Cesena, Mimmo Di Carlo, dopo la sconfitta subita al San Paolo contro il Napoli: "Non voglio fare polemica, ma anche stasera non ci è stato dato un rigore. Oggi non era importante, siamo già retrocessi: erano importanti gli episodi precedenti. Defrel? È un giocatore importantissimo, ha velocità e tecnica e vede benissimo la porta. Abbiamo giocato a viso aperto, la squadra è viva e continua a giocare bene. Abbiamo qualche limite ed a volte lo paghiamo pesantemente. Defrel ha caratteristiche uniche, è difficile da marcare e fa bene entrambe le fasi. Può giocare in tutti i ruoli davanti ed ha ampi margini di miglioramento: a Cesena è migliorato tantissimo, è pronto per una grande squadra".