BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Roma-Genoa: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 34^ giornata)

Probabili formazioni Roma Genoa, tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita valida per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto InfophotoFoto Infophoto

Si gioca alle ore 12:30 di domani pomeriggio la partita che inaugura la domenica dedicata alla trentaquattresima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La Roma è tornata a vincere e continua a inseguire il secondo posto che già stringeva fino a poco tempo fa, il Genoa galvanizzato da due vittorie consecutive crede fermamente nella qualificazione all’Europa League. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Roma-Genoa, diretta dall'arbitro Antonio Damato.

Rispetto alla partita contro il Sassuolo, Rudi Garcia dovrebbe operare qualche cambio soprattutto in attacco. Da decidere se si vuole cavalcare un Seydou Doumbia che si è finalmente sbloccato o se invece si manderà in campo Totti, che per scelta tecnica è rimasto in panchina mercoledì seraA; più probabile la seconda ipotesi e insieme al capitano dovrebbe tornare a disposizione Ljajic, che non era nemmeno in panchina. Si siede dunque anche Ibarbo; sarà confermato Gervinho nel tridente offensivo, mentre a centrocampo sarà titolare Seyou Keita se dopo il problema fisico accusato nel riscaldamento di Reggio Emilia avrà totalmente recuperato (sembra di sì, avendo giocato gli ultimi dieci minuti). C’è ancora il dubbio Holebas, che potrebbe non farcela: pronto in questo caso Torosidis, meno probabile la soluzione Ashley Cole mentre in mezzo andranno Manolas e Yanga-Mbiwa. Giocano ancora Pjanic e Nainggolan in mediana, sempre che non venga invece data fiducia a Leandro Paredes. Siccome però bisogna inseguire il secondo posto e provare ad arrivare al derby davanti alla Lazio, è probabile che il giovane sarà lasciato in panchina. Alla squadra si aggregherà anche Daniele Verde, dopo la finale di Coppa Italia Primavera.

Anche il Genoa cambia qualcosa: sicuramente non ci sarà Burdisso che è squalificato, e allora al suo posto andrà a giocare De Maio che era rimasto in panchina a San Siro mercoledì. Confermati Izzo e Roncaglia, da capire come al solito se ci sarà difesa a 3 o a 4 ma siamo ai dettagli, perchè i giocatori in campo dovrebbero essere gli stessi. In mediana dunque giocano Bertolacci e Rincon, con Edenilson e Kucka che sembrano essere favoriti per agire sulle corsie di centrocampo (con la difesa a 4 invece torna utile Bergdich, che potrebbe essere schierato terzino in ballottaggio con lo stesso Edenilson, allargando ovviamente Roncaglia dall’altra parte). Qualche dubbio sul tridente offensivo: difficile rivedere la soluzione Tino Costa dal primo minuto, teoricamente il primo sostituto di Diego Perotti è Lestienne che però ha giocato poco e potrebbe non essere in condizioni ottimali, anche di fiducia. Gasperini potrebbe allargare Niang e decidere di mandare in campo Pavoletti come punta centrale, fatto salvo che ovviamente Iago Falque, che ha raggiunto i 10 gol in campionato ed è il capocannoniere del Genoa, sarà regolarmente in campo partendo dalla destra.