BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Juventus-Napoli: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 37^giornata)

Probabili formazioni Juventus-Napoli: tutte le notizie relative alla partita di Serie A in programma sabato 23 maggio 2015 alle ore 18:00, valida per la 37^ e penultima giornata

Paul Pogba, 22 anni e Marek Hamsik, 27 (INFOPHOTO)Paul Pogba, 22 anni e Marek Hamsik, 27 (INFOPHOTO)

La 37^ e penultima giornata del campionato di Serie A si aprirà sabato 23 maggio 2015 alle ore 18:00, con il primo anticipo in programma allo Juventus Stadium di Torino. Di fronte i bianconeri tetra-campioni nazionali e freschi vincitori della Coppa Italia e i partenopei, che viceversa attraversano un momento meno sereno. Juventus-Napoli sarà diretta dall'arbitro Luca Banti e metterà in palio punti importanti soprattutto per gli ospiti, quarti con 64 punti e ancora a caccia di un posto tra le prime tre. La Juve invece è prima e non ha più problemi di classifica da tempo. All'andata la formazione di Allegri vinse 1-3 al San Paolo con i gol di Pogba, Caceres e Vidal inframmezzati dal momentaneo pareggio di Britos. Di seguito le probabili formazioni di Juventus-Napoli.

Massimiliano Allegri deve fare a meno dello squalificato Lichtsteiner e dell'infortunato Caceres, ancora non al meglio. In porta dovrebbe giocare ancora Storari al posto di Buffon, mentre la difesa annunciata è quella composta da Padoin, Barzagli, Bonucci e De Ceglie. A centrocampo ci sarà Marchisio che ha saltato la finale di Coppa Italia per squalifica: ai suoi fianchi Sturaro e Pogba (o in alternativa il rientrante Asamoah). Pereyra agirà da trequartista dietro le due punte, che saranno Morata e il match-winner di coppa Matri.

Solito 4-2-3-1 per la formazione partenopea che schiererà Andujar tra i pali, e davanti a lui la linea difensiva a quattro formata da Maggio, Albiol, Britos e Ghoulam (indisponibile per squalifica il francese Koulibaly). A centrocampo Inler favorito per il posto accanto a David Lopez; sulla trequarti Callejon, Gabbiadini e Mertens con Hamsik alternativa più che plausibile, davanti Higuain tornerà l'unica punta di riferimento dopo l'iniziale panchina nell'ultimo impegno contro il Cesena.