BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Palermo-Fiorentina (2-3): i gol di Ilicic, Jajalo, Gilardino, Rigoni e Marcos Alonso (Serie A 37^giornata, domenica 24 maggio 2015)

Video Palermo Fiorentina, i gol e gli highlights della partita dello stadio Renzo Barbera, valida per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 24 maggio

Foto InfophotoFoto Infophoto

Al 78' minuto di gioco la Fiorentina torna in vantaggio. Punizione di Ilicic dalla trequarti destra, cross in area dove Gilardino effettua una bella sponda aerea all'indietro, palla nella zona di Marcos Alonso che calcia molto bene col sinistro superando il portiere Sorrentino con un tiro basso. Primo gol in questo campionato per il terzino spagnolo.

Al 69’ minuto di gioco il Palermo pareggia al termine di un’azione confusa e conclusa dal nono gol in campionato di Luca Rigoni, autore di una stagione straordinaria. Calcio d’angolo dalla sinistra: pessimo il comportamento della difesa della Fiorentina che non riesce a liberare aprendo una serie di rimpalli, alla fine Savic invece di spazzare decide di abbassarsi e viene beffato da Rigoni, che controlla e gira immediatamente, da due passi, alle spalle dell’incolpevole Neto. Per la Fiorentina dunque tutto da rifare dopo che per due volte era riuscita a portarsi in vantaggio.

La Fiorentina ripassa in vantaggio al 33’ minuto con un gol piuttosto fortunato di Alberto Gilardino. Su un’azione di calcio da fermo la difesa del Palermo respinge, Mati Fernandez è liberissimo di calciare al volo con il destro e la traiettoria del pallone non sarebbe troppo pericolosa; Gilardino però ci mette il piede, non si sa quanto volontariamente, e la sua deviazione spiazza nettamente Sorrentino per il gol numero 4 del suo campionato, soprattutto il numero 178 in Serie A che gli permette di agganciare Giampiero Boniperti nella classifica dei marcatori di tutti i tempi del massimo campionato italiano.

Il Palermo pareggia al minuto numero 26. Cross dalla fascia destra, in posizione centrale Pizarro respinge al volo ma non allontana a sufficienza, la palla rimbalza al limite dell'area e viene fiondata in rete da Mato Jajalo, che supera il portiere Neto con un destro di prima intenzione molto potente. Primo gol in questo campionato per il centrocampista croato classe 1988.

Straordinario il gol con cui la Fiorentina si porta in vantaggio al Barbera. E’ il 23’ minuto di gioco quando Salah porta palla sulla trequarti e serve sulla sua sinistra Josip Ilicic; lo sloveno, ex della partita e fischiato da una parte del suo vecchio pubblico, non ha bisogno di troppo tempo per pensare ed esplode un sinistro che trova l’incrocio dei pali senza che Sorrentino possa intervenire. Qualche fischio si trasforma in applauso per la bellezza del gol, che è il settimo in questo campionato per Ilicic e il numero 15 con la maglia della Fiorentina.

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio ed è valida per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Una partita interessante tra una squadra già ampiamente salva ma che vuole provare a superare la soglia dei 50 punti e una che deve blindare il suo piazzamento in Europa League; nella sfida di andata, giocata a inizio gennaio, i novanta minuti erano stati spettacolari e alla fine la Fiorentina ne era uscita con una vittoria per 4-3. Nel primo tempo era arrivato il gol di Manuel Pasqual ad aprire le danze; unica emozione di quella frazione, e poi improvvisamente c’erano state 6 reti in 28 minuti. José Basanta aveva messo dentro il 2-0 ma il Palermo aveva reagito in quattro minuti trovando il pareggio con Robin Quaison, autore di una splendida doppietta. A quel punto la Fiorentina era nuovamente tornata alla ribalta e al 74’ eravamo già 4-2 grazie ai sigilli di Juan Cuadrado e Joaquin. Il Palermo provava un’ultima volta a tornare in partita con il calcio di rigore trasformato da Andrea Belotti, ma poi i rosanero non avevano più tempo e la partita finiva. Come terminerà invece oggi pomeriggio questa interessante Palermo-Fiorentina allo stadio Barbera? Lo scopriremo insieme tra poco, a partire dalle ore 15.