BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Lazio-Roma (1-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 37a giornata)

Pubblicazione:lunedì 25 maggio 2015 - Ultimo aggiornamento:lunedì 25 maggio 2015, 20.38

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

LAZIO-ROMA: I VOTI DEI GIALLOROSSI

DE SANCTIS 6: Non compie grandissime parate, perchè sul pericolo più grande (testa di Klose) è fuori causa, così come sul gol di Djordjevic

CHOLEVAS 6: Sbaglia tanto, ma ci mette corsa e grinta fino all'ultimo minuto. Il finale in crescendo, come la sua squadra, porta in alto il voto

YANGA-MBIWA 7: Il colpo di testa più pesante della stagione è troppo importante, nell'ottica della qualificazione diretta in Champions, per metterlo a confronto con altre leggerezze o chiusure mancate, che peraltro oggi non abbondano come altre volte. E' lui l'uomo del derby, stavolta

MANOLAS 6,5: Sbanda come tutta la difesa sul gol di Djordjevic, ma fino a quel momento era stato addirittura oltre il 7, il migliore in campo in assoluto

TOROSIDIS 5,5: Si riprende, anche perchè Pioli non capisce che è lui l'anello debole di giornata e gli oppone un Felipe Anderson spento invece di Candreva, unico biancoceleste ancora in grado di puntare e andare

S. KEITA 5,5: Ritmi da calcetto settimanale, per dirla con una chiara iperbole che ci concederete. Preferito a Pjanic per puri meriti tattici, quando Garcia inserisce il bosniaco vince il match. Che fosse un piano premeditato o meno, stavolta ha ragione lui

NAINGGOLAN 7: Impressionante per forza fisica e tenuta atletica sui 90 minuti. E' il singolo migliore della stagione giallorossa

FLORENZI 7: Appena dietro a Nainggolan nel giudizio globale, ormai è un top player di livello assoluto (almeno a livello nazionale)

DE ROSSI 6,5: Una delle prestazioni migliori dell'anno, stavolta non sbaglia quasi nulla. Si piazza davanti alla difesa, da centromediano, intercettando la maggior parte di cross

ITURBE 7: Fino alla zampata del gol era da promuovere per impegno ma da bocciare perchè – quando paghi un giocatore di calcio quasi 30 milioni – ti aspetti una qualità diversa. Poi segna e cancella le critiche

TOTTI 5,5: Appesantito, non gli riesce più nemmeno il classico gioco da finto nueve che si abbassa e lancia le ali nei loro tagli "offensivi" soprattutto perchè Gervinho (prototipo ideale di compagno del tridente) è sparito dai radar

(PJANIC 7: Il suo ingresso, al momento perfetto, spezza la partita in due e permette alla Roma di vincere e prenotare la prossima Champions)

(IBARBO 6,5: Sprecone e impreciso come sempre, ma trova l'assist da apprezzare per il gol di Iturbe)

(DOUMBIA SV)

ALL. GARCIA 7: La partita a scacchi, fatta di dichiarazioni e silenzi, stoccate e scelte tattiche, la vince lui. Dopo una lunga caduta – dalla lotta-Scudetto a quella per non crollare – apre il paracadute e salva tutto, centrando il risultato importante

(Luca Brivio)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.