BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROLAND GARROS 2015/ Parigi: quote, info streaming video e diretta tv. Lorenzi 1-0 su Muller, S. Williams in campo, Dimitrov nei guai (oggi 26 maggio)

Roland Garros 2015 info streaming video e diretta tv: a Parigi terza giornata del torneo dello Slam. In campo cinque italiani, esordi anche per Novak Djokovic, Rafa Nadal e Serena Williams

Rafa Nadal, 28 anni, nove volte vincitore del Roland Garros (Infophoto)Rafa Nadal, 28 anni, nove volte vincitore del Roland Garros (Infophoto)

Paolo Lorenzi è in campo contro Gilles Muller e ha già vinto il primo set: 6-4 per il tennista romano che dunque prende un vantaggio importante nel match di primo turno. Senza problemi Serena Williams, all’esordio nel torneo: siamo 3-1 sulla ceca Andrea Hlavackova, mentre è in grandissima difficoltà Grigor Dimitrov sotto due set a zero contro Jack Sock, avevamo anticipato come il primo turno per il bulgaro non sarebbe stato affatto agevole. Grandi suggestioni nel match del campo numero 7, Belinda Bencic-Daniela Hantuchova: le due tenniste hanno 14 anni di differenza (quando la Hantuchova è diventata professionista la Bencic non aveva nemmeno due anni) e di fatto è quasi un derby, visto che la teenager è nata in Svizzera ma da padre cecoslovacco, fuggito dal suo Paese di origine nel corso della Primavera di Praga.

Abbiamo due italiani in più al secondo turno del torneo di Parigi. Bravissimi entrambi, perchè hanno saputo rimontare dallo svantaggio: Francesca Schiavone partiva favorita contro Qiang Wang ma ha comunque dovuto mettere tutta se stessa per imporsi 4-6 6-3 6-4 e volare al secondo turno di uno Slam che ha vinto nel 2010 (con finale persa l’anno seguente), la sua prossima avversaria sarà Svetlana Kuznetsova in un match che la vede impegnata contro un’altra ex campionessa di Parigi (2009). Andrea Arnaboldi è stato straordinario: sotto di due set contro James Duckworth ha ribaltato tutto vincendo due tie break e poi nel quinto set ha letteralmente distrutto il suo avversario, imponendosi con il risultato di 4-6 6-7 7-6 7-6 6-0. Adesso le cose si complicano: al secondo turno c’è Marin Cilic, testa di serie numero 9 e vincitore degli Us Open dello scorso anno. Si è ripreso Novak Djokovic, e lo ha fatto piuttosto in fretta: passata la grande paura nel secondo set, il serbo che è ancora in corsa per il Grande Slam ha demolito Jarkko Nieminen con il risultato di 6-2 7-5 6-2, guadagnando il secondo turno (dove speriamo troverà il nostro Paolo Lorenzi, che ha appena iniziato il suo match sul campo numero 6 contro il lussemburghese Gilles Muller). Intanto sul Suzanne Lenglen è accaduto quello che si poteva prevedere ma che resta comunque una sorpresa: Kristina Mladenovic, che sulla terra rossa si trasforma, ha fatto fuori la testa di serie numero 6 Eugenie Bouchard con il risultato di 6-4 6-4. 

Niente da fare per Andreas Seppi, che diventa così il secondo italiano eliminato in questa giornata di Parigi: John Isner si è dimostrato più forte anche su una superficie poco congeniale e, con la bellezza di 21 ace e il 75% di prime palle in campo e la stessa percentuale di punti vinti con la prima, ha portato a casa l’incontro con il risultato di 7-5 6-2 6-3. Adesso le nostre speranze si chiamano Francesca Schiavone e Andrea Arnaboldi: bravissimo quest’ultimo che vincendo due tie break in fila ha forzato il quinto e decisivo set contro Duckworth, mentre la Leonessa ha rimesso in piedi un match iniziato malissimo ed è 3-3 al terzo contro la Wang. Sorprende in campo femminile l’eliminazione di Jelena Jankovic, ex numero 1 del mondo e testa di serie numero 25: la serba è caduta 6-3 6-4 contro Sesil Karatantcheva. Più difficoltà del previsto anche per Novak Djokovic, ma Jarkko Nieminen è una brutta bestia: il finlandese è sotto di un set e nel secondo set si era preso un break di vantaggio, prontamente recuperato dal numero 1 del mondo. Occhio sul campo numero 2 al derby americano Varvara Lepchenko-Madison Keys, in campo ci sono anche Eugenie Bouchard (contro Kristina Mladenovic primo turno terribile, infatti la canadese è già indietro di un break) e Grigor Dimitrov lui pure sfortunato nel sorteggio (affronta Jack Sock).

Buona la prima per Rafa Nadal: il maiorchino batte in tre set (6-3 6-3 6-4) il giovane francese Quentin Halys e si qualifica per il secondo turno dello Slam di Parigi che proverà a vincere per la sesta volta consecutiva e la decima in totale, mettendo in bacheca il Major numero 15. Per Nadal qui a Parigi si tratta della trentaseiesima vittoria in serie, un record pazzesco per la testa di serie numero 4 che adesso aspetta uno tra Nico Almagro e Alexandr Dolgopolov che, attenzione, lo aveva battuto a Indian Wells lo scorso anno (per la prima volta dopo cinque sconfitte). Intanto proseguono le sofferenze per gli italiani: Andrea Arnaboldi è sotto due set a zero contro James Duckworth che ha vinto anche il secondo parziale con il punteggio di 7-6 e adesso può chiudere, 0-1 per Andrea Seppi che si è arreso al potente servizio di John Isner (5-7) e al momento non sembra in grado di reagire. Sotto di un break Francesca Schiavone contro la cinese Qiang Wang: per gli azzurri potrebbero arrivare quattro eliminazioni in un solo giorno, ma teniamo duro e ci proviamo fino all’ultimo.

Karin Knapp è eliminata dal torneo: troppo forte la Caroline Wozniacki di oggi per l'altoatesina che, nonostante i progressi mostrati nell'ultimo periodo, ha dovuto cedere il passo con il risultato di 3-6 0-6. Se il primo set era stato in qualche modo combattuto, nel secondo non c'è stata storia: la Wozniacki è partita a razzo e ha lasciato solo le briciole alla nostra giocatrice, che dunque segue il destino di Roberta Vinci e Luca Vanni abbandonando al primo turno il Roland Garros 2015. Giornata al momento negativa anche per Andrea Arnaboldi, che ha perso il primo set (4-6) contro James Duckworth; qualche difficoltà per Rafa Nadal che ha perso uno dei due break di vantaggio contro Quentin Halys, ne difende ancora uno ma ha prolungato un primo set che sembrava ormai chiuso. Al secondo turno anche Jerzy Janowicz, per ora eterno incompiuto, e la kazaka Zarina Diyas, testa di serie numero 32 del tabellone femminile.

Karin Knapp ha perso il primo set per 3-6 contro Caroline Wozniacki e ora deve rimontare. Brava l'altoatesina a rimanere aggrappata al match nelle prime battute, ma poi la regolarità da fondo campo della danese che commette davvero pochi errori gratuiti e potrebbe rimanere a palleggiare per ora ha avuto il sopravvento e il break decisivo è arrivato. Incontro comunque ancora aperto sul Suzanne Lenglen, mentre il campo centrale si è prodotto nell'ovazione per salutare Rafa Nadal, campione in carica e vincitore delle ultime cinque edizioni del Roland Garros e di nove delle ultime dieci; il suo avversario è il giovanissimo francese (18 anni) Quentin Halys. Ce l'ha fatta Petra Kvitova, che ha eliminato in tre set Marina Erakovic: prosegue il torneo della testa di serie numero 4, che però dovrà giocare meglio di così se vorrà arrivare in fondo. In campo c'è anche Andrea Arnaboldi; match iniziato da poco ma il nostro tennista è già sotto di un break contro James Duckworth.

Il primo giocatore a qualificarsi per il secondo turno del torneo dello Slam, nelle partite di oggi, è David Ferrer: lo spagnolo, testa di serie numero 7, ha sconfitto senza problemi lo slovacco Lukas Lacko con il punteggio di 6-1 6-3 6-1. Avanza anche Tereza Smitkova, classe ’94, che vince la sfida tra adolescenti con Taylor Townsend; in difficoltà invece Petra Kvitova, che nel primo set ha dovuto annullare una palla break per poi chiudere il parziale sul 6-4 ma nel secondo si è fatta nuovamente sorprendere dalla neozelandese Marina Erakovic, che addirittura è volata a prendersi due break di vantaggio e ha servito sul 5-2 per andare al terzo set (ma non è ancora riuscita a chiudere). Bel match sul campo numero 5 dove CoCo Vandeweghe e una rinata Julia Goerges, vicina ai livelli 2011-2012, sono al terzo set; intanto però sul Suzanne Lenglen è entrata in campo Karin Knapp. L’altoatesina come abbiamo detto ha un primo turno difficilissimo contro Caroline Wozniacki, ex numero 1 al mondo e qui al Roland Garros 2015 testa di serie numero 5. 

Sono iniziati i match della terza giornata qui al Roland Garros 2015. Sul Philippe Chatrier è impegnata Petra Kvitova: la ceca è al momento l’unica tennista nata negli Anni ’90 ad aver vinto uno Slam (due volte Wimbledon) e, in fiducia per la vittoria di Madrid, proverà a mettere le mani sul Major della terra rossa, una superficie che non le è troppo congeniale. Lo è invece, eccome, per David Ferrer che sul Suzanne Lenglen sfida Lukas Lacko: il valenciano è uno dei grandi outsider del Roland Garros 2015, ma è sempre da verificare la sua tenuta sulla distanza dei cinque set. Ancora nessun italiano in campo al momento; sicuramente l’incontro di maggior interesse è quello tra Karin Knapp, che arriva dalla vittoria al torneo di Norimberga (secondo titolo WTA in carriera) e Caroline Wozniacki, testa di serie numero 5. Ieri intanto da registrare la grande vittoria di Sloane Stephens: l’americana si è imposta in due set su Venus Williams ed è diventata la seconda americana (dopo Lindsay Davenport) a battere entrambe le sorelle del Michigan (contro Serena aveva vinto nei quarti degli Austrailan Open 2013).

La giornata che sta per iniziare al Roland Garros, sancirà l'ingresso nel torneo della numero 1 del mondo WTA Serena Williams, decisa a replicare il successo dello scorso anno nel torneo parigino per mettere a tacere le critiche derivate da una stagione sul rosso fin qui non esaltante. La statunitense, secondo i quotisti Intralot, non avrà alcun problema a fare sua la partita contro la giocatrice ceca Andrea Hlavackova (set betting 2-0 quota 1.08). Chi spera di aggiungere al proprio palmares il torneo di Parigi è Petra Kvitova (quota 1.06), che al primo turno se la vedrà con la combattiva neozelandese Marina Erakovic (quota 8.00). Tra i match più attesi della giornata spicca senz'altro quello tra Kristina Mladenovic (quota 2.35) ed Eugenie Bouchard (quota 1.55), con la beniamina di casa che tenterà di sfruttare l'aiuto del pubblico per eliminare la semifinalista dello scorso anno. A difendere la bandiera tricolore saranno Karin Knapp (quota 4.20), attesa da un impegno proibitivo contro l'ex numero 1 del mondo Caroline Wozniacki (quota 1.20), e Francesca Schiavone (quota 1.43) pronta a sfidare la cinese Wang e ad accedere al secondo turno di un torneo che la incoronò regina nel 2010.

La terza giornata del Roland Garros, seconda prova annuale dello Slam, propone molti match interessanti, capaci di stimolare i tanti scommettitori che vogliono cimentarsi con le partite del torneo parigino. Il campione uscente Rafa Nadal non dovrebbe avere nessun problema secondo i quotisti Intralot a sbarazzarsi della wild card francese Quentin Halys in tre comodi set (set betting 3-0 quota 1.08). Stesso discorso per il numero 1 del ranking e favorito d'obbligo del torneo maschile Novak Djokovic, chiamato a chiudere in fretta la pratica finlandese Nieminen (set betting 3-0 quota 1.12). Molta curiosità attorno all'esordio nel torneo del bulgaro Grigor Dimitrov (quota 1.25) contro l'americano Sock (quota 3.70), con il "piccolo Federer" atteso ad una prova di maturità in un torneo dello Slam. Per gli italiani si preannunciano match molto lottati: Andreas Seppi (quota 2.90) proverà a ribaltare il pronostico contro il bombardiere statunitense John Isner (quota 1.37); Paolo Lorenzi (quota 2.00) tenterà di sfruttare la maggiore attitudine alla terra rossa contro il lussemburghese Gilles Muller (quota 1.75), mentre Andrea Arnaboldi (quota 2.35), dopo aver superato le qualificazioni, tenterà di prolungare il sogno parigino battendo l'australiano Duckworth (quota 1.55).

Nella terza giornata del torneo dello Slam di Parigi si concludono gli incontri di primo turno; qualche sorpresa c’è già stata - inevitabile: siamo sulla terra rossa, superficie “infida” da sempre e visti i tanti match disputati - e ora staremo a vedere quello che succederà in questa giornata di martedì 26 maggio. Una giornata nella quale finalmente vedremo all’opera Rafa Nadal: al di là dei numeri 1 del mondo (Novak Djokovic, anche campione in carica, e Serena Williams che aprono oggi per proseguire il loro cammino verso il Grande Slam stagionale) è lui il giocatore più atteso, nove titoli in dieci anni qui al Roland Garros ma, per la prima volta, la netta sensazione che non parta favorito visto l’ultimo anno e mezzo in netto calo e i tanti problemi fisici incontrati.

Quentin Halys, francese di 18 anni, non è certamente il giocatore che possa metterlo in difficoltà (numero 296 al mondo); più che il risultato però bisognerà stare attenti a osservare la tenuta e la condizione di Rafa e il modo in cui affronterà l’incontro. Per i big il primo turno non può che essere una formalità (ma attenzione: ieri è stata eliminata Agnieszka Radwanska, che è stata sfortunata nel sorteggio); per gli italiani magari un po’ meno. Karin Knapp ha pescato malissimo: reduce dal titolo di Norimberga sperava in un’urna migliore e invece al primo turno le tocca in dote Caroline Wozniacki, numero 5 al mondo.

La terra non è esattamente la superficie favorita della danese, ma la potenza dei colpi dell’altoatesina qui viene smorzata laddove l’impressionante regolarità da fondo campo della Wozniacki può venire esaltata. Pronostico insomma semi-chiuso, anche se a priori è sempre lecito sperare nel grande risultato. Oggi gioca anche Andreas Seppi, lui pure sfortunatissimo: il suo avversario è John Isner, numero 16 del tabellone e non il giocatore migliore dal quale ripartire dopo qualche settimana di inattività. Troviamo in campo anche Andrea Arnaboldi, che è decisamente in crescita: per lui l’australiano James Duckworth e qui si può pensare in una vittoria con qualificazione al secondo turno.

Giocano poi Francesca Schiavone, contro la cinese numero 107 al mondo Qiang Wang, e Paolo Lorenzi che per una volta ha pescato bene (sfida Gilles Muller). Per tutti gli altri incontri, il programma di gioco e le sorti dei vostri giocatori preferiti, invitiamo a consultare il sito ufficiale www.rolandgarros.com che mette a disposizione i punteggi livescore con le statistiche aggiornate; altre notizie utili saranno consultabili sui profili dei social network facebook.com/RolandGarros e, su Twitter, @rolandgarros. La diretta tv degli incontri, con le telecamere che seguiranno a rotazione i campi che prevedono copertura televisiva, è affidata a Eurosport ed Eurosport 2; li avete sia sulla piattaforma del digitale terrestre che su Sky, e dunque anche in streaming video attivando le applicazioni Sky Go e Premium Play che sono gratuite e scaricabili su PC, tablet e smartphone. Non dimenticate inoltre di consultare gli account ufficiali dei due circuiti professionistici del tennis mondiale: facebook.com/ATPWorldTour e per gli uomini, facebook.com/WTA e per le donne.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.