BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ROLAND GARROS 2015/ Parigi: Quote, info streaming video, diretta tv 4^ giornata. Pennetta, tutto facile con la Rybarikova (Tennis, 27 maggio)

Roland Garros 2015, info streaming video e diretta tv: quote e risultati delle partite della quarta giornata del torneo dello Slam di Parigi. Oggi in campo ci sono tre giocatori italiani

Foto InfophotoFoto Infophoto

Flavia Pennetta riscatta parzialmente una giornata di magra per gli italiani a Parigi e si qualifica per il terzo turno, rispettando in pieno il pronostico e battendo con il punteggio di 6-2 6-0 la slovacca Magdalena Rybarikova. Bravissima Flavia, che su questa superficie ne aveva chiaramente di più rispetto all'avversaria; adesso per la brindisina la strada si fa dura perchè al terzo turno la aspetta Carla Suarez Navarro, una delle giocatrici più in forma del momento e soprattutto una tennista che sulla terra rossa dà il meglio di sè. Per di più la spagnola ha giocato poco oggi: dopo aver vinto il primo set ha approfittato del ritiro di Virginie Razzano. Sugli altri campi: ha vinto Tomas Berdych che dopo aver ceduto un set al connazionale Radek Stepanek ha fatto valere il suo maggiore talento e valore attuale. In difficoltà Ana Ivanovic sul Philippe Chatrier: già nel primo turno la serba aveva rischiato l'eliminazione contro la Shvedova e ora Misaki Doi potrebbe centrare l'ennesimo upset di questi primi turni al Roland Garros 2015.

Anche Camila Giorgi saluta il torneo di Parigi. La maceratese non partiva favorita contro la testa di serie numero 21 Garbine Muguruza, e il pronostico purtroppo è stato rispettato: 6-1 6-4 in favore della spagnola. La Giorgi, come spesso le capita, ha iniziato a entrare in ritmo quando si è trovata con le spalle al muro: sotto 5-1 5-1 ha rimontato fino a trovarsi con la possibilità di impattare e mettere grande pressione alla Muguruza, che però ha confermato di essere una giocatrice in grande ascesa e papabile Top Ten tra poco tempo, chiudendo e regalandosi il terzo turno contro Angelique Kerber (match sulla carta interessantissimo, la tedesca quest'anno ha vinto due tornei sulla terra). Per noi italiani prosegue il momento negativo: la Giorgi ha il grande difetto - e ce l'ha da sempre - di non riuscire mai a studiare la giusta strategia per gestire i momenti della partita, quando è in vantaggio cala terribilmente e ancora come agli esordi ha la tendenza a tirare tutto quello che le capita. Sulla terra è un sistema che non paga e, finchè lei da sola con l'aiuto di qualcuno non si cercherà di cambiare, la carriera della maceratese sarà altalenante come lo è oggi. Intanto ha vinto uno splendido match Elina Svitolina: l'ucraina si è imposta con il punteggio di 1-6 7-5 9-7 su Yulia Putintseva, ora sfida Annika Beck e può volare agli ottavi anche se la tedesca sulla terra è un osso duro. Ha vinto in cinque set Gael Monfils (al terzo turno contro Pablo Cuevas, incontro da seguire dall'inizio alla fine, poi potenziale incrocio, l'ennesimo degli ultimi tempi, con Roger Federer). In campo ora sul centrale Carla Suarez Navarro: la spagnola, testa di serie numero 8, affronta Virginie Razzano in un match che incrocia quello tra Flavia Pennetta e Magdalena Rybarikova.

Sta iniziando il match di Camila Giorgi, che affronta la testa di serie numero 21 Garbine Muguruza. Finora per gli italiani non è stato un gran giorno, e in generale i primi due turni sarebbero potuti andare molto meglio; vedremo ora come procederà l'incontro della Giorgi, che gioca sì contro una tennista capace di raggiungere i quarti di finale lo scorso anno e di migliorare tantissimo nelle ultime due stagioni, ma che si è presentata non al meglio qui a Parigi per aver saltato gli Internazionali d'Italia a causa di un infortunio. Le possibilità di andare al terzo turno ci sono; intanto da segnalare che sul Philippe Chatrier uno dei grandi eroi del pubblico del Roland Garros, Gael Monfils, è a sorpresa sotto 2-1 nei set contro Diego Schwartzman. Nessun problema invece per Jo-Wilfried Tsonga, semifinalista nel 2013: avanti di due break contro Dudi Sela nel terzo set, già 2-0 in suo favore e dunque terzo turno molto vicino per lui (testa di serie numero 14).

A Parigi è già terminato il torneo di Fabio Fognini. Il sanremese era la nostra più grande speranza nel tabellone maschile, e invece ancora una volta il suo talento non è emerso in un match insidioso contro il francese Benoit Paire, in calo rispetto a un paio di stagioni fa ma sempre temibile: è finita 1-6 3-6 5-7. Questa volta anche i problemi muscolari si sono messi in mezzo: Fabio ha dovuto anche chiedere il timeout medico e non è mai parso essere nelle condizioni migliori per affrontare l'incontro. Nel terzo set aveva preso un break di vantaggio ed era andato a servire per allungare sul risultato di 5-4, ma Paire ha spinto e ha cancellato anche questa possibilità. Nel torneo maschile restano in corsa Andrea Arnaboldi e Simone Bolelli; intanto Gael Monfils è partito male contro Diego Schwartzman ma si è rimesso in corsa impattando il set perso in avvio, Elina Svitolina è stata sorpresa da una Yulia Putintseva in grande forma, praticamente non ha giocato nel primo set e ora si trova sul 5-5 nel secondo, dovendo fronteggiare una possibile eliminazione che per lei, testa di serie numero 19, sarebbe decisamente anticipata rispetto ai pronostici. 

Adesso possiamo dirlo: Mirjana Lucic-Baroni è la bestia nera di Simona Halep. Due incroci e due sconfitte per la rumena, che pure ha decisamente più talento ed è numero 3 al mondo: agli Us Open la veterana croata aveva scritto una pagina splendida nella sua carriera che da giovanissima l'aveva vista già in una semifinale di un Major. Oggi Mirjana si è ripetuta a Parigi, battendo la grande favorita Halep con il punteggio netto di 7-5 6-1. La rumena qualche problema fisico l'aveva, e la sua stagione non è iniziata benissimo nei grandi appuntamenti; tuttavia il risultato rimane clamoroso e il Roland Garros 2015 perde un'altra grande protagonista dopo le eliminazioni di Agnieszka Radwanska e Jelena Jankovic al primo turno. Ora grande occasione per le giocatrici che si trovano in quella zona del tabellone: ci sono anche Flavia Pennetta e Camila Giorgi (nella parte più alta, contro la Halep avrebbero avuto il match in semifinale), che giocano più tardi nella giornata. Intanto ha iniziato malissimo Fabio Fognini: il sanremese ha perso il primo set con il risultato di 6-1 e adesso è già sotto di un break (2-3) nel secondo, avendo già chiesto per due volte l'intervento del medico. Vedremo se Fabio sarà in grado di terminare il suo incontro; sta provando la rimonta Dominic Thiem contro Pablo Cuevas, ha iniziato il suo match Jo-Wilfried Tsonga mentre nel derby serbo-croato Donna Vekic ha un set e un break di vantaggio su Bojana Jovanovski.

Non ce l'ha fatta Paolo Lorenzi: il tennista romano è stato eliminato al primo turno dal lussemburghese Gilles Muller con il punteggio di 6-4 6-4 6-7 6-7 4-6. Una grande beffa per Paolo: la notte di pausa (ieri il match si era interrotto al termine del quarto set) non è servita per fargli ritrovare l'inerzia che aveva già abbandonato dopo essersi portato in vantaggio per due set a zero. Nel quinto e decisivo parziale si è proceduto pari fino al 4-4, poi Muller ha accelerato e dunque sarà lui a giocare contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic. Nessun problema invece per Roger Federer che vola al terzo turno e sfiderà non l'altro veterano Marcos Baghdatis, bensì il bielorusso Damir Dzumhur. In campo Simona Halep che affronta il secondo turno contro la croata Mirjana Lucic-Baroni: attenzione perchè già agli US Open dello scorso anno la Lucic-Baroni aveva sorpreso la rumena e anche oggi sembra che possa andare in questo modo, visto che la croata ha vinto il primo set con il risultato di 7-5. Al terzo turno vola anche Kei Nishikori che batte in tre set Thomaz Bellucci (giocherà contro Benjamin Becker, che a sorpresa ha sconfitto Verdasco). In campo però c'è soprattutto Fabio Fognini, che sta giocando il suo match di secondo turno contro il francese Benoit Paire.

Stan Wawrinka vola al terzo turno; come da pronostico lo svizzero supera Dusan Lajovic, anche se rimane in campo più del necessario avendo dovuto allungare al quarto set (6-3 6-4 5-7 6-3) per un momento di distrazione. Roger Federer è avanti di due set contro Marcel Granollers (6-2 7-6) e vede lo striscione del terzo turno (dove avrebbe un altro match favorevole); da seguire con attenzione l’incontro del campo numero 3, dove Pablo Cuevas ha vinto al tie break il primo set contro Dominic Thiem e ora ha preso un break di vantaggio. Vicino al terzo turno Teymuraz Gabashvili, avanti 2-0 su Juan Monaco (ma attenzione a dare per finito l’argentino, specialmente sulla terra rossa); ha vinto il primo set (7-5) Kei Nishikori contro Thomaz Bellucci, mentre sono al quinto set Benjamin Becker e Fernando Verdasco, a sorpresa visto che lo spagnolo era sulla carta largamente favorito. Tra le donne, al momento in campo solo Alizé Cornet e Alexandra Dulgheru: risultato 2-1 per la francese, possibile mina vagante nel tabellone.

Maria Sharapova prosegue il suo cammino verso il secondo titolo consecutivo a Parigi (sarebbe il sesto Slam in carriera) facendo fuori in breve tempo la connazionale Vitalia Diatchenko. Finisce 6-3 6-1: per una volta la Sharapova non accusa limiti e distrazioni contro una giocatrice decisamente più debole e si regala il terzo turno contro Samantha Stosur, che a sua volta ha demolito la pobera Amandine Hesse cui nemmeno il pubblico a favore ha potuto permettere di girare le sorti del pronostico. Avanzano anche Sabine Lisicki, che pone fine al periodo magico di Daria Gavrilova, Lucie Safarova che sfiderà la tedesca al terzo turno, e Annika Beck che ha un tabellone piuttosto aperto e potrebbe sperare di arrivare alla seconda settimana (attenzione però a Elina Svitolina). Intanto è sceso in campo Roger Federer, che affronta lo spagnolo Marcel Granollers: lo svizzero ha già vinto il primo set con il risultato di 6-2. A buon punto anche Stan Wawrinka, avanti due set a zero contro Dusan Lajovic.

Paolo Lorenzi ha dovuto interrompere ieri il suo match di primo turno: il romano era scattato sul 2-0 trovando il break decisivo, ma Gilles Muller ha saputo rimontare vincendo due tie break, aiutato dal servizio (16 ace e il 79% dei punti sulle prime) e così oggi si ripartirà dal 6-4 6-4 6-7 6-7. Lorenzi potrebbe essere il quarto italiano a qualificarsi nel tabellone maschile dopo Fabio Fognini, Andrea Arnaboldi e Simone Bolelli; già eliminato invece Andreas Seppi. Oggi però la giornata è inaugurata da Maria Sharapova, che ha il derby russo contro Vitalia Diatchenko; l’ultima volta in cui la numero 2 del mondo ha incrociato una giovane connazionale ha finito per perdere (a Miami, contro Daria Gavrilova). Saprà confermare il pronostico e volare al terzo turno?

Dopo il dettaglio sugli italiani, andiamo a scoprire quali sono le quote Snai per le partite dei big nella quarta giornata del torneo dello Slam di Parigi. Marcel Granollers-Roger Federer: ovviamente lo svizzero, numero 2 del mondo, è largamente favorito. La vittoria dell'elevetico è quotata a 1.01, mentre il successo dello spagnolo è a 11.00; Gael Monfils-Diego Schwartzman: il padrone di casa resta favorito (quota 1.11) ma attenzione all’argentino, capace di tirare fuori la sorpresa grazie alle sue qualità da terraiolo (quota 5,50). Ana Ivanovic-Misak Doi: la serba soffre gli Slam, anche se il Roland Garros lo ha vinto nel 2008. Quota per la vittoria della serba a 1.06, con la giapponese staccata a 7.50. Radek Stepanek-Tomas Berdych: interessantissimo derby ceco tra due veterani del circuito tra l'altro molto amici. La vittoria del più giovane tra i contendenti appare scontata, (Berdych quota 1.01), ma il trentaseienne Stepanek (quota 11.00), tenterà fino in fondo di giocare la carta dell'esperienza per mettere in difficoltà il connazionale.

Quarta giornata del torneo dello Slam che si gioca a Parigi; le sorprese non sono mancate, delle 64 teste di serie (equamente divise tra tabellone maschile e femminile) alcune hanno già conosciuto l’eliminazione (clamorose quelle di Feliciano Lopez e Agnieszka Radwanska) e oggi siamo già al secondo turno, che potrebbe riservare ulteriori colpi di scena.

Cominciamo subito con il dire che gli italiani in campo per i tornei di singolare sono tre, e vediamo cosa prevedono le quote Snai per i loro match: Camila Giorgi gioca il terzo incontro sul campo numero 2 e per lei l’impegno non è affatto semplice, la sua avversaria è Garbine Muguruza (1,27 per vittoria Muguruza, 3,40 per vittoria Giorgi) che è testa di serie numero 21, avvezza alla terra rossa e reduce dai quarti di finale dello scorso anno, quando rischiò di eliminare la futura campionessa Maria Sharapova (che gioca sul campo centrale, primo match di giornata, contro Vitalia Diatchenko).

Flavia Pennetta, testa di serie numero 28, è il quarto incontro sul campo numero 6: Magdalena Rybarikova ha avuto ottimi risultati su superfici dure un paio di anni fa, ora è in calo e qui Flavia non può permettersi una sconfitta che sarebbe certamente bruciante (quota per vittoria Pennetta 1,14, quota per vittoria Rybarikova 4,90).

Poi, Fabio Fognini: terzo incontro sul campo numero 7, Benoit Paire due anni fa ha raggiunto le semifinali sulla terra degli Internazionali d’Italia ma da allora non è più riuscito a mantenere il livello e anche per il sanremese c’è una più che buona opportunità di arrivare fino al terzo turno (quota per vittoria Fognini 1,25; quota per vittoria Paire 3,60). Dei big avremo in campo Carla Suarez Navarro (non è scontato il suo match contro Virginie Razzano, che tre anni fa proprio qui a Parigi fece fuori Serena Williams), Gael Monfils (contro Diego Schwartzman), Simona Halep che incrocia la veterana croata Mirjana Lucic-Baroni e soprattutto Roger Federer, che il Roland Garros l’ha vinto nell’unico anno in cui Rafa Nadal non era in finale (il 2009) e che oggi se la vede con lo spagnolo Marcel Granollers, cresciuto molto e dunque possibilmente un avversario di livello, anche se il Re non può aver paura di un secondo turno se vuole prendersi il diciottesimo Slam di carriera.

Per tutti gli altri incontri, il programma di gioco e le sorti dei vostri giocatori preferiti, invitiamo a consultare il sito ufficiale www.rolandgarros.com che mette a disposizione i punteggi livescore con le statistiche aggiornate; altre notizie utili saranno consultabili sui profili dei social network facebook.com/RolandGarros e, su Twitter, @rolandgarros. La diretta tv degli incontri, con le telecamere che seguiranno a rotazione i campi che prevedono copertura televisiva, è affidata a Eurosport ed Eurosport 2; li avete sia sulla piattaforma del digitale terrestre che su Sky, e dunque anche in streaming video attivando le applicazioni Sky Go e Premium Play che sono gratuite e scaricabili su PC, tablet e smartphone. Non dimenticate inoltre di consultare gli account ufficiali dei due circuiti professionistici del tennis mondiale: facebook.com/ATPWorldTour e per gli uomini, facebook.com/WTA e per le donne.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.