BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ Dnipro-Siviglia (2-3): i gol di Kalinic e Krychowiak, la doppietta di Bacca (finale Europa League, oggi mercoledì 27 maggio 2015)

Video Dnipro Siviglia, i gol e gli highlights della finale di Europa League 2014-2015. Si gioca mercoledì 27 maggio allo Stadio Nazionale di Varsavia, partita inedita a livello ufficiale

Foto InfophotoFoto Infophoto

Il Siviglia trova il gol del nuovo vantaggio al 73’ minuto di gioco. Doppietta di Carlos Bacca che festeggia con la bandiera della sua Colombia: gol numero 28 per l’attaccante, che per l’esultanza viene ammonito dall’arbitro Atkinson. Il Dnipro sbaglia un rinvio sulla trequarti difensiva: Mbia è pronto a fare filtro, Vitolo straordinario gira a memoria nello spazio con l’esterno e Bacca ancora una volta si inserisce con i tempi perfetti e non sbaglia con il sinistro davanti a Boyko, che non può assolutamente nulla.

Al 44’ minuto di gioco il Dnipro incredibilmente pareggia. Punizione dal limite: a battere è il capitano, Ruslan Rotan, che si prende la responsabilità e calcia una splendida conclusione con il destro a girare sopra la barriera, mandando il pallone alla destra di Sergio Rico che, forse in ritardo, può solo toccare. Il gol del Dnipro arriva nel momento migliore del Siviglia, che con Aleix Vidal era andato molto vicino al gol del 3-1 e invece ora deve rifare tutto daccapo. E' il terzo gol di Rotan in questa edizione di Europa League, il quinto nella stagione. 

Pazzesco uno-due del Siviglia: al 31’ minuto di gioco è già 1-2 con il gol numero 27 in stagione di Carlos Bacca. Il Siviglia lavora un pallone a metà campo, poi Reyes illumina con uno straordinario passaggio in verticale per Bacca che sfugge alle maglie della difesa ucraina, si presenta solo davanti a Boyko e saltandolo allargandosi a destra trova lo spazio per infilare il pallone in porta dando il vantaggio agli andalusi che erano partiti malissimo in questa finale di Europa League ma adesso hanno l’inerzia dalla loro parte.

Pareggio del Siviglia che impatta la partita di Europa League al 27’ minuto. Il gol porta la firma di Grzegorz Krychowiak, che è polacco e dunque gioca “in casa”: azione di calcio d’angolo che il Siviglia sfrutta al massimo, il pallone spiove in area e il Dnipro non riesce a liberare, Krychowiak irrompe sulla sfera e dopo averla controllata spara un destro non troppo pulito ma che, vista la distanza ravvicinata, coglie impreparato Boyko che tocca soltanto senza impedire la rete. E’ il secondo gol in questa edizione di Europa League per Krychowiak.

Dnipro in vantaggio nella finale di Europa League al 7’ minuto grazie al gol di Nikola Kalinic. Bellissima azione degli ucraini: lancio dalla trequarti difensiva per la testa di Kalinic, che spizza verso destra per Matheus che intuendo le intenzioni del compagno si butta nello spazio ed è prontissimo a crossare in mezzo, dove lo stesso Kalinic arriva in corsa e di testa mette alle spalle di Sergio Rico. Per Kalinic è il quinto gol in questa edizione di Europa League, il diciannovesimo in stagione.

È la finale di Europa League 2014-2015: si gioca questa sera allo stadio Nazionale di Varsavia, ore 20:45. Per gli andalusi si tratta della seconda finale consecutiva, esattamente come otto anni fa; prima finale europea invece per il Dnipro. Vale allora la pena dare uno sguardo all’ultima finale di Europa League giocata: era il 14 maggio 2014, teatro lo Juventus Stadium di Torino. La Juventus era stata eliminata in semifinale, mancando dunque l’accesso alla finale casalinga; a sfidare il Siviglia era invece arrivato il Benfica, che nel 2013 aveva perso - contro il Chelsea - ad un passo dai calci di rigore. Stavolta ai rigori i lusitani ci erano arrivati, dopo lo 0-0 dei 120 minuti; ma qui si erano forse fatti tradire dall’emozione, oppure a colpire era stata nuovamente la maledizione di Bela Guttmann; fatto sta che il secondo e il terzo rigore, calciati rispettivamente da Oscar Cardozo e Rodrigo, non avevano trovato il bersaglio grazie a Beto, ironia della sorte portiere portoghese (nazionale). Inutili dunque le conclusioni di Lima e Luisao: per il Siviglia avevano fatto centro Carlos Bacca, Stéphane M’Bia, Coke e Kevin Gameiro, e l’Europa League aveva preso la strada dell’Andalusia. Saprà il Siviglia centrare un altro bis europeo come accaduto nel 2007, oppure il Dnipro si rivelerà grande sorpresa fino in fondo vincendo l’Europa League 2014-2015? Come andrà a finire questa sera Dnipro-Siviglia a Varsavia? Lo scopriremo insieme tra poco, a partire dalle ore 20:45.