BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROLAND GARROS 2015/ Parigi: quote, info streaming video e diretta tv 5^ giornata. Grande Bolelli, vittoria e terzo turno (Tennis, 28 maggio)

Roland Garros 2015, info streaming video e diretta tv: le quote e i risultati delle partite della quinta giornata del torneo dello Slam in corso di svolgimento sulla terra rossa di Parigi

Foto Infophoto Foto Infophoto

Anche Simone Bolelli si qualifica per il terzo turno del torneo di Parigi, completando un’ottima giornata per gli italiani che ha visto tre qualificati sui quattro incontri giocati e che dunque aumenta a quattro giocatori la pattuglia dei nostri rappresentanti alla prossima fatica del Roland Garros 2015. Il bolognese dimostra di essere in un ottimo momento: battuto Viktor Troicki, testa di serie numero 31, con il punteggio di 6-2 6-4 6-3: una prestazione convincente che gli dà tanta fiducia per il prossimo turno. Quando la musica potrebbe cambiare, visto che il probabile avversario sarà David Ferrer, finalista qui nel 2013 e testa di serie numero 7, uno dei giocatori più forti dell’intero circuito sulla terra rossa. Intanto occhi aperti sulle sfide di sabato: in campo femminile il terzo turno ci presenta una straordinaria Serena Williams-Victoria Azarenka, con la bielorussa che potrebbe approfittare dei problemi fisici della numero 1 del mondo (che sembra non essere al meglio) e regalarsi gli ottavi di finale continuando a scalare il ranking (da qui a fine anno non ha praticamente più punti da difendere). 

Passata la grande paura, Serena Williams si qualifica al terzo turno a Parigi. La numero 1 del mondo, ancora in corsa per il Grande Slam stagionale, ha battuto con il punteggio di 5-7 6-3 6-3 la tedesca Anna-Lena Friedsam, che si era mostrata piuttosto in forma nel finale della scorsa stagione. Serena evidentemente non ha ancora superato del tutto il problema al gomito che l’aveva costretta a ritirarsi dagli Internazionali d’Italia; ci ha messo tantissimo per carburare, nel secondo set ha rischiato la clamorosa eliminazione e non ha mai convinto del tutto. Già al terzo turno, se la sua avversaria sarà - come da pronostico - Victoria Azarenka - le cose potrebbero mettersi male per lei. Intanto è fuori un’altra testa di serie, la numero 12 Karolina Pliskova sconfitta dalla sorprendente rumena Andreea Mitu che ancora una volta sorprende una giocatrice top e si regala il terzo turno contro la nostra Francesca Schiavone, sperando che alla Leonessa non pesi troppo a livello fisico la maratona di oggi. Al terzo turno vola anche Rafa Nadal: tutto facile per lui contro il connazionale Nico Almagro, battuto con il punteggio di 6-4 6-3 6-1. Il terzo turno vedrà il maiorchino impegnato contro uno tra Jurgen Melzer e Andrey Kuznetsov. Il ritiro di Kyle Edmund ci priva invece di un potenziale spettacolo contro Nick Kyrgios: non ci sarà lo scontro tra due talenti emergenti, l’australiano vola al secondo turno insieme a Thanasi Kokkinakis, che ha vinto il derby contro Bernard Tomic rimontando da 0-2.

Una straordinaria Francesca Schiavone vola al terzo turno del Roland Garros dopo una partita infinita, durata quasi quattro ore e terminata con il punteggio di 6-7 7-5 10-8. In rimonta, e dovendo fronteggiare più di una volta il servizio decisivo di Svetlana Kuznetsova, la Leonessa conferma che questo torneo le dà sempre qualcosa in più; la sua prossima avversaria sarà una tra Karolina Pliskova e Andreea Mitu, la rumena che in Fed Cup era scoppiata a piangere dopo aver battuto Eugenie Bouchard (sono al terzo set). La notizia del giorno però è la grande fatica che la numero 1 del mondo Serena Williams sta facendo contro la tedesca Anna-Lena Friedsman, tennista in crescita: perso il primo set 5-7, l’americana conduce ora 4-2 e servizio ma è stata ad un passo dalla clamorosa capitolazione, come già le era accaduto nel 2012 e 2014 a conferma del fatto che il Roland Garros le piace poco (e infatti l’ha vinto soltanto due volte). Intanto Rafa Nadal conduce due set a zero contro Nicolas Almagro ed è dunque vicino al terzo turno, già raggiunto da Leonardo Mayer che ha battuto uno Jerzy Janowicz incapace di ritrovare quelle sensazioni che lo avevano spinto ad essere la grande sensazione del 2013. L’avversaria di Sara Errani sarà Andrea Petkovic, che ha eliminato in tre set Lourdes Dominguez Lino; sono al terzo set Bernard Tomic e Thanasi Kokkinakis, che ha rimontato da 0-2 ma si trova sotto 2-5 nel parziale decisivo.

Sara Errani si qualifica per il terzo turno del torneo di Parigi: battuta Carina Witthoeft con il risultato di 6-3 4-6 6-2. Brava la tedesca che va tenuta d’occhio nei suoi prossimi tornei, ma brava soprattutto la nostra giocatrice che adesso sfiderà una tra Andrea Petkovic e Lourdes Dominguez Lino, che sono in questo momento al terzo set con la spagnola avanti di un break. Tabellone aperto: Caroline Wozniacki è stata clamorosamente eliminata da Julia Goerges che sta tornando sui livelli di tre stagioni fa, e dunque pur essendo un osso durissimo per tutte le avversarie concede anche una chance di fare strada, con la minaccia Serena Williams che per la Errani arriverebbe soltanto ai quarti di finale. Ha recuperato terreno Petra Kvitova che ha forzato il terzo set, mentre non ce l’ha fatta Andrea Arnaboldi: troppo forte Marin Cilic che si è imposto in tre set. Francesca Schiavone continua a lottare contro Svetlana Kuznetsova: 4-4 nel secondo set e ancora grande equilibrio in campo. Bernard Tomic è avanti di un set nel derby dei giovani australiani contro Thanasi Kokkinakis.

E’ iniziata piuttosto bene la giornata di Parigi per gli italiani impegnati nel secondo turno del torneo dello Slam. Sara Errani ha vinto il primo set contro la tedesca Carina Witthoetf (6-3) ma la tedesca ha dimostrato grande grinta e un avvenire luminoso rimontando da 1-4 nel secondo set vincendolo per 6-4, rendendo dunque incerto il match che comunque la bolognese ha tutte le carte in regola per vincere. Si sta comportando bene anche Andrea Arnaboldi, che ha costretto la testa di serie numero 9 Marin Cilic al tie break nel primo set; il nostro tennista è poi crollato nel secondo (1-6) ma la sfida per lui era improba e questo match gli servirà di esperienza. Sul campo numero 1 primo set infinito tra Francesca Schiavone e Svetlana Kuznetsova, due vincitrici passate del Roland Garros: siamo arrivati al tie break e dopo un’ora più che abbondante di gioco ad avere la meglio è stata la russa con il punteggio di 13-11, dopo che anche Francesca aveva avuto possibilità di chiudere il set. Risultati a sorpresa sugli altri campi: sia Caroline Wozniacki (4-6 da Julia Goerges) che Petra Kvitova (6-7 da Silvia Soler-Espinosa) sono in grande difficoltà nei loro match di secondo turno.

La giornata a Parigi inizierà come di consueto alle ore 11. Sul campo centrale Philippe Chatrier la prima partita vedrà affrontarsi Caroline Wozniacki e la tedesca Julia Goerges. Donne protagoniste anche sul campo intitolato a Suzanne Lenglen, dove Petra Kvitova affronterà la spagnola Silvia Soler-Espinosa. Saranno però subito protagonisti anche i tennisti italiani: sul campo 1 ecco Francesca Schiavone che affronterà la russa Svetlana Kuznetsova, sul campo 2 invece la sorpresa Andrea Arnaboldi è atteso ad una missione quasi impossibile contro il croato Marin Cilic, infine sul campo 3 ecco Sara Errani che sfiderà la tedesca Carina Witthoeft. Si comincia!

Andiamo a studiare alcune delle quote principali che la Snai, popolare agenzia di scommesse, ha previsto per gli incontri di oggi. Ci sono match davvero interessanti, che chiudono il secondo turno del torneo. Nico Almagro-Rafa Nadal: derby spagnolo che si gioca per la terza volta in poco tempo, Almagro è in crescita ma ovviamente il nove volte vincitore del Roland Garros resta largamente favorito con una quota di 1,05 contro la quota di 8,00 del connazionale. Scommettiamo però su un 3-1 a favore del maiorchino: in questo caso vincereste 3,40 la somma giocata. Andy Murray-Joao Sousa: il portoghese parte nettamente sfavorito contro il britannico che ha trionfato a Madrid, la quota è di 1,01 per la vittoria di Murray contro un 11 per la vittoria di Sousa. Si può puntare su un semplice 3-0: vale poco, 1,25, ma in sostanza è il risultato più scontato. Petra Kvitova-Silvia Soler Espinosa: la ceca, testa di serie numero 4, ha vinto a Madrid dimostrando di poter fare la differenza anche sul rosso, ma qui a Parigi ha già sofferto tanto al primo turno. E dunque? La Snai ci dice che la quota per la sua vittoria è di 1,06 contro il 7,50 per quella della Soler Espinosa che, attenzione, sulla terra rossa può decisamente aumentare il suo potenziale.

Siamo arrivati alla quinta giornata del torneo dello Slam che si disputa sulla terra rossa di Parigi; il mondo del tennis aspetta di conoscere i nomi dei due giocatori che metteranno in bacheca il trofeo, ma è ancora presto. Oggi infatti si completano gli incontri di secondo turno dei tabelloni maschile e femminile; vale la pena comunque seguire con grande interesse anche questi incontri della prima settimana, perchè le sorprese non sono mancate e su questa superficie può davvero succedere di tutto (per esempio Simona Halep è stata eliminata ieri, e ancora contro quella Lucic-Baroni che l’aveva sconfitta agli Us Open dello scorso settembre; per esempio Feliciano Lopez è stato fatto fuori al primo turno).

Il torneo degli italiani procede tra una gioia e un dolore; sono quattro i nostri portacolori che abbiamo in campo nella giornata odierna. Già alle 11 sul campo numero 1 c’è una suggestiva sfida tra due ex campionesse del Roland Garros: Francesca Schiavone ha trionfato nel 2010, riportando l’Italia sul tetto di uno Slam dopo 34 anni (e sempre a Parigi) ed ereditando il testimone da Svetlana Kuznetsova. Match di grande tecnica e arguzia tennistica.

La Leonessa ha sofferto nel suo primo turno contro la cinese Wang, ora vedremo se saprà superare un ostacolo decisamente più ostico. Sempre alle 11, sul campo numero 2, Andrea Arnaboldi cerca di proseguire il suo grande sogno; l’avversario è il croato Marin Cilic, non esattamente il primo arrivato, però anche un giocatore che, se su superfici dure fa la differenza (e lo ha dimostrato a Flushing Meadows) sul rosso che rallenta i suoi colpi può soffrire.

Arrivare al terzo turno si può, ma sarà ovviamente durissima. Sul campo numero 3, sempre alle ore 11, Sara Errani ha nella tedesca del 1995 Carina Witthoeft un’avversaria inferiore per gradi ed esperienza, ma in rapida ascesa; tuttavia Sara non può sbagliare, la qualificazione è ampiamente alla sua portata. Sul campo numero 17 Simone Bolelli ci prova: il suo avversario è Viktor Troicki, serbo che è numero 31 del mondo e che può essere battuto su una terra che parla in maniera più diretta al tennista bolognese. Per tutti gli altri incontri, il programma di gioco e le sorti dei vostri giocatori preferiti, invitiamo a consultare il sito ufficiale www.rolandgarros.com che mette a disposizione i punteggi livescore con le statistiche aggiornate; altre notizie utili saranno consultabili sui profili dei social network facebook.com/RolandGarros e, su Twitter, @rolandgarros.

La diretta tv degli incontri, con le telecamere che seguiranno a rotazione i campi che prevedono copertura televisiva, è affidata a Eurosport ed Eurosport 2; li avete sia sulla piattaforma del digitale terrestre che su Sky, e dunque anche in streaming video attivando le applicazioni Sky Go e Premium Play che sono gratuite e scaricabili su PC, tablet e smartphone. Non dimenticate inoltre di consultare gli account ufficiali dei due circuiti professionistici del tennis mondiale: facebook.com/ATPWorldTour e per gli uomini, facebook.com/WTA e per le donne. Vediamo alcune delle quote Snai per gli incontri del giorno: per Troicki-Bolelli siamo a 1,72 per la vittoria del nostro giocatore, a 2,00 per quella del serbo, un Bolelli vincitore in 5 set vi farebbe guadagnare 5,50 volte la posta in palio. Per quanto riguarda invece il match di Francesca Schiavone siamo a 5,50 perl a vittoria della Leonessa, a 1,11 per quella della Kuznetsova. La russa vincente in due set vale 1,42, la Schiavone vincitrice in due vale 10. 

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.