BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Atalanta-Milan/ Il pronostico di Mino Favini (Serie A, esclusiva)

Atalanta-Milan, il pronostico di MINO FAVINI sulla partita, anticipo della trentottesima giornata di Serie A. La presentazione del match di Bergamo fra le squadre di Reja e Inzaghi

Infophoto Infophoto

ATALANTA-MILAN: IL PRONOSTICO DI MINO FAVINI (ESCLUSIVA) – Atalanta-Milan, anticipo dell'ultima giornata di Serie A domani alle 20.45 allo stadio Azzurri d'Italia di Bergamo. Obiettivo raggiunto dalla squadra di Edy Reja che ha ottenuto la salvezza in anticipo e con relativa facilità, anche se il campionato nerazzurro è rimasto un po' al di sotto delle aspettative di inizio stagione. Altra annata disastrosa invece per il Milan, che non raggiunge la qualificazione alle Coppe che si appresta all'ennesima rivoluzione, dal momento che dal punto di vista tecnico la formazione rossonera ha molto deluso sotto tutti i punti di vista. Per presentare questo match abbiamo sentito il responsabile delle giovanili dell'Atalanta Mino Favini. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Una partita dove le due squadre giocheranno soprattutto per ben figurare, una partita di prestigio specialmente per l'Atalanta che ci terrebbe a battere il Milan per la seconda volta dopo il successo dell'andata.

Reja che Atalanta schiererà? Non è un difensivista, gli piace creare, mettere in campo una squadra che faccia gioco e pratichi un buon calcio. Penso che sarà così anche questa volta.

Pinilla in campo o spazio anche anche per Denis? Credo che giocherà anche Denis che ha voglia di rientrare, sarebbe giusto perché entrambi hanno dato un contributo alla stagione dell'Atalanta.

Come giudica il campionato dei bergamaschi? Ci siamo salvati e questo alla fine è l'importante, abbiamo giocato talvolta meglio con le squadre più forti e meno bene con formazioni alla nostra portata. Domenica col Chievo potevamo vincere, speriamo di coronare a Bergamo un buon finale di stagione con una vittoria.

Per Bonaventura una partita speciale... Tornerà in un club dove è stato sempre amato, era uno dei beniamini, penso che sicuramente riceverà una grande accoglienza da parte dei tifosi.

Per El Shaarawy invece un incontro per confermarsi? Ha fatto bene col Torino, il problema di El Shaarawy sarà di trovare continuità per poter tornare ai livelli di un tempo.

Il ritorno di Menez darà più forza e tecnica alla squadra? Diciamo intanto che il Milan aveva fatto bene col Torino anche senza Menez. Certo il francese è un giocatore importante di una squadra sulla cui stagione si sono date troppe colpe a Inzaghi. Potevano avere più pazienza con lui.

Il suo pronostico su Atalanta-Milan? E' una partita dove potrà succedere di tutto, le due squadre giocheranno per vincere ma credo che potrebbe venire fuori un pareggio. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.