BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Atalanta-Milan: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 38^ giornata)

Probabili formazioni Atalanta Milan, tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita dello stadio Atleti Azzurri d'Italia, valida per la 38^ giornata della Serie A

Foto InfophotoFoto Infophoto

Si chiude allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo il campionato di Serie A 2014-2015 per le due squadre. Alle 20:45 di domani sera l’anticipo del sabato sera della trentottesima giornata mette di fronte due squadre ormai tranquille ma con umori diverse, perchè l’Atalanta ha centrato la salvezza mentre il Milan per il secondo anno consecutivo è fuori dall’Europa e dunque dovrà riflettere molto in estate, a partire dalla scelte di un nuovo allenatore. Andiamo dunque a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Atalanta-Milan.

Conquistata la permanenza in Serie A, Reja ritrova Denis che ha scontato la lunga squalifica, e anche Mauricio Pinilla lui pure fermato dal Giudice Sportivo la scorsa domenica. Il Tanque sarà in campo per salutare al meglio il suo pubblico; è in ballottaggio con lo stesso Pinilla ma in vantaggio per fare il riferimento avanzato, mentre Alejandro Gomez e Maxi Moralez agiranno alle sue spalle in qualità di rifinitori. A centrocampo dovrebbe esserci spazio per Migliaccio al fianco di Cigarini e probabilmente Baselli; il giovane del vivaio potrebbe essere alla sua ultima partita con la maglia dell’Atalanta e dunque per lui potrebbe essere l’occasione per congedarsi dai suoi tifosi. L’alternativa è come sempre Carmona; in difesa invece Zappacosta e Dramé occuperanno le corsie laterali, per la zona centrale della retroguardia Andrea Masiello sembra essere in vantaggio su Biava e Stendardo, allo stesso modo Benalouane dovrebbe essere titolare domani sera. In porta ovviamente Sportiello, che è stata una delle note più liete della stagione e potrebbe rappresentare il futuro di questa società. 

Così come Reja ritrova Denis dopo la lunga assenza, Pippo Inzaghi saluta nuovamente Jeremy Menez: 16 gol in campionato, il francese è stato uno dei migliori in una stagione sciagurata e ora proverà a mettere qualche rete in più nel suo carniere, con il supporto di El Shaarawy che, con la doppietta realizzata contro il Torino, ha aumentato i rimpianti per un’annata vissuta quasi interamente ai box. A completare il tridente c’è Honda - che non segna da ottobre ed è fermo a quota 6 gol - che si gioca il posto con Cerci, la mossa a sorpresa potrebbe essere Suso. A centrocampo ballottaggio tra Poli, destinato forse a giocare come terzino destro, e Bonaventura per la maglia di mezzala sinistra, dall’altra parte agirà sicuramente un Van Ginkel in crescita mentre in mezzo non si cambia con la presenza di Nigel De Jong, forse all’ultima partita con la maglia del Milan. Per la difesa c’è appunto Poli per la destra con vantaggio su Abate (che non è al meglio, dovrebbe farcela almeno per la panchina), Paletta e Cristian Zapata sono confermati in mezzo mentre a sinistra giocherà Bocchetti, anche perchè Antonelli non ce la dovrebbe fare a causa di fastidi muscolari.