BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Verona-Juventus: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 38^ giornata)

Probabili formazioni Verona Juventus, tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita dello stadio Bentegodi, valida per la 38^ giornata del campionato di Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alle ore 18 di domani pomeriggio va in scena la partita valida per la 38^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si chiude la stagione con l’ultimo turno del torneo: almeno, ad andare in vacanza è il Verona che saluta il pubblico del Bentegodi con la seconda salvezza consecutiva in tasca. La Juventus non si riposa, non ancora: tra sette giorni finalmente giocherà la finale di Champions League, provando a completare una straordinaria stagione con il terzo titolo dopo scudetto e Coppa Italia. Andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Verona-Juventus.

Vedremo un Verona con le seconde linee in campo? Probabilmente no; d’accordo che l’obiettivo salvezza è stato raggiunto, ma Mandorlini sa che una vittoria contro i campioni d’Italia darebbe ancora più sapere a una stagione comunque positiva. Dunque i titolari saranno al loro posto, almeno alcuni di essi; in attacco per esempio dovrebbe esserci spazio per Fernandinho e uno tra Saviola e Nico Lopez (Juanito Gomez è ancora infortunato), con Luca Toni che domani può diventare il primo giocatore del Verona a vincere la classifica cannonieri della Serie A. A centrocampo non dovrebbe cambiare nulla: con Tachtsidis in cabina di regia giocheranno Obbadi e Hallfredsson che sono in vantaggio su Leandro Greco e Valoti, mentre anche il moldavo Ionita è ai box e non sarà della partita. Difesa con Moras e Rafa Marquez; il messicano non ha reso quanto ci si aspettava e ora ha un’ultima partita per lasciare il segno. Sulle corsie laterali Jacopo Sala e Agostini sembrano essere davanti a Sorensen e Eros Pisano, ma si vedrà all’ultimo quello che deciderà Mandorlini.

Ovviamente Allegri non può fare a meno di pensare alla finale di Champions League; qualche titolare si riposerà, qualcun altro però sarà in campo per mantenere la forma migliore, altri saranno eventualmente provati per qualche situazione che la Juventus attuerà il prossimo sabato contro il Barcellona. In porta per esempio potrebbe esserci Buffon, che aveva già giocato contro il Napoli; in difesa dovrebbe giocare Lichtsteiner che era squalificato lo scorso sabato, dall’altra parte invece campo per De Ceglie con Asamoah che sarà titolare in mediana, andando a inserire Sturaro in cabina di regia e molto probabilmente Pereyra in mediana. Dietro le punte potrebbe giocare Vidal (a meno che lui e Pereyra non vengano scambiati come spesso accaduto durante l’anno), davanti spazio a Fernando Llorente e a Carlos Tevez, che molto probabilmente sarà in campo per provare a vincere la classifica cannonieri con la condizione che non giochi tutta la partita. Al centro della difesa agirà sicuramente Ogbonna, l’infortunio di Barzagli obbliga Allegri a schierare uno tra Bonucci e Chiellini (probabilmente il secondo, che avrà spazio sul centrosinistra dello schieramento).