BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atalanta-Lazio (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 34a giornata)

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Deve superarsi per evitare il tracollo. Da applausi la parata su Gomez nel primo tempo.

Cresce con insistenza guadagnando autostima e coraggio. Propone un cross dopo l’altro nel finale di gara.

Inadeguato. Troppo irruento nelle uscite basse, rischia di farsi sorprendere più volte alle spalle. Non marca a dovere Biava sul gol subito.

Gli attaccanti avversari lo puntano più volte illudendosi di superarlo in velocità. Lui risponde con fisico e esperienza.

Troppi errori di concentrazione in fase difensiva. Troppo spazio lasciato ai portatori di palla sulla fascia.

(dal 24’ s.t. BRAAFHEID 6,5 Tampona la fascia destra meglio del collega sostituito non facendo passare più nessuno.)

Non riesce a incidere rimanendo spesso troppo basso e fuori dal cuore del gioco.

Risolve diverse situazioni scomode in difesa e si propone con astuzia davanti. Trova la nona rete in campionato grazie a un mix di spregiudicatezza e tecnica.

Prova a illuminare là davanti ma le sue idee spesso sono troppe complicate per i compagni di reparto.

Rimane troppo distante dalla porta. Poca roba.

(dal 19’ s.t. F. DJORDJEVIC 6 Le sue abilità nel gioco aereo garantiscono uno sviluppo migliore della manovra. Sfiora il gol nel finale.)

Non trova gli spazi giusti per esprimersi ma lascia comunque il segno. Nel finale offre a Djordjevic il pallone della vittoria.

Parte bene mettendo in enorme difficoltà gli avversari. Costretto a destreggiarsi nel ruolo di centravanti boa perde lucidità e efficacia.

(dal 30’ s.t. PEREA 6 Le sue accelerazioni e i suoi movimenti risultano efficaci contro l’organizzazione orobica.)

Dopo un primo tempo difficile decide di non cambiare nulla, spostando troppo in là l’ingresso di Djordjevic.

(Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)

© Riproduzione Riservata.