BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Verona-Udinese (0-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 34a giornata)

Infophoto Infophoto

LE PAGELLE DI VERONA-UDINESE: I VOTI DEGLI SCALIGERI

BENUSSI 6,5: Con una serie di grandi interventi nega ripetutamente il gol a Therau, ma si deve inchinare all'ennesima prodezza di Totò Di Natale.

SALA 5,5: Gioca una buona gara fino al momento dell'espulsione. Per un intervento del genere poteva starci anche il giallo, ma sicuramente poteva evitare di entrare in modo così scomposo sull'avversario.

MARQUEZ 5: Gioca una buona gara in difesa e si rende pericoloso nel finale con un eccezionale punizione su cui Karnezis compie un miracolo. Espulsuione ingenua nel recupero per proteste ripetute contro l'arbitro.

MORAS 5,5: Contiene bene il giovane Perica nel primo tempo. Nella ripresa la sua difesa si sfalda con il passare dei minuti e pure lui va nel caos totale.

E. PISANO 5,5: Non riesce mai a contrastare in maniera vincente uno scatenato Widmer dalle sue parti.

TACHTSIDIS 6: Nel primo tempo prende una traversa e si rende spesso pericoloso con le sue conclusioni dalla distanza. Lavora molto all'oscuro nel centrocampo scaligero recuperando una grossa dose di palloni.

L. GRECO 6: Non resce a incidere in entrambe le fasi, ma gioca una partita sufficiente.

OBBADI 6: Nel primo tempo svolge il suo compitino senza prendersi mai un rischio. Nella ripresa gioca più liberamente e si diletta con lanci perfetti verso i compagni in attacco.

DAL 76' SAVIOLA: S.V.

JANKOVIC 5,5: A parte una bella conclusione a giro da fuori area non riesce mai a far male alla difesa del Verona.

NICO LOPEZ 6: E' una spina nel fianco della difesa scaligere e gioca una buoan gara, sfiorando pure il gol a fine primo tempo.

DAL 62' AGOSTINI 5,5: Entra in un momento complicat e non riesce a cambiare le sorti del match.

TONI 5: Riceve molti palloni buoni in area e si rende sempre pericoloso, ma non riesce mai a concludere degnamente verso la porta di Karnezis.

ALL. MANDORLINI 5,5: Deve lavorare sulla testa dei suoi giocatori per non rovinare il finale di questo buon campionato della sua squadra.