BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Napoli-Milan: orario diretta tv, quote, le ultime novità. I diffidati (Serie A 2014-2015, 34^ giornata)

Probabili formazioni Napoli-Milan: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della trentaquattresima giornata di serie A, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici

Un'immagine della partita d'andata (Infophoto)Un'immagine della partita d'andata (Infophoto)

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nel big-match della trentaquattresima giornata di Serie A. Tra i partenopei ci sono Maggio, Koulibaly e Britos in questa situazione, tre giocatori nell'elenco dei diffidati che devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro il Parma per il Napoli. Nel Milan ci sono Alex, Bonaventura e De Jong diffidati, dunque loro devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match contro la Roma per i rossoneri.

Napoli-Milan: la partita in programma alle ore 20.45 di oggi allo stadio San Paolo del capoluogo campano, valida come posticipo della trentaquattresima giornata di Serie A e diretta dall'arbitro Mazzoleni, metterà di fronte il Napoli di Rafa Benitez e il Milan di Filippo Inzaghi. Partita di grandissima tradizione: per il Napoli vittoria d'obbligo se gli azzurri vogliono conservare speranze di inseguire il terzo posto che varrebbe la Champions League indipendentemente da quanto succederà in Europa League; il Milan invece non ha più obiettivi concreti, ma di certo dovrà cercare di salvare almeno la dignità di una squadra che è in crisi nera e fare risultato a Napoli sarebbe molto importante in questo senso. Diamo adesso uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Napoli-Milan: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Napoli-Milan sia sui canali del satellite, per la precisione su Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (numero 205) e Sky Calcio 1 (numero 251), sia sui canali del digitale terrestre e precisamente su Mediaset Premium Calcio (canale 370) e Mediaset Premium Calcio HD (numero 380).

Per la partita Napoli-Milansono disponibili le quote GazzaBet per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Napoli) a 1,50; segno X (pareggio) a 4,33; segno 2 (vittoria Milan) a 6,50. Pronostico dunque nettamente favorevole ai partenopei, i rossoneri sono chiamati all'impresa.

La sconfitta di Empoli ha bruscamente interrotto il volo di una squadra che era stata splendida nelle ultime settimane. Rispetto a giovedì ci attendiamo alcune novità per quanto riguarda la formazione titolare, soprattutto in attacco dove dovrebbero trovare posto dal primo minuto Insigne e Gabbiadini, che sempre hanno fatto bene quando sono stati chiamati in causa. Sacrificati Callejon e Mertens mentre saranno confermati Hamsik e Higuain, protagonisti della striscia di vittorie di aprile, in particolare lo slovacco finalmente tornato ai livelli che gli competono. Conferme in mediana, dove dovremmo vedere di nuovo la coppia formata da Inler e Gargano. Novità invece dovrebbero esserci in difesa, crollata in Toscana dopo i due gol già subiti contro la Sampdoria: davanti ad Andujar la coppia centrale dovrebbe essere composta da Albiol e Britos, con Maggio terzino destro e Strinic sull'altra fascia. In panchina Koulibaly e Ghoulam, anche se non sono stati certo gli unici colpevoli del flop di Empoli.

Il periodo è molto difficile e oggi Inzaghi deve pure fare i conti con numerose assenze. Naturalmente in porta ci sarà Diego Lopez, l'unico eroe nel tracollo contro il Genoa. In difesa i centrali saranno Rami ed Alex, con De Sciglio a destra e Bonera a sinistra per presidiare le due fasce cercando la sicurezza perduta. A centrocampo il mister rossonero dovrebbe affidarsi a Poli, De Jong e Van Ginkel, anche loro tutti coinvolti nel flop di mercoledì, ma d'altronde è ancora presto per pensare di schierare dal primo minuto Montolivo. Novità in attacco, che deve fare a meno di Menez che quest'anno, nel bene e nel male, monopolizzava l'attenzione: dunque il tridente titolare vedrà Honda e Bonaventura esterni con Destro punta centrale. Occasione importante per l'ex Roma; in panchina da segnalare oltre a Pazzini anche la presenza di El Shaarawy.