BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Classifica Giro d'Italia 2015 / Maglia rosa Alberto Contador! Aru secondo, Visconti maglia azzurra (20a tappa, oggi 30 maggio)

Classifica Giro d'Italia 2015. La maglia rosa e le altre graduatorie: maglia rossa, maglia azzurra e maglia bianca per la ventesima tappa Saint Vincent-Sestriere (oggi sabato 30 maggio)

Alberto Contador in maglia rosa (da Facebook Giro d'Italia)Alberto Contador in maglia rosa (da Facebook Giro d'Italia)

Ha vinto il Giro d'Italia 2015. Manca ancora l'ultima tappa, ma il sigillo è arrivato oggi sul traguardo di Sestriere, al termine di una giornata drammatica ma alla fine felice per la maglia rosa, che è andata in crisi sul Colle delle Finestre ma è riuscito a gestirsi al meglio, limitando il distacco da un fantastico Fabio Aru, che ha vinto la tappa e chiude al secondo posto a 2'02" nella classifica generale. Doppio podio per l'Astana, perché al terzo posto troviamo Mikel Landa a 3'14". Un podio che cambia la carriera dello spagnolo e sigilla la superiorità della squadra kazaka che ha vinto la bellezza di cinque tappe e con Aru ha conquistato pure la maglia bianca di miglior giovane. Quarto posto per Andrey Amador, risultato eccezionale per il ciclista della Costa Rica pur in calando negli ultimi giorni, mentre chi ha chiuso in crescendo è Ryder Hesjedal, sempre all'attacco negli ultimi tre giorni e premiato con il quinto posto finale. Oggi è risalito dal nono al settimo posto l'olandese Steven Kruijswijk, mentre Damiano Caruso resta ottavo ed è il secondo miglior italiano.

Oggi era anche il giorno decisivo per la maglia azzurra, ed è un'altra soddisfazione per l'Italia perché Giovanni Visconti è riuscito a difenderla nonostante si sia staccato presto, accusando le fatiche di ieri. Il suo rivale più pericoloso alla fine è stato a sorpresa Mikel Landa, che è passato per primo sulla Cima Coppi conquistando 45 punti. Se lo spagnolo avesse vinto la tappa, si sarebbe preso anche la maglia, invece il quarto posto finale ha salvato la leadership di Visconti.

Affronterà in maglia rosa anche la ventesima tappa Saint Vincent-Sestriere del Giro d'Italia 2015, una frazione molto attesa anche perché sarà l'ultima di alta montagna, con il temutissimo Colle delle Finestre che emetterà i suoi verdetti. Lo spagnolo sembra però non avere più rivali, perché partirà per questa tappa con 4'37" di vantaggio su Fabio Aru e 5'15" su Mikel Landa, la coppia della Astana che probabilmente lo accompagnerà sul podio di Milano, dal momento che Andrey Amador è piuttosto lontano, quarto a 8'10". Le posizioni dunque sembrano abbastanza ben definite, salvo attacchi temerari o crolli fragorosi, ma comunque ci sarà battaglia perché tutti vorranno vincere una tappa così prestigiosa. Inoltre non dimentichiamo che anche la lotta per le posizioni di rincalzo è importante e dal quinto al nono posto ci sono cinque atleti racchiusi in poco più di due minuti.

Quanto alle altre graduatorie, oggi nulla dovrebbe cambiare per la maglia rossa di Giacomo Nizzolo (per i velocisti bisogna aspettare la tappa di domani a Milano) e per la maglia bianca di Fabio Aru che non ha rivali fra i giovani visto che Davide Formolo è secondo con però oltre un'ora e mezza di ritardo, mentre oggi sarà l'ultima giornata di grande battaglia per quanto riguarda la classifica della maglia azzurra, che per il momento vede Giovanni Visconti in testa - grazie alla coraggiosissima fuga di ieri - davanti all'olandese Steven Kruijswijk e allo spagnolo Benat Intxausti (compagno di squadra di Visconti alla Movistar). Decisivo sarà il Colle delle Finestre, che metterà in palio ancora più punti rispetto ad un Gpm di prima categoria perché sarà la Cima Coppi di questo Giro. Saranno grandi emozioni anche per questa maglia sempre ambitissima...