BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Messina-Reggina (risultato finale 0-1): info streaming video Sportube.tv, quote. E' finita! (30 maggio 2015, Lega Pro ritorno playout)

Diretta Messina Reggina, info streaming video Sportube.tv: risultato livescore e quote della partita dello stadio San Filippo, valida per il ritorno dei playout della Lega Pro 2014-2015

(dall'account ufficiale facebook.com/a.c.r.messinaofficialpage) (dall'account ufficiale facebook.com/a.c.r.messinaofficialpage)

Quest’oggi si giocherà una sfida caldissima in Lega Pro, quella fra il Messina e la Reggina, match valido per il playout del Girone C e che decreterà quale delle due formazioni del sud retrocederà in Serie D, fra i dilettanti. All’andata la sfida del Granillo è finita uno a zero per i padroni di casa, un risultato che comunque non condanna i siciliani che sfrutteranno il fatto di giocare fra le mura domestiche. In vista della partita ha parlato Lillo Foti, presidente della compagine di Reggio Calabria, che ha ammesso: «E’ una gara molto particolare, vista l’alta posta in palio. La Reggina si è aggiudicata il primo confronto che ha voluto a tutti i costi, però ci aspettano altri 95 minuti. Abbiamo l’opportunità di riscattare una stagione non iniziata sotto i buoni auspici, anche perché il derby sfugge ad ogni pronostico e in modo particolare questo ha un significato speciale perché potrebbe mandarti nel calcio dilettantistico nel caso di un mancato risultato a noi favorevole. Mi aspetto una sfida con tanto agonismo ma anche correttezza e sportività, sia in campo che sugli spalti». Secondo Foti pensare di partire avvantaggiati per l’uno a zero dell’andata, sarebbe un grande errore: «Non pensiamo assolutamente di iniziare la gara avvantaggiati. Abbiamo vinto solo il primo round e domani ci sarà il secondo, anche perché uscire dal San Filippo sconfitti risulterebbe letale alla Reggina. Tutti i 21 calciatori della squadra sono convocati, dovranno sentirsi importanti anche quelli che andranno in tribuna. Faccio affidamento sull’intero gruppo e non sul singolo, perché bisognerà esprimersi al massimo per uscire dal terreno di gioco con un punteggio positivo».

Lo stadio San Filippo ospita oggi pomeriggio alle ore 15 la partita valida per il ritorno dei playout di Lega Pro 2014-2015. Una partita sentitissima: la rivalità tra le due squadre è tra le più calde in Italia, e dunque che queste formazioni si ritrovino ora a giocare uno spareggio per rimanere in Lega Pro ed evitare la retrocessione in Serie D ci permetterà di vivere un pomeriggio infuocato dal punto di vista sportivo.

L’andata è stata vinta dalla Reggina, che si è imposta con un gol di Roberto Insigne: il fratello d’arte, lui pure di proprietà del Napoli, aveva già segnato contro il Messina a fine gennaio, ma allora era finita 4-1 per i siciliani e il gioiellino partenopeo era entrato in una spirale di brutte partite e crisi da gol, ritrovando la rete solo nel finale di stagione ma non riuscendo a evitare la retrocessione. Sì, perchè la Reggina era arrivata ultima nel girone C; poi, quando mancavano due giorni all’inizio dei playout, alcuni dei punti di penalizzazione che affliggevano i calabresi, e che erano aumentati nel corso della stagione, sono stati tolti.

Questo ha significato che la Reggina è diventata penultima in classifica, facendo scivolare il Savoia in Serie D e permettendo ai calabresi di giocare un insperato playout. La vittoria della partita di andata adesso dà una grande possibilità alla Reggina, che ha due risultati su tre a disposizione per restare in Lega Pro. Attenzione però: il regolamento prevede che in caso di una vittoria per parte con identico numero di gol segnati (e dunque lo stesso scarto) a salvarsi sia la squadra che si è meglio classificata nella stagione regolare.

Al Messina insomma basta un 1-0 per festeggiare la salvezza; risultato ampiamente alla portata, ma non si può prescindere dal fatto che il Messina ha vinto soltanto una delle ultime 16 partite giocate in campionato (contro la Salernitana già promossa) e di queste 16 ne ha perse 8, compresa una striscia di sei consecutive. Insomma: il fattore campo dice Messina, lo stato di forma e la fiducia parlano invece in favore della Reggina. Trattandosi sostanzialmente di un derby, la sfida si preannuncia tesa e soprattutto del tutto incerta.

La diretta di Messina-Reggina sarà affidata, come sempre, a Sportube.tv, che in partnership con LegaPro Channel (lo trovate anche su Twitter, all’indirizzo @LegaPro) ha trasmesso la diretta streaming video di oltre 1200 partite del campionato e della Coppa Italia di categoria, ora lo fa anche per le gare di playoff e fornisce per di più contenuti extra live e on demand. Inoltre tutti gli appassionati di social network possono rivolgersi ai profili ufficiali che le due squadre in campo oggi mettono a disposizione, in particolare su Facebook e Twitter, aggiornando costantemente sull’esito della partita e dando altre informazioni sulla squadra e la società. Potete scommettere sulla partita Messina-Reggina con le quote proposte dall’agenzia di scommesse BetFleg: vediamole nel dettaglio, il segno 1 (vittoria Messina) vale 2,05, il pareggio (segno X) vale 3,15 mentre il segno 2 (vittoria Reggina) vale 3,55 volte la somma giocata.

© Riproduzione Riservata.