BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Verona-Juventus (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 38a giornata)

Pagelle Verona-Juventus: i voti della partita di Serie A, anticipo della trentottesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Bentegodi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

InfophotoInfophoto

Pronti via nella ripresa trova il pari il Verona con un colpo di sinistro di Toni, lanciato da Hallfredsson in contropiede. La Juve fa passare dieci minuti e torna in vantaggio. Lancio di Pirlo per Padoin che serve dentro Llorente per il 2-1. I bianconeri hanno l'occasione per chiuderla con Tevez che si fa parare un rigore da Rafael. All'ultimo istante, proprio come un anno fa, arriva il pareggio di Juanito Gomez;

Gara aperta fino all'ultimo che si gioca ad alto ritmo e vede le due squadre lottare su ogni pallone con grinta e grande determinazione;

Grande cuore messo in campo, partita giocata con umiltà e determinazione fino all'ultimo pallone. Grande gruppo intorno a Toni per farlo diventare capocannoniere;

La Juve ha la testa da un'altra parte e alcuni uomini importanti fuori. Tra una settimana si giocherà la finale di Champions League e oggi l'importante era tenere alta la concentrazione;

Decisioni che lasciano alcune perplessità nella ripresa. Ci sono molti dubbi soprattutto su una trattenuta di Ogbonna su Gomez nella ripresa. Il rigore assegnato alla Juve però c'è, così come il rosso a Simone Pepe;

Pronti via Luca Toni (6.5) ha una buona palla per colpire, ma calcia sotto e la sfera termina fuori. I bianconeri vengono fuori dopo un pò' e la prima occasione ce l'ha Marchisio (6.5), molto attivo oggi, su una sponda di Tevez (5.5). Il Verona prova a puntare sulla velocità con Gomez (7) e Jankovic (6.5) in giornata. Colpo per Bonucci (6) che in area di rigore si accascia facendo tremare Allegri, ma poi rientra in campo tranquillizzando tutti. La migliore occasione per gli ospiti capita a Llorente (6) che con una girata improvvisa colpisce la traversa. Altra occasione poi per Toni cercato dentro da Hallfredsson (6.5) anticipa Buffon colpendo però fuori. A cinque minuti dalla fine Toni ci prova ancora con una girata, blocca a terra Gigi Buffon (6.5). La partita viene sbloccata da un tiro a giro meraviglioso da fuori di Pereyra (6.5), i bianconeri passano così in vantaggio; - Nonostante le squadre abbiano poco da chiedere ancora a questo campionato la gara è divertente, Toni e Tevez si giocano la vittoria della classifica marcatori e le squadre vogliono aiutarli; - Verona più tonico dei bianconeri, veloce e rapido davanti mette in difficoltà così i suoi avversari. Dietro però appena i bianconeri si accendono soffre molto. Va sotto per una giocata di un singolo; - E' inviperito, si muove con grande velocità e tecnica da una parte all'altra dell'attacco. E' il pericolo numero uno per la Juventus; - E' in difficoltà al cospetto della qualità del centrocampo bianconero e soffre la brillante giornata di Marchisio; - I bianconeri non vivono una grande giornata di forma, con la testa evidentemente da un'altra parte. Si accendono a sprazzi, ma senza però riuscire a continuità nell'arco della prima frazione di gioco. Sblocca la gara Pereyra con un grande tiro da fuori, bianconeri avanti; - Sembra quello più in forma della Juve, si muove sempre bene e cerca diverse volte l'inserimento davanti. Pronto per la finale di Champions; - Incostante, nel primo tempo tocca davvero pochi palloni e non riesce mai nella giocata. Ci prova un paio di volte da fuori area con poca convinzione; - Dirige molto bene una gara che non è facile come ci si poteva aspettare. Il Verona protesta per un fallo di mano in area di Bonucci, bravo l'arbitro a non concedere il rigore e a notare come il difensore della Juve ritragga subito il braccio prima del contatto;