BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Classifica Giro d'Italia 2015 / Maglia rosa e graduatorie: Contador e gli altri vincitori (ventunesima tappa, domenica 31 maggio)

Pubblicazione:domenica 31 maggio 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 31 maggio 2015, 17.41

Alberto Contador, oggi l'apoteosi in maglia rosa (da Facebook Giro d'Italia) Alberto Contador, oggi l'apoteosi in maglia rosa (da Facebook Giro d'Italia)

CLASSIFICA GIRO D'ITALIA: LA MAGLIA ROSA E LE ALTRE GRADUATORIE (VENTUNESIMA TAPPA TORINO-MILANO, 178 KM) - La top ten finale della classifica generale: Alberto Contador ha concluso al primo posto con il tempo complessivo di 88 ore, 22 minuti e 25 secondi. Dietro di lui Fabio Aru ad 1 minuto e 53 secondi di distanza, al terzo posto lo spagnolo Mikel Landa Meana a +3'05''. Poi dal quarto al decimo posto Andrey Amador (+8'10''), Ryder Hesjedal (+9'52''), Steven Kruijswijk (+10'53''), Leopold Konig (+11'21''), Damiano Caruso (+12'08''), Alexandre Geniez (+15'51'') e Yury Trofimov (+16'14''). Maglia Rossa per la classifica a punti a Giacomo Nizzolo davanti a Philippe Gilbert, maglia Azzurra per il Gran Premio della Montagna a Giovanni Visconti davanti allo spagnolo Mikel Landa e maglia Bianca per i Giovani a Fabio Aru, che precede Davide Formolo. CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLA MAGLIA ROSA E LE ALTRE GRADUATORIE DEL GIRO D'ITALIA 2015

CLASSIFICA GIRO D'ITALIA: LA MAGLIA ROSA E LE ALTRE GRADUATORIE (VENTUNESIMA TAPPA TORINO-MILANO, 178 KM) - Alberto Contador affronterà in maglia rosa anche la ventunesima tappa Torino-Milano del Giro d'Italia 2015. Siamo alla fine di questa grande avventura lunga 23 giorni, oggi è di fatto una giornata di festa, anche se sarà naturalmente gara vera. Però il percorso pianeggiante dovrebbe disinnescare ogni possibile sorpresa, anche perché il vantaggio di Contador è piuttosto ampio visto che Fabio Aru è secondo a 2'02". Vero che questo Giro ci ha abituato a sorprese clamorose nelle tappe più tranquille, ma la "passerella" finale dovrebbe essere solo uno show dei velocisti e una celebrazione per chi salirà su un podio completato da Mikel Landa al terzo posto. Dunque ci saranno due spagnoli e anche due uomini della Astana nei primi tre, a suggello della superiorità complessiva della squadra kazaka. Per Contador invece sarà il settimo grande giro della carriera: due Giri (2008 e 2015), due Tour (2007 e 2009) e tre Vuelta (2008, 2012 e 2014), senza dimenticare che lo spagnolo aveva vinto il Giro anche nel 2011, disputato però sub-judice per il caso clenbuterolo al Tour 2010 che infine portò alla cancellazione anche dei risultati consecutivi. Curiosità: nei due Giri rimasti a Contador, lo spagnolo non ha mai vinto una tappa.

Oggi sarà invece la giornata fondamentale per la maglia rossa della classifica a punti: attualmente il simbolo del primato è sulle spalle di Giacomo Nizzolo che precede Sacha Modolo ed Elia Viviani, cioè i tre velocisti di maggior caratura rimasti in gara. Sarà dunque una grande battaglia tra loro per conquistare la vittoria di tappa e anche la maglia rossa, per la quale potrebbero risultare decisivi anche i due traguardi volanti. Non ci sono invece dubbi per quanto riguarda le altre due graduatorie: Fabio Aru ha blindato da giorni la maglia bianca mentre dopo il tappone di ieri è matematica la maglia azzurra di Giovanni Visconti. Oggi non ci sono Gpm, per lui come per Aru l'unico obbligo è naturalmente quello di tagliare il traguardo. CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER LA CLASSIFICA DELLA MAGLIA ROSA E LE ALTRE GRADUATORIE DEL GIRO D'ITALIA 2015


  PAG. SUCC. >