BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Cagliari-Udinese (risultato finale 4-3): i sardi chiudono con una vittoria (Serie A, oggi 31 maggio 2015)

Diretta Cagliari-Udinese info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la 38^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca domenica 31 maggio.

(infophoto) (infophoto)

Il Cagliari saluta la Serie A con una vittoria, mentre Andrea Stramaccioni lascia l'Udinese con una sconfitta. Succede di tutto negli ultimi minuti visto che a 15 minuti dalla fine si era sul 2-1. Prima segna Mpoku con un bel colpo, servito dentro da Sau. Arriva due minuti dopo il nuovo gol della speranza per i friulani realizzato con un tiro violento da fuori di Bruno Fernandes. Il trequartista della squadra ospite si rende ancora protagonista poco dopo quando su un cross violento messo dentro dalla destra devia nella sua porta il pallone per un autogol che vale il quattro a due. Subito dopo è ancora la squadra bianconera a trovare il gol, palla dentro di Pasquale per Thereau che segna il decimo gol della sua stagione. Partita non spettacolare che ha regalato comunque un'uscita a testa alta dei sardi dalla massima categoria. 

Cagliari-Udinese: quando siamo al minuto numero 75 la gara Cagliari-Udinese è sul risultato di 2-1. Nella ripresa il pubblico sardo inizia a sentire la retrocessione e reagisce in maniera meravigliosa dedicando dei cori a Daniele Conti e Andrea Cossu che probabilmente andranno via. Meno comprensivi invece con Longo che una volta uscito dal campo per fare posto a Cop viene sommerso di fischi. Critiche anche a Festa che una parte del pubblico sottolinea di non volere, anche se a questi cori rispondo dei fischi dell'altra parte dello stadio come a dissentire su questo argomento. Il Cagliari alza il ritmo provando a vincere davvero questa gara e dalla panchina c'è anche Giulini a incitare la squadra. Ci prova Sau da fuori senza centrare lo specchio della porta. La manovra è avvolgente mentre l'Udinese è calata anche dal punto di vista fisico. 

Cagliari-Udinese: quando siamo al minuto numero 50 la gara Cagliari-Udinese è sul risultato di 2-1. Stramaccioni decide di tornare in campo nella ripresa con Pontisso al posto di Perica, mentre Festa fa entrare Gonzalez al posto di Rossettini. Pronti via a una buona occasione Longo che calcia sul fondo, anche se l'arbitro fischia per fuorigioco e ferma tutto. Il pubblico non perdona comunque l'errore all'attaccante anche se arrivato a gioco fermo e lo fischia copiosamente. Ci prova poi da fuori Sau senza centrare la porta. 

Cagliari-Udinese: quando siamo al minuto numero 45 la gara Cagliari-Udinese è sul risultato di 2-1. Negli ultimi minuti della prima frazione di gioco viene fuori la squadra di Stramaccioni. La prima occasione è di Aguirre che colpisce di testa e trova l'opposizione di Balzano, sulla respinta colpisce ancora Heurtaux al di sopra della traversa. Nei minuti finali poi i bianconeri riescono almeno ad accorciare le distanze. Bella palla dentro di Bruno Fernandes che pesca Aguirre, questo si porta avanti la palla di petto e la scarica alle spalle di Brkic. Termina due a uno per il Cagliari il primo tempo di questa gara. 

Cagliari-Udinese: quando siamo al minuto numero 25 la gara Cagliari-Udinese è sul risultato di 2-0. I sardi sbloccano la partita dopo 13 minuti con un grande spunto di Sau, che salta con una finta Danilo e tira a giro alle spalle di Scuffet. Poco dopo i sardi raddoppiano dando soddisfazione alla loro curva. Realizza una grande rete su punizione Joao Pedro che calcia violento sul primo palo, il portiere bianconero però non è molto reattivo. Al momento i bianconeri di Stramaccioni sono in grande difficoltà, con Perica pescato un paio di volte in posizione di fuorigioco. Ora la strada si mette in salita per i friulani. 

Cagliari-Udinese: quando siamo al minuto numero 5 la gara Cagliari-Udinese è sul risultato di 0-0. Pronti via dopo appena un giro di orologio si procura un problema fastidioso alla caviglia Widmer dopo essere ricaduto su un colpo di testa. Il calciatore rimane a bordo campo per diverso tempo, facendo preoccupare Stramaccioni. Fino a che il calciatore al quarto minuto chiede il cambio, entra in campo al suo posto Aguirre. Bella risposta del pubblico del Cagliari che nonostante la retrocessione già aritmetica in Serie B sostiene la sua squadra nell'ultima avventura di questa stagione nella massima categoria. 

Cagliari-Udinese: siamo arrivati all’ultima giornata del campionato, il Cagliari saluta la Serie A dopo 11 stagioni e di fatto ha già iniziato il lungo cammino verso la promozione, l’Udinese si congeda invece da Andrea Stramaccioni che non sarà confermato in panchina. Andiamo allora a vedere le formazioni ufficiali di Cagliari-Udinese. CAGLIARI (4-3-1-2): Brkic; Balzano, Mo. Diakité, Rossettini, Murru; Joao Pedro, Crisetig, Barella; Mpoku; Sau, Longo. Allenatore: Gianluca Festa. UDINESE (4-4-2): Scuffet; Piris, Heurtaux, Danilo, Pasquale; Widmer, Wague, Bruno Fernandes, Badu; Thereau, Perica. Allenatore: Andrea Stramaccioni 

Quale sarà la chiave tattica che segnerà il match tra Cagliari e Udinese? Gli uomini di Festa, ormai condannati alla retrocessione nella serie cadetta, cercheranno di portare la partita sul binario che più preferiscono: quello del gioco d'attacco. Al congolese M'poku spetterà il compito di fare da trait d'union tra il centrocampo e l'attacco, e proprio il trequartista rossoblu, nel tentativo di giocare fra le linee bianconere, dovrà cercare di spezzare la marcatura di Wague a lui riservata da Stramaccioni. Il tecnico bianconero, che secondo i rumours di mercato sarà sostituito il prossimo anno da Stefano Colantuono, visti i tanti giocatori acciaccati, opporrà al 4-3-1-2 del Cagliari, un 4-4-2 classico, ma attenzione alla posizione di Bruno Fernandes, che potrebbe spesso scalare in avanti accanto a Thereau, formando con il francese una sorta di "albero di Natale" in supporto all'unica punta Perica.

I padroni di casa si trovano al diciottesimo posto in classifica con 31 punti dovuti a 7 vittorie, 10 pareggi e 20 sconfitte mentre la formazione ospite occupa la sedicesima posizione con 41 punti, frutto di 10 vittorie, 11 pareggi e 16 sconfitte. Il Cagliari ha possesso palla pari a 24'18'' mentre l'Udinese 23'12'' La formazione di casa ha una media di 5,1 conclusioni a partita contro 3,4 della compagine bianconera. Supremazia rossoblu dal punto di vista delle palle giocate con una media di 564,9 contro 494,4 dei friulani. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 64,7% Cagliari mentre 60,5% Udinese. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 47,3 contro 39,0 della formazione allenata da Andrea Stramaccioni. 

A caccia dei possibili protagonisti per questa partita, abbiamo scelto due nomi - uno per squadra - confidando in una loro prestazione sopra le righe. L'attaccante dei rossoblu sta attraversando un buon momento di forma e si candida come protagonista nel match contro l'Udinese. Il 'trottolino' dei sardi può fare male in fase di ripartenza sfruttando la sua abilità nel dribbling e nel tiro da fuori. La difesa friulana dovrà attuare una marcatura molta stretta per evitare guai. Dotato di velocità ed una discreta tecnica, Therau è diventato uno dei punti fermi del reparto offensivo dell'Udinese. La difesa del Cagliari potrebbe soffrire molto i suoi inserimenti in area e le sue offensive in velocità. Per limitarlo occorrerà sicuramente molta concentrazione e applicazione da parte degli uomini di Festa. 

Il programma della trentottesima giornata di Serie A prosegue oggi, domenica 31 maggio, con la partita delle ore 18.00 allo stadio Sant'Elia della città sarda. L'incontro si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i rossoblù già retrocessi che vogliono almeno chiudere bene una stagione pessima e l'Udinese che invece vuole festeggiare una tranquilla salvezza.

Diretta Cagliari-Udinese: si gioca alle ore 18 di questo pomeriggio la partita valida per la 38^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Una sfida tra due squadre che non hanno più nulla da chiedere alla loro stagione visto che i verdetti sono stati già emessi. Cagliari-Udinese sarà diretta dall'arbitro Gianluca Manganiello, trentatreenne della sezione di Pinerolo, assistito dai guardalinee Zappatore e Cangiano, dal quarto uomo Costanzo e dai giudici di linea Peruzzo e Sacchi. 

I sardi sono matematicamente retrocessi in Serie B, stagione veramente negativa con ben 3 cambi di allenatore che non hanno portato a nulla di buono. La squadra di Gianluca Festa è terzultima con 31 punti e reduce dal successo a Cesena e oggi ci tiene a chiudere con un successo il proprio campionato. La società è già concentrata sul 2015/2016 e difatti è molto attiva per quanto riguarda il calciomercato, sia in entrata che in uscita. Va ricostruito un gruppo in grado di tornare subito in Serie A affidandolo ad un allenatore capace.

I friuliani hanno 41 punti in classifica e sono già salvi, anche se vengono comunque da ben 3 sconfitte consecutive (con Sampdoria, Roma e Sassuolo) e pertanto anche loro mirano a chiudere con una vittoria questa annata. Andrea Stramaccioni è stato spesso criticato e si aspetta dai suoi ragazzi una grande prestazione. La dirigenza bianconera lo ha confermato e bisognerà vedere che tipo di campagna acquisti/cessioni verrà effettuata in estate.

La diretta tv di Cagliari-Udinese è affidata ai canali Sky Super Calcio HD (il numero 205) Sky Sport 2 HD (numero 252) sul satellite. Tutti gli abbonati al pacchetto Sky Sport e/o Sky Calcio avranno a disposizione, senza costi aggiuntivi, la diretta streaming video attivando su PC, tablet e smartphone l'applicazione Sky Go. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per il Cagliari abbiamo facebook.com/CAGLIARICALCIOOFFICIALPAGE e @CagliariCalcio, per l'Udinese ci sono le pagine facebook.com/UdineseCalcio e @Udinese_1896.