BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Cagliari-Udinese (4-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 38^giornata)

Le pagelle di Cagliari-Udinese: Fantacalcio, i voti della partita disputata allo stadio Sant'Elia domenica 31 maggio 2015, valida per la 38^ ed ultima giornata del campionato di Serie A

Lorenzo Crisetig, 22 anni, centrocampista del Cagliari (INFOPHOTO)Lorenzo Crisetig, 22 anni, centrocampista del Cagliari (INFOPHOTO)

Nella ripresa la partita sembra scivolare verso il 2-1, ma succede di tutto negli ultimi 15 minuti di gara. Prima segna Mpoku servito dentro da Sau, poi arriva l'immediata risposta con un gol da fuori di Bruno Fernandes. Ancora il trequartista la devia nella propria porta causando l'autogol del 4-2. Il gol del 4-3 lo mette a segno alla fine Thereau servito dentro da Pasquale. Momento di commozione dopo la fine della gara con il pianto di Daniele Conti sotto la curva;

Gli ultimi quindici minuti della gara valgono il prezzo del biglietto. Gara emozionante e con tante reti, ma siamo a fine stagione ed è anche normale vedere le squadre giocare più con il cuore che con la testa;

Saluta la Serie A con grande onore, con la testa alta. Con l'Atalanta che ha perso ieri i sardi retrocedono con solo 3 punti in meno rispetto la prima squadra salva. 

Reazione solo d'orgoglio dei singoli. Bisognerà far emolto per dare nuova linfa a questa squadra.

Gestione ordinata, con pochi episodi difficili da valutare;

Dopo appena un minuti Wague deve abbandonare il campo per un problema alla caviglia, entra Aguirre (6). Parte forte il Cagliari che è già avanti dopo appena 13 minuti, Sau (6.5) salta con una finta Danilo (5.5) e calcia a giro freddando Scuffet (5). Il raddoppio lo sigla Joao Pedro (6.5) su punizione, con Scuffet che non è esente da colpe. La reazione dell'Udinese si materializza su un colpo di testa di Aguirre fermato da Balzano (6) e da due tiri da fuori di Fernandes (6) e Thereau (5.5). Nei minuti finali Fernandes pesca dentro Aguirre che stoppa di petto e calcia violento in porta, riprendo la gara; - E' una partita di fine campionato con i rispettivi obiettivi ormai già centrati o falliti. Il Cagliari la scalda per abbandonare la Serie A con un risultato positivo, ma i sbadigli sono molti; - Vuole lasciare la Serie A a testa alta e al momento il Cagliari ci sta riuscendo alla grande; - Segna un bel gol su punizione, regala quantità e qualità alla squadra cercando di far togliere una soddisfazione al pubblico; - Si sente poco davanti e non riesce a trovare spazio. Oltre tutto appena prende palla i tifosi lo fischiano e questo non aiuta; - Primo tempo davvero difficile da salvare, errori in ogni reparto e poca fantasia nelle trame di gioco. Sembra che questa Udinese debba ritrovare se stessa nonostante il gol nei minuti finali della prima frazione; - Entra in campo al posto dell'infortunato Widmer dopo appena quattro minuti. Si cala subito nella partita ed è il più pericoloso dei suoi. Ci prova prima di testa trovando la pronta opposizione di Balzano, poi colpisce nuovamente su un bel lancio di Fernandes stoppa di petto e deposita in rete il gol del 2-1; - Si muove con poca qualità davanti, finendo troppo spesso in fuorigioco. Davanti non riesce mai a essere pericoloso; - Gara senza troppe decisioni da prendere, fino a questo momento equilibrato nelle sue scelte.