BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati Bundesliga/ Gol e classifica aggiornata: duello a tre per il secondo posto, Bayern ko (Spagna, 28^ giornata)

Pubblicazione:lunedì 4 maggio 2015

(dall'account ufficiale facebook.com/bayer04fussball) (dall'account ufficiale facebook.com/bayer04fussball)

BUNDESLIGA, RISULTATI E CLASSIFICA (31^ GIORNATA) - Si è giocata nel fine settimana la 31^ giornata della Bundesliga 2014-2015. La giornata del massimo campionato tedesco inizia con una partita tra il FC Augsburg e il Colonia, la squadra ospite si è limitata a qualche ripartenza sporadica mentre i padroni di casa non sono riusciti a proporre spunti interessanti, ne è venuta fuori una partita noiosa in cui lo 0 a 0 è stato un risultato scontato che non ha lasciato per nulla contenti i tifosi di entrambi le squadre, abituati a ben altro tipo di calcio. Anche Werder Brema ed Eintracht Francoforte non hanno fornito uno spettacolo all’altezza della situazione, la squadra di casa ha trovato il goal della vittoria al 66° con Selke su un rimpallo.

Da quel momento la partita si è cristallizzata con un possesso palla sterile e inconcludente, alla fine i giocatori del Werder si sono accontentati e continuano a sperare nei passi falsi degli avversari per un accesso in Europa Legue, accesso che rappresenterebbe il massimo obiettivo per quella che è, di fatto, una ex grande del calcio tedesco. Friburgo-Paderborn era una partita importante per i piani bassi della classifica, la squadra di casa è scesa in campo molto concentrata ma benché passati in vantaggio non sono riusciti a gestire la partita e hanno permesso agli ospiti una vittoria in rimonta importantissima. Il Friburgo può recriminare per un palo al 89° cosa questa che però non fa guadagnare punti e lascia la squadra di casa in piena bagarre retrocessione. Importanti i tre punti per il Paderborn che supera i diretti concorrenti e per il momento è virtualmente salva. Hoffenheim e Dortmund si è decisa nel giro di due minuti, al 33° va avanti l’Hoffenheim con Volland, al 35° pareggia Hummels, da allora il cartellino registra solamente una traversa dell' Hoffenheim. Alla fine le due squadre hanno pensato a non farsi del male e il triplice fischio è stato atteso dai 22 in campo come una liberazione, non è lo stesso per il pubblico che ha coperto i giocatori di una buona dose di fischi.

Schalke 04 – Stoccarda è finita con una vittoria per 3 a 2 per i padroni di casa. Il match ha avuto molti goal ma ha offerto uno spettacolo mediocre, le segnature sono state più per colpa dei reparti difensivi che per merito degli attaccanti. Rappresentativo che il goal della vittoria sia in verità un goffo autogoal del difensore dello Stoccarda Klein. Lo Shalke continua a essere in corsa per l’Europa, ma non più per la Champions League, mentre lo Stoccarda rimane fanalino di coda, a 4 punti da quella che ormai è un improbabile salvezza. Wolfsburg e Hannover hanno invece offerto uno spettacolo sublime degno del miglior calcio tedesco, partita ricca di azioni e colpi di scena, primo tempo a favore del Wolfsburg che ha chiuso con un 2 a 0, ma secondo tempo in cui l’ Hannover ha reso pan per focaccia. Anche i goal sono stati bellissimi soprattutto quello del pareggio dell’Hannover con un missile di Sane. Il Wolfsburg ha legittimato con il gioco il secondo posto in classifica, mentre la squadra ospite a vedere la partita di oggi non merita il terz’ultimo posto che occupa. I giocatori di Dieter Hecking non possono però permettersi più passi falsi se vogliono conservare il secondo posto in classifica e accedere così direttamente nell’elite del calcio europeo.

L’ultima partita del sabato ha visto uno stop del Bayern Monaco che ha perso con il risultato classico (2 a 0) in casa del Bayer Leverkusen; stop indolore per i bavaresi, già ampiamente campioni e con la testa alla semifinale di Champions League contro il Barcellona (mercoledì l'andata). Per i padroni di casa i 3 punti sono importantissimi per continuare a sperare in un accesso diretto nell’olimpo del calcio che conta, accesso sicuramente meritato a vedere il buon gioco che hanno proposto contro i campioni di Germania; reti di Calhanoglu e Brandt, intanto è blindato almeno il playoff di Champions con la quarta posizione acquisita. Mainz-Amburgo, giocata domenica pomeriggio, è stata invece una partita mediocre fatta da sterili possessi palla, poche le azioni salienti e i 3 goal sono nati da evidenti sbagli difensivi. Il Mainz non aveva nulla da chiedere alla classifica, mentre l’Amburgo è in piena bagarre retrocessione e per la squadra allenata da Labbadia questa potrebbe essere una vittoria fondamentale. Le motivazioni diverse hanno sicuramente portato una maggiore aggressività degli ospiti che alla fine sono riusciti a vincere una partita sicuramente poco spettacolare.

Hertha Berlino e Monchengladbach hanno invece dato corso a un’ottima partita, la squadra ospite cercava la legittimazione di un terzo posto che all’inizio del campionato sembrava insperato. La vittoria è arrivata quasi a fine gara con uno splendido goal di Hazard al 85°, con un missile dal limite dell’aria di rigore. I giocatori ospiti hanno dominato in lungo e largo e alla fine i padroni di casa si sono limitati a folgoranti contropiedi sul filo del fuorigioco, che però non hanno portato a grosse occasioni da goal. Il Gladbach, complice anche un calo del Wolfsburg, continua a credere nel secondo posto; cambierebbe comunque poco, anche con la terza posizione si va direttamente in Champions League. Alla fine della giornata non ci sono stati grandi sconvolgimenti in classifica; in coda lo Stoccarda è quasi spacciato, per i posti rimanenti che decideranno chi lascerà il massimo campionato tedesco, ci sono 4 squadre nel giro di 2 punti, ed è questa forse la parte della classifica che riserverà nel futuro del campionato le maggiori emozioni.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI BUNDESLIGA (31^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >